Anno 1°

martedì, 19 febbraio 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Lunigiana

Quinta sessione Startup School Lunigiana: economia, finanza e business al Salone Voltato di Villafranca

mercoledì, 13 febbraio 2019, 12:52

Procede a vele spiegate il progetto “Startup School Lunigiana”, il primo pre-acceleratore di startups della Lunigianaorganizzato e promosso da Lions Club Pontremoli Lunigiana e Rotary Club Lunigiana.

All’interno del Salone Voltato di Villafranca venerdì 1 febbraio si sono ritrovati tutti gli apprendisti startuppers guidati dal team leader Andrea Angella, affrontando un’ulteriore giornata di formazione e incontrando esperti del settore appartenenti al territorio, che tra consigli e testimonianze hanno cercato di accompagnarli in questo interessante percorso di apprendimento.

I giovani, ancora una volta suddivisi in vari gruppi di approfondimento e di “invenzione” di Startup, hanno lavorato, discusso, si sono confrontati e hanno preso spunto dalle esperienze che i vari relatori hanno raccontato facendo tesoro dei vari suggerimenti che sono stati forniti e riportandoli all’interno delle iniziative che loro stessi stanno ideando.

A dare il via alla giornata è stato Mauro Zavani, professore ordinario di Economia aziendale presso l’Università di Modena e Reggio Emilia, che ha tenuto una masterclass sugli aspetti economici e finanziari di un’impresa. Fondamentale infatti, nel momento in cui si pongono le basi di un’azienda, verificare la fattibilità economica e finanziaria del progetto ed identificare un modello di business sostenibile.

La giornata è proseguita con un intervento sul credito bancario a opera di Pietro Mascagna, socio di Rotary Club Lunigiana, con la testimonianza di un esperto di finanza agevolata e con un intervento su “EquityInvestment&Crowdfunding”.

Nel pomeriggio, i ragazzi hanno lavorato in gruppi alla redazione del conto economico previsionale della loro azienda e all’identificazione delle fonti di finanziamento più opportune.

Sempre presenti e attivi nel coadiuvare i giovani partecipanti Simona Polli, professionista del settore turismo e Giovanni Dosi eRoberto Benelli, di Rotary Club Lunigiana, che non mancano mai di far sentire la propria presenza e sostegno all’intero progetto.

Tra le idee di business che stanno prendendo forma c’è anche Petsapp.Giorgio Ricci, Maria Lucia Pieroni, Martina Manati e Sara Santini (ideatori del progetto) la descrivono come «un’applicazione pensata per venire incontro a problemi di gestione di animali, dovuti a vari inconvenienti o impegni.

Come funziona? Il padrone consultando la nostra APP riceve un elenco dei papabili dog sitter della zona che sarebbero disposti a tenere il suo "amico" a quattro zampe per un paio d'ore o per giorni interi.Un'applicazione fantastica per il tuo animale con cure attente e personalizzate senza nessuna pensione e gabbie. Non ne beneficia solo l'animale, ma anche il padrone che non avrà così sensi di colpa visto che si troverà in mani amorevoli con continui aggiornamenti fotografici giornalieri grazie ad un servizio di telecamere e chip che controllerà le condizioni di salute dell'animale stesso».

La prossima sessione – l’ultima prima del demo day - è fissata per lunedì 18 febbraio presso le Stanze del Teatro della Rosa: si parlerà di come presentare la propria idea di business.

Una nuova giornata in pieno spirito “Startup”, nuove testimonianze, esperienze, idee e spunti. Perché Startup School è questo. È un modello di lavoro, è un impegno che i ragazzi hanno preso per sé stessi. È un’esperienza in cui l’autostima impara ad essere coltivata e incrementata, alimentata e costruita. Un progetto sperimentale che sta ponendo solide basi per gli studenti, ma anche per il territorio stesso, che potrà così contare su giovani preparati, attenti, parsimoniosi e formati.

 


Questo articolo è stato letto volte.


Franco Mare


Banca dinamica Carismi


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Lunigiana


carispezia1


venerdì, 15 febbraio 2019, 15:25

Arriva un altro week- end di sole e neve

Continua la stagione dello sci su tutta la montagna toscana e si annuncia un altro week end con neve e sole. Le temperature sono gradevoli e la neve in pista è dovunque sufficiente a garantire una buona sciabilità


venerdì, 15 febbraio 2019, 12:00

Alunni in visita al Centro di socializzazione handicap di Quercia

Una bella mattinata per stare insieme e imparare che la diversità è un valore. E’ l’esperienza che hanno vissuto i bambini della classe IV^ della scuola elementare di Serricciolo di Aulla, che, insieme alla loro maestra Norina Bertolini, hanno condiviso un po’ di tempo con gli ospiti del Centro di socializzazione...


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


mercoledì, 13 febbraio 2019, 08:53

In Lunigiana l'incontro "Overtourism e Turismo Responsabile. Esperienze a confronto"

Saranno parte attiva dell'incontro gli studenti universitari del corso di Laurea di Scienze del Turismo di Fondazione Campus e gli studenti di alcuni istituti superiori che hanno aderito all'iniziativa


lunedì, 11 febbraio 2019, 21:55

"Chiedi ai tuoi professori cosa sono le foibe"

Come tutti gli anni, il 10 febbraio, i militanti di Lotta Studentesca, movimento giovanile di Forza Nuova, hanno affisso davanti alle scuole di decine di città uno striscione recitante "Chiedi ai tuoi professori cosa sono le foibe"


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


domenica, 10 febbraio 2019, 09:57

Promozione di un territorio ideale anche per la Montagnaterapia

Appare interessante osservare, che l’alpinista Mara Giusti, da anni frequentatrice della vasta area delle catene montuose italiane, e premiata per le sue attività tra le vette, dall’indimenticabile alpinista italiano Mario Merelli, oggi propone a tutti, il vivere e praticare il suo sport, nei territori dell’Appennino Tosco Emiliano


sabato, 9 febbraio 2019, 10:16

Terza assemblea Mab Unesco, conferimento del brand "I Care Appennino"

La Riserva della Biosfera Unesco dell'Appennino Tosco Emiliano si appresta a dare seguito a una forte aspettativa del tessuto socio economico e sociale che si riconosce nel progetto comune di "Prendersi cura dell'Appennino"


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara