Anno 1°

domenica, 5 luglio 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Lunigiana

Il Parco delle Apuane approva la graduatoria dei progetti di recupero del patrimonio storico-culturale

venerdì, 14 febbraio 2020, 12:02

Con determinazione dirigenziale n. 8 del 5 febbraio 2020 il Parco delle Alpi Apuane ha deliberato la concessione di contributi finalizzati ad interventi materiali sul patrimonio storico-culturale presente nell'area protetta.

Due i filoni di intervento previsti dall'avviso pubblico approvato dal Parco lo scorso novembre. Il primo riguardava "interventi materiali sul patrimonio storico-culturale con esclusione della sentieristica" a cui erano destinate l'85% della risorsa totale (90.000 euro). Il secondo "interventi materiali sul patrimonio storico-culturale limitatamente alla sentieristica" a cui era destinato il restante 15% (22.500 euro).

Tra gli interventi sul patrimonio, maggiormente premiati quelli di recupero di manufatti lungo la Linea Gotica, in coerenza con l'impegno complessivo da parte del Parco volto alla valorizzazione delle testimonianze dell'ultimo conflitto mondiale sulle Apuane. Un progetto questo, che negli ultimi mesi ha visto la realizzazione di diversi recuperi tra trincee, sentieri e altri manufatti. In questa tipologia di interventi, 24.000 sono stati assegnati alla Comunione dei Beni comuni di Levigliani per il progetto "La Linea Gotica nello Stazzemese: turismo, sostenibilità, memoria"; 22.500 all'associazione "La Filiera della Castagna" per il recupero ponte mediceo loc. Pomezzana, fontana Carraia di Stazzema e fontana Pomezzana; 18.000 al CAI sezione Carrara per il progetto di recupero del tracciato storico della "Via dei Tedeschi" nella Valle di Vinca; 16.500 all'associazione Linea Gotica Garfagnana per secondo intervento di recupero fortificazioni Linea Gotica Grottorotondo; infine 9.000 al comune di Fivizzano per il progetto "Il Castellaccio di Aiola, tra storia e geositi".

Tra gli "Interventi materiali sul patrimonio storico-culturale limitatamente alla sentieristica", tre i progetti finanziati con 7500 euro ciascuno: Strada delle Volte (o "Voltoline"); valorizzazione e messa in sicurezza dell'itinerario di visita dell'Orto botanico "Pellegrini-Ansaldi" al Pian della Fioba e messa in sicurezza e ripristino della percorribilità del sentiero 32, ultimo tratto del Sentiero della Libertà, che dal paese di Antona conduce ad Azzano di Seravezza interrotto da una frana.

Complessivamente, il Parco ha destinato a questi progetti quasi 113 mila euro che, insieme al cofinanziamento dei proponenti, raggiunge un valore di investimento di oltre 160 mila euro.

Particolarmente beneficiato è stato il comune di Stazzema con 78.000 euro di risorse destinate al proprio territorio, in linea con altri e precedenti interventi di valorizzazione, così da smentire il suo sindaco che lamenta l'inesistenza del Parco nella promozione del Comune.


Questo articolo è stato letto volte.


prenota

prenota

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Lunigiana


carispezia1


venerdì, 3 luglio 2020, 09:02

Lunigiana protagonista a Donnavventura

Prosegue il lavoro dell'ambito Turistico Lunigiana, il nuovo strumento di governance del turismo sul territorio previsto da Regione Toscana per la promozione turistica dell'area


mercoledì, 1 luglio 2020, 12:03

Al via la rassegna “Musica nei Borghi”

Prenderà il via domenica 5 luglio alle ore 17.00 nella meravigliosa cornice naturale del  lago Padule nel comune di Fivizzano la rassegna “Musica nei Borghi” all’interno della manifestazione  “Fivizzano città d’arte a cielo aperto”


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


mercoledì, 1 luglio 2020, 12:00

Tornano le cene filosofiche

Il Centro Lunigianese di Studi Danteschi annuncia la ripresa del proprio format delle Cene Filosofiche®. L'appuntamento è per sabato 4 luglio alle ore 20,30 presso il Ristorante Fuorionda, in Via Gaggiola, alla Spezia


lunedì, 29 giugno 2020, 17:11

Tutti in montagna

Sempre attiva in questa fase post-coronavirus, l’associazione Mangia Trekking, con una piacevole iniziativa, ha condotto un’altra giornata di alpinismo lento nella natura, che ha compreso la salita sulla vetta del monte Alto, a quota mt 1904 slm, nell’Appennino Tosco Emiliano


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


lunedì, 29 giugno 2020, 17:05

Vincitore Premio della Critica Fumo di China

Il Festival del Fumetto Nuvole a Montereggio assegna il Premio della Critica Fumo di China a La Lupa, Saldapress, del giovane fumettista Lorenzo Palloni


sabato, 27 giugno 2020, 11:28

L’alba del Gottero

L’associazione Mangia Trekking, nella Fase 3 del Coronavirus, operando per la “Ripresa”, nella promozione delle bellezze territoriali, organizza per il prossimo 4 Luglio 2020 un’attività di Alpinismo Lento per osservare dalla vetta del rinomato Monte Gottero (mt 1639 slm) il sorgere del sole


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara