Anno 1°

martedì, 23 aprile 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Lunigiana

Cooperative di comunità contro lo spopolamento, l'esempio di Fivizzano

sabato, 2 febbraio 2019, 14:32

Una spinta allo sviluppo economico del territorio, puntando sul turismo e la promozione dei prodotti tipici, e allo stesso tempo risorse che possono essere messe a frutto per fornire servizi aggiuntivi alla popolazione. Al centro della ricetta, semplice ma che potrebbe offrire una spinta decisiva per invertire il trend in territori periferici che si spopolano e si impoveriscono,

c'è anche in questo caso una cooperativa di comunità, quel tipo di cooperativa cioè dove la quasi totalità degli abitanti di un paese è socia e magari pure vi lavora. A Fivizzano comune ce ne sono addirittura due, una nel capoluogo e l'altra ad Equi Terme. Il progetto e le opportunità che sapranno offrire sono state illustrate ieri e alla presentazione ha partecipato anche l'assessore alla presidenza della Toscana Vittorio Bugli.

"Lo scorso anno - spiega - abbiamo deciso di investire e finanziare queste esperienze. Al bando hanno risposto in venticinque, venticinque diverse cooperative sparse in tutta la Regione, in otto province e ventitré comuni, per cui a dicembre abbiamo stanziato un milione e 200 mila euro, e queste cooperative ora le vogliamo seguire e monitorare, perché, visto che si tratta di una prima assoluta, è nostra intenzione imparare, replicare le buone pratiche e migliorarci".

A Equi Terme l'unica fonte di ricchezza erano un tempo le cave di marmo. L'area è quella inserita tra due parchi, quello dell'Appennino e quello delle Apuane, dove cultura e paesaggio diventano un tutt'uno. Il progetto della cooperativa Alter.Eco, che già esiste, punta a creare una rete ospitale di comunità che ne valorizzi le risorse naturali, con escursioni anche con biciclette elettriche, pacchetti completi e l'aiuto di servizi digitali per cui è essenziale la banda larga ed ultralarga portata nella aree marginali e periferiche della Toscana anche con le risorse regionali. La Lunigiana è amata e, grazie anche ai social, sempre più conosciuta. I turisti arrivano in gran parte del Nord Europa. Pure a Fivizzano capoluogo si punta così, attraverso una seconda cooperativa, a migliorare ed ampliare l'offerta turistica realizzando un albergo diffuso. L'idea è quella di utilizzare gli appartamenti inutilizzati: ne sono stati contati più di novanta. In programma ci sono poi iniziative di commercio di vicinato, il recupero del patrimonio edilizio, un ecomuseo.

"Queste iniziative - sottolinea Bugli - creano attività economiche ed occupazione, per persone che altrimenti forse l'avrebbero dovuta cercare fuori dal paese, ma con gli utili si darà vita anche a servizi di pubblica utilità, a servizi per gli anziani in questo caso, e questo è il valore aggiunto e lo scopo principale di molte cooperative di comunità".

 


Questo articolo è stato letto volte.


prenota


prenota


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Lunigiana


carispezia1


giovedì, 18 aprile 2019, 18:20

Terrarossa di Licciana Nardi: ANFFAS MS inaugura il nuovo centro diurno di salute mentale "Raffaello"

Stamani, dopo il convegno "Riabilitazione, progetti di vita e percorsi individualizzati nella disabilità intellettiva e relazionale: il modello della Lunigiana", che si è tenuto al Castello di Terrarossa,  si è inaugurato il nuovo centro diurno di Salute mentale "Raffaello"


giovedì, 18 aprile 2019, 09:31

Colesterolo, controlli gratuiti alla farmacia comunale di Fivizzano

La provincia di Massa-Carrara, secondo i dati dell’Agenzia Regionale di Sanità, è uno dei territori della Toscana dove le ospedalizzazioni per malattie circolatorie sono più alte. Visti questi numeri risulta sempre più chiaro quanto siano importanti la prevenzione e i controlli che proseguono nelle farmacie comunali di Nausicaa Spa (ex-Apuafarma)


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


mercoledì, 17 aprile 2019, 14:10

Domenica torna la Mangialonga Fivizzano

La prima delle tre mangialonga del 2019 interesserà la Valle del Lucido con partenza da Gragnola in direzione Castello dell’Aquila proseguendo per Fazzano, Mozzano e arrivo a Gragnola. Le Alpi Apuane saranno la perfetta cornice dentro la quale si snoderanno i partecipanti che potranno gustare autentiche prelibatezze preparate con cura...


martedì, 16 aprile 2019, 12:25

Fibra ottica ad Apella, Bugliani interroga la giunta

Manca la fibra ottica ad Apella, frazione di Licciana Nardi. Non risultano infatti i effettuati i lavori di estensione dei cavi, che sembrerebbero essere fermi nella frazione di Tevernelle, distante circa 4 Km dalla località in questione.


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


martedì, 16 aprile 2019, 09:09

Truffe agli anziani, carabinieri incontrano le fasce deboli

Ieri pomeriggio i carabinieri della compagnia di Pontremoli hanno incontrato gli anziani del comune di Filattiera, in uno dei tanti appuntamenti dedicati alle fasce deboli della popolazioni organizzati dai carabinieri


sabato, 13 aprile 2019, 09:49

Licciana Nardi, adottato il piano strutturale intercomunale

Consiglio comunale molto impegnativo presieduto con grande padronanza e fermezza dalla reggente Michela Carlotti. All'ordine del giorno l'approvazione del Piano Strutturale Intercomunale


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara