Anno 1°

giovedì, 19 settembre 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Lunigiana

Ruba uno smartphone al luna park, denunciato un 18enne

venerdì, 15 marzo 2019, 10:47

Era una tranquilla giornata di fine agosto quella che una donna di 40 anni stava passando con il figlio al luna park; peccato che finita la giornata di divertimento ha trovato ad attenderla una brutta sorpresa: il suo telefono cellulare custodito nella borsa era sparito; qualcuno approfittando della folla si era avvicinato alla donna e con destrezza si era appropriato dello smart phone appena comprato e del valore di 500 euro circa. È così che la donna decide di rivolgersi ai carabinieri che provvedono immediatamente ad acquisire la denuncia e, soprattutto, a rassicurare la donna molto affranta per quanto accaduto; la stessa ha ricevuto assicurazione che i militari avrebbero dato avvio alle indagini e fatto tutto il possibile, come in ogni circostanza, per scoprire cosa era successo.

È così che la donna pochi giorni fa è stata chiamata dai carabinieri della stazione di Villafranca in Lunigiana e ad attenderla ha trovato una lieta sorpresa: i militari sono riusciti dopo alcuni mesi a rinvenire il suo cellulare che le veniva subito restituito. Una circostanza inaspettata che ha spinto la donna a ringraziare sentitamente i carabinieri per il loro lavoro.

Ma veniamo ai fatti. In questi mesi i carabinieri, sotto la direzione della Procura di Massa, hanno svolto accurate indagini tecniche finalizzate ad individuare dove fosse finito ed a chi fosse in uso il telefono cellulare della vittima. Dopo pochi mesi le indagini hanno ristretto il cerchio e permesso di individuare un italiano di 18 anni, residente in Lunigiana che risultava l’utilizzatore del cellulare. Così lo stesso è stato convocato dai carabinieri che hanno provveduto a porgergli qualche domanda in merito al cellulare che risultava a lui in uso; il giovane si è trovato immediatamente spiazzato e dopo poco ha ammesso le sue responsabilità consegnando anche il cellulare che aveva con sé. Per lui è scattata la denuncia per furto aggravato mentre il cellulare è stato acquisito ed immediatamente restituito alla vittima.

I carabinieri ricordano ai cittadini l’importanza di denunciare i fatti reati di cui si è vittima e precisano che ogniqualvolta una denuncia viene presentata vengono svolte tutte le indagini necessarie per ricostruire la dinamica dei fatti; attività impegnativa ma che spesso, come in questo caso, consente di accertare come si sono svolti i fatti, di individuare l’autore del reato e di recuperare la refurtiva, tutte attività che non sarebbero possibili senza la denuncia del cittadino.


Questo articolo è stato letto volte.


prenota


prenota


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Lunigiana


carispezia1


mercoledì, 18 settembre 2019, 12:39

Torna la Mangialonga Fivizzano

Domenica 29 settembre torna la Mangialonga Fivizzano con la seconda edizione di quest'anno che avrà come sempre protagonisti i prodotti tipici della nostra tradizione


mercoledì, 18 settembre 2019, 11:17

Cure Palliative, sabato a Fivizzano giornata di studio sulla cronicità

È  stata organizzata per sabato 21 settembre al Museo di San Giovanni (Via Umberto 1) di Fivizzano (Ms) la giornata di studio dal titolo “Le cure palliative nella cronicità”


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


mercoledì, 18 settembre 2019, 09:16

Continua il racconto degli antichi mestieri dell’Appennino e delle Alpi Apuane

Il progetto dei cammini tra i Parchi del mare e d’Appennino, promosso da Mangia Trekking in collaborazione con gli Enti dei territori, continua a raccontare le storie di persone che con il loro esempio, promuovono il ritorno alle antiche “radici ”, alle terre verdi


martedì, 17 settembre 2019, 11:24

Sigeric Summer School: buona la prima

I dodici studenti hanno assistito alle lezioni di docenti e operatori di settore provenienti da tutta Italia, e hanno concluso la loro esperienza in Lunigiana con gli auguri di Dario Vergassola e una Lectio Magistralis di Silvio Barbero, fondatore di Slow Food e VicePresidente dell'Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


martedì, 17 settembre 2019, 10:09

Elia Mozzachiodi e Isabella Pellegrini vincono la 2^ Corri per il Gaslini

Per la 25^ prova del Corrilunigiana memorial Franco Codeluppi, si è disputata la 2^ Corri per il Gaslini memorial Gabriele Mastorci


domenica, 15 settembre 2019, 10:31

Grave fungaiolo caduto nei boschi di Mommio

È stato portato in codice rosso direttamente all'ospedale di Pisa Cisanello il fungaiolo che stamani è caduto mentre era impegnato in una passeggiata alla ricerca di funghi nei boschi intorno al paese di Mommio a Fivizzano. L'uomo, che ha sessant'anni, era insieme ad alcuni amici che hanno subito chiamato i...


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara