Anno 1°

venerdì, 24 gennaio 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Lunigiana

Poesia e Alpinismo Lento: il ricordo dell’artista Paolo Annibale Tonelli

martedì, 14 gennaio 2020, 16:23

L’ultimo battito, come il titolo di una sua celebre poesia, è l’attività voluta dall’alpinista Mara Giusti, testimonial italiana della Montagnaterapia, per ricordare l’amico lunigianese, poeta ed alpinista Paolo Annibale Tonelli. Tante volte, dall’incontro avvenuto una notte, durante un attraversamento Appenninico in prossimità della vetta del Marmagna, insieme a Giuliano Guerri, presidente dell’associazione dell’alpinismo lento, avevano salito montagne e camminato insieme in tanti territori italiani. Così nei giorni scorsi, una rappresentanza dell’associazione Mangia Trekking, proveniente da Massa Carrara, Reggio Emilia, Parma e La Spezia si è ritrovata a Sassalbo  per una significativa attività sportivo-culturale sull’antica via dei Lombardi ( 860 d.C. ) Tra loro, nella giornata dedicata a Paolo Tonelli, con la mente rivolta ad un recente passato trascorso tra l’Appennino e le Alpi Apuane, insieme ad alcuni amici, vi erano anche Gabriele Morini, la guida alpina reggiana del Mangia Trekking, l’alpinista parmense Gabriella Sanviti, premiata con la stella alpina d’argento da Mario Merelli, che fu uno dei più importanti alpinisti italiani, ed il lunigianese Otello Galeazzi, compagno di Paolo in tante attività alpinistiche. Insieme gli amici convenuti a Sassalbo, hanno trascorso la giornata completando un percorso ad anello sulla dorsale appenninica, un itinerario che ultimamente era spesso “nelle corde”  dell’associato poeta fivizzanese. Così la sera, nel salutarsi gli amici del Mangia Trekking hanno avuto la consapevolezza di aver degnamente ricordato l’amico, amante dell’Appennino e delle Alpi Apuane, un valido  rappresentante del  territorio,  una concreta espressione  del turismo sportivo-culturale in Lunigiana. Un alpinista lento che ha continuato a camminare e vivere con la testa per aria, ma guardando lontano e nel profondo, fino all’ultimo battito.


Questo articolo è stato letto volte.


prenota


prenota


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Lunigiana


carispezia1


giovedì, 23 gennaio 2020, 20:29

Anziano disperso nei boschi di Villafranca

Immediate sono partite le ricerche coordinate dai vigili del fuoco del Comando di Massa  Carrara. Sul posto è arrivato anche  il personale TAS (Topografia Applicata al Soccorso) e il personale del nucleo cinofili proveniente dai comandi di Prato e Siena


giovedì, 23 gennaio 2020, 10:47

Pioggia di contributi per giovani start-up agricole, incontro ad Aulla

A Massa Carrara sono 144 aziende under 35 (+27%). L'incontro è in programma lunedì 27 gennaio ad Aulla


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


lunedì, 20 gennaio 2020, 16:30

Sette tavoli tematici, esperti e cittadini a confronto al Castello di Terrarossa

Favorire la partecipazione della cittadinanza alle scelte in materia di sanità è una delle ragioni per cui sono nate le Società della Salute in Toscana


lunedì, 20 gennaio 2020, 14:00

La precisazione dell’Asl sui professionisti nei due ospedali e sui medici di medicina generale nel comune di Zeri

Nell’incontro di Pontremoli, oltre alla questione della carenza di professionisti ospedalieri, una problematica comunque di carattere nazionale, si è discusso anche di medici di famiglia


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


sabato, 18 gennaio 2020, 13:49

Legambiente chiede 170 opere pubbliche per l’Italia: due priorità anche in Lunigiana

Sono 170 le opere pubbliche individuate da Legambiente per fare aprire i cantieri e rilanciare investimenti e occupazione


venerdì, 17 gennaio 2020, 18:47

Inaugurato il nuovo centro socio-sanitario di Caniparola di Fosdinovo

Inaugurato oggi il nuovo centro socio-sanitario collocato all'interno del "centro Palomar" a Caniparola di Fosdinovo, una struttura all’avanguardia e rispondente a tutti i criteri antisismici e di accreditamento


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara