Anno 1°

domenica, 17 febbraio 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Lunigiana

Dolci di casa e di paese nella Lunigiana storica

domenica, 20 gennaio 2019, 23:51

Le ricette tradizionali della Lunigiana storica sono quelle che hanno tenuto nei cassetti tre autentici “big” della cultura enogastronomica della nostra terra: Gabriella Molli, origini aullesi, giornalista, autrice di numerosi testi che valorizzano piatti e tradizioni; Rolando Paganini raffinato e notissimo Chef che da poco ha lasciato con l’insegnamento all’Istituto Alberghiero, ma continua ad animare i tradizionali affollati incontri della Quercia d’Oro ed Emilia Petacco studiosa di tradizioni storiche ed appassionata cultrice di enogastronomia.

Sabato 26, nella sala capitolare di San Caprasio alle 15.30 i tre esperti parleranno delle ricette tradizionali e delle tante curiosità tratte dai loro appunti : un viaggio che spazia dall’Alta Lunigiana, alla Val di Vara, a Lerici, alla Spezia, fino a confinare con l’Emilia e la Garfagnana. Così gli autori scrivono nella introduzione:“ Per primo fu pane dolce per i riti di festeggiamento. E dolce volle dire miele. Poi nacquero le varie interpretazioni dei dolci legati a semi, frutti, succhi ….,ogni popolo si dotò di ricette e le strade finirono spesso con comuni preparazioni legate al mito della maternità”In occasione della manifestazione sarà disponibile il volume con le cento ricette e al termine ci sarà l’assaggio di alcuni giorni. L’incontro è promosso dagli Amici di san Caprasio conil Centro Aullese di Studi e Ricerche “G. Ricci”l'Associazione Manfredo Giuliani per le ricerche storiche ed etnografiche della Lunigiana, la Sezione lunense dell'Istituto Internazionale di Studi Liguri, il Centro Lunigianese di Studi Danteschi, il Cenacolo Roberto Micheloni, l’Associazione Etrusca Luni e con l’adesione del Comune di Aulla.

 

 


Questo articolo è stato letto volte.


Franco Mare


Banca dinamica Carismi


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Lunigiana


carispezia1


venerdì, 15 febbraio 2019, 15:25

Arriva un altro week- end di sole e neve

Continua la stagione dello sci su tutta la montagna toscana e si annuncia un altro week end con neve e sole. Le temperature sono gradevoli e la neve in pista è dovunque sufficiente a garantire una buona sciabilità


venerdì, 15 febbraio 2019, 12:00

Alunni in visita al Centro di socializzazione handicap di Quercia

Una bella mattinata per stare insieme e imparare che la diversità è un valore. E’ l’esperienza che hanno vissuto i bambini della classe IV^ della scuola elementare di Serricciolo di Aulla, che, insieme alla loro maestra Norina Bertolini, hanno condiviso un po’ di tempo con gli ospiti del Centro di socializzazione...


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


mercoledì, 13 febbraio 2019, 12:52

Quinta sessione Startup School Lunigiana: economia, finanza e business al Salone Voltato di Villafranca

Procede a vele spiegate il progetto “Startup School Lunigiana”, il primo pre-acceleratore di startups della Lunigianaorganizzato e promosso da Lions Club Pontremoli Lunigiana e Rotary Club Lunigiana


mercoledì, 13 febbraio 2019, 08:53

In Lunigiana l'incontro "Overtourism e Turismo Responsabile. Esperienze a confronto"

Saranno parte attiva dell'incontro gli studenti universitari del corso di Laurea di Scienze del Turismo di Fondazione Campus e gli studenti di alcuni istituti superiori che hanno aderito all'iniziativa


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


lunedì, 11 febbraio 2019, 21:55

"Chiedi ai tuoi professori cosa sono le foibe"

Come tutti gli anni, il 10 febbraio, i militanti di Lotta Studentesca, movimento giovanile di Forza Nuova, hanno affisso davanti alle scuole di decine di città uno striscione recitante "Chiedi ai tuoi professori cosa sono le foibe"


domenica, 10 febbraio 2019, 09:57

Promozione di un territorio ideale anche per la Montagnaterapia

Appare interessante osservare, che l’alpinista Mara Giusti, da anni frequentatrice della vasta area delle catene montuose italiane, e premiata per le sue attività tra le vette, dall’indimenticabile alpinista italiano Mario Merelli, oggi propone a tutti, il vivere e praticare il suo sport, nei territori dell’Appennino Tosco Emiliano


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara