Anno 1°

domenica, 25 agosto 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Lunigiana

Terza assemblea Mab Unesco, conferimento del brand "I Care Appennino"

sabato, 9 febbraio 2019, 10:16

La Riserva della Biosfera Unesco dell'Appennino Tosco Emiliano si appresta a dare seguito a una forte aspettativa del tessuto socio economico e sociale che si riconosce nel progetto comune di "Prendersi cura dell'Appennino".

Per questo, martedì 19 febbraio, in occasione della terza assemblea consultiva della MAB, che si terrà a Fivizzano in Lunigiana, alcune importanti aziende nazionali e altre altrettanto importanti imprese e associazioni locali saranno insignite del brand "I Care Appennino" che potranno utilizzare secondo le linee Guida approvate dal Comitato di Gestione della Riserva Mab Unesco.

La governance della Riserva, infatti, consapevole che il brand MAB UNESCO non può essere utilizzato a fini commerciali, ha avviato, subito dopo il riconoscimento, un percorso di approfondimento e studio sull'opportunità di dotarsi di un brand e sulle più idonee modalità di concessione. L'ideazione del brand "I Care Appennino" e la strategia ad esso connessa sono il frutto di questo percorso di approfondimento, che ha avuto tra le sue tappe fondamentali il workshop internazionale ospitato nell' agosto 2016 nel castello di Torrechiara a Langhirano (PR) e quello che si è svolto, mesi dopo, in Garfagnana alle Verrucole (comune di San Romano in Garfagnana).. 

"I Care Appennino" – spiega Fausto Giovanelli, coordinatore della Riserva di Biosfera e presidente del Parco Nazionale, non è un semplice logo o un'etichetta in più da applicare su un prodotto per certificarne le qualità. La strategia di branding dell'Appennino Tosco Emiliano intende essere l'identificazione e la valorizzazione del territorio, delle sue comunità come Riserva della Biosfera; è rivolta a clienti, consumatori e turisti, ma soprattutto a residenti e imprese, ai protagonisti della vita della Mab Unesco. Attraverso 'I Care Appennino'  intendiamo esplicitare ciò che significa veramente essere MAB, ovvero un equilibrio tra uomo e biosfera, la qualità sociale e le relazioni umane, il senso di comunità di questo territorio, l'appartenenza, l'autenticità. Un equilibrio che deve essere evidente nelle comunità, nelle imprese e nell'economia, un equilibrio che si traduce nella parola sostenibilità.

Il brand "I Care Appennino" viene concesso a quei progetti che realizzano o sostengono progetti e iniziative il cui scopo sia il prendersi cura del territorio, della biodiversità e delle comunità dell'Appennino tosco emiliano, in modo che ciascuno possa riconoscersi in essa e farsene attore, ambasciatore, sostenitore.

In occasione della assemblea generale consultiva del 19 Febbraio saranno premiati 7 progetti che per noi sono molto importanti in quanto tracciano la via da seguire che vogliamo esplicitare attraverso l'esempio:

• "La Scuola per l'Appennino" finanziato dalla Banca popolare dell'Emilia Romagna attraverso fondi dedicati e l'emissione di una carta prepagata "brandizzata I care". Il progetto finanzia la realizzazione da parte delle scuole Mab di progetti sulla sostenibilità e lo scambio di conoscenze fra le diverse realtà della Riserva.• "Boschi e cambiamento climatico" finanziato da ENEL che prevede interventi sulle foreste appenniniche per renderle più resilienti di fronte alla minaccia dei cambiamenti climatici. • "Turismo rurale e responsabile" è un progetto della cooperativa Sigeric (Lunigiana) che mira a formare gli operatori turistici e indirizzarli verso forme di turismo sostenibile.• "Appennino in città" è un progetto della Comunità Slow Food Appennino Reggiano che organizza il mercato della terra nella città di Reggio Emilia e laboratori culturali.• "Filiera corta e solidale" è un progetto dell'Azienda agricola Montagnana che produce parmigiano reggiano biologico e che, nell'ambito della propria festa annuale dei Gruppi d'acquisto solidale, metterà a disposizione la propria rete commerciale di altri piccoli produttori della Mab.• "Recupero edilizio per la sicurezza e l'efficienza energetica" l'Associazione Obiettivo Casa realizzerà incontri nell'area della Riserva della biosfera per promuovere il recupero edilizio soprattutto in relazione all'adeguamento sismico e all'efficienza energetica. • "La prendiamo di petto" è un progetto delle Associazioni il ritrovo di Roberta e Assistenza pubblica CAV (Garfagnana) che si prende cura delle donne colpite da tumore al seno offrendo servizi di trasporto gratuito, realizzazione di incontri ed altro

 


Questo articolo è stato letto volte.


prenota


prenota


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Lunigiana


carispezia1


venerdì, 23 agosto 2019, 15:06

75° anniversario eccidio Fivizzano, Rossi insieme a Mattarella e Steinmeier

Ci sarà anche il presidente della Regione Enrico Rossi a Fivizzano, domenica prossima 25 agosto, alla 75^ commemorazione delle stragi nazi-fasciste avvenute nel territorio fivizzanese. Una commemorazione storica visto che per l'occasione è prevista la presenza congiunta del presidente della Repubblica Sergio Mattarella e del presidente della Repubblica federale tedesca Frank-Walter Steinmeier


giovedì, 22 agosto 2019, 15:20

Partono i lavori sul Magra: interventi sugli alberi pericolanti e sui detriti accumulati in alveo su tre isole, a Pontremoli, Villafranca-Filattiera e Aulla

Il Consorzio Bonifica mette in atto il piano finanziato dalla Regione Toscana e con la destinazione di una parte dell’Utile di esercizio, mette in programma altri quattro interventi da realizzare entro dicembre


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


giovedì, 22 agosto 2019, 09:51

Blitz della finanza, sequestrate 101 piantine di marijuana

I militari delle fiamme gialle, nonostante le difficoltà nel raggiungere il luogo impervio e nascosto dalla fitta vegetazione, durante gli appostamenti, sono riusciti a individuare due soggetti italiani, G.F. di 30 anni di La Spezia, e L.F.


mercoledì, 21 agosto 2019, 16:01

16^ edizione de “Festa del Libro di Montereggio” nel paese dei librai, nove giorni di incontri con autori, letture, dibattiti

La kermesse culturale, che si svolgerà dal 24 agosto al 1 settembre, sarà ospitata tra Piazza Rizzoli, Piazza Arnaldo Mondadori e la Chiesa sconsacrata di Sant’Apollinare dove incontri e dibattiti con alcuni dei più importanti scrittori italiani, anche quest’anno, animeranno il piccolo Borgo


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


mercoledì, 21 agosto 2019, 08:45

Lunezia Geografica, le attività e le proposte dell’Alpinismo Lento

Nei luoghi ove le genti del mare, della montagna e delle pianure sembrano appartenere ad un’unica comunità, l’associazione Mangia Trekking prosegue con l’ avanzare proposte “di cammino”


martedì, 20 agosto 2019, 15:33

Scoperta maxi piantagione di marijuana: arrestati un 44enne e un 39enne di Carrara

Un’intera piantagione composta da circa 200 piante di cannabis in pieno stato vegetativo è stata scoperta e sequestrata dai Carabinieri in una zona inaccessibile e isolata alla periferia di Fosdinovo. Per portare via le piante di marijuana dal luogo di coltivazione è stato necessario l’intervento di un elicottero.


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara