Anno 1°

lunedì, 24 febbraio 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Lunigiana

Il Parco delle Apuane approva la graduatoria dei progetti di recupero del patrimonio storico-culturale

venerdì, 14 febbraio 2020, 12:02

Con determinazione dirigenziale n. 8 del 5 febbraio 2020 il Parco delle Alpi Apuane ha deliberato la concessione di contributi finalizzati ad interventi materiali sul patrimonio storico-culturale presente nell'area protetta.

Due i filoni di intervento previsti dall'avviso pubblico approvato dal Parco lo scorso novembre. Il primo riguardava "interventi materiali sul patrimonio storico-culturale con esclusione della sentieristica" a cui erano destinate l'85% della risorsa totale (90.000 euro). Il secondo "interventi materiali sul patrimonio storico-culturale limitatamente alla sentieristica" a cui era destinato il restante 15% (22.500 euro).

Tra gli interventi sul patrimonio, maggiormente premiati quelli di recupero di manufatti lungo la Linea Gotica, in coerenza con l'impegno complessivo da parte del Parco volto alla valorizzazione delle testimonianze dell'ultimo conflitto mondiale sulle Apuane. Un progetto questo, che negli ultimi mesi ha visto la realizzazione di diversi recuperi tra trincee, sentieri e altri manufatti. In questa tipologia di interventi, 24.000 sono stati assegnati alla Comunione dei Beni comuni di Levigliani per il progetto "La Linea Gotica nello Stazzemese: turismo, sostenibilità, memoria"; 22.500 all'associazione "La Filiera della Castagna" per il recupero ponte mediceo loc. Pomezzana, fontana Carraia di Stazzema e fontana Pomezzana; 18.000 al CAI sezione Carrara per il progetto di recupero del tracciato storico della "Via dei Tedeschi" nella Valle di Vinca; 16.500 all'associazione Linea Gotica Garfagnana per secondo intervento di recupero fortificazioni Linea Gotica Grottorotondo; infine 9.000 al comune di Fivizzano per il progetto "Il Castellaccio di Aiola, tra storia e geositi".

Tra gli "Interventi materiali sul patrimonio storico-culturale limitatamente alla sentieristica", tre i progetti finanziati con 7500 euro ciascuno: Strada delle Volte (o "Voltoline"); valorizzazione e messa in sicurezza dell'itinerario di visita dell'Orto botanico "Pellegrini-Ansaldi" al Pian della Fioba e messa in sicurezza e ripristino della percorribilità del sentiero 32, ultimo tratto del Sentiero della Libertà, che dal paese di Antona conduce ad Azzano di Seravezza interrotto da una frana.

Complessivamente, il Parco ha destinato a questi progetti quasi 113 mila euro che, insieme al cofinanziamento dei proponenti, raggiunge un valore di investimento di oltre 160 mila euro.

Particolarmente beneficiato è stato il comune di Stazzema con 78.000 euro di risorse destinate al proprio territorio, in linea con altri e precedenti interventi di valorizzazione, così da smentire il suo sindaco che lamenta l'inesistenza del Parco nella promozione del Comune.


Questo articolo è stato letto volte.


prenota


prenota


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Lunigiana


carispezia1


domenica, 23 febbraio 2020, 10:03

Daniele Venturini, un giallista in... divisa

Daniele Venturini è uno scrittore emergente di gialli. Originario di Tendola di Fosdinovo, nella provincia di Massa e Carrara, vive attualmente a Turritecava, piccola frazione del comune di Gallicano


sabato, 22 febbraio 2020, 16:48

Botteghe della Salute, bando per la selezione di 16 giovani da impiegare in Lunigiana

Un’opportunità in più per i giovani. Infatti, la Società della Salute della Lunigiana mette a disposizione 5 posti di servizio civile, riservati a giovani di età compresa fra i 18 e i 29 anni, da impiegare nella cosiddetta “Bottega della Salute Mobile” presso il poliambulatorio di piazza della Vittoria 22 ad...


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


mercoledì, 19 febbraio 2020, 11:50

Gustando le Apuane: vota i menù a Km Zero e vinci un soggiorno nel Parco

Ventisette tra ristoranti, alberghi e rifugi delle Apuane in gara per il "Pasto a km zero", il concorso organizzato dal Parco delle Alpi Apuane per promuovere i prodotti tipici della filiera corta


martedì, 18 febbraio 2020, 09:15

Dal mare alla montagna con l’alpinismo lento

Nei giorni scorsi l’associazione Mangia Trekking, ha sviluppato un’attività di alpinismo lento a Vinca, uno dei luoghi storico-culturali simbolo delle Alpi Apuane. L’iniziativa, per richiamare l’attenzione verso la vera emergenza dei territori di montagna


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


sabato, 15 febbraio 2020, 13:03

Appennino e Alpi, palestre di alpinismo lento

A conferma che l’Appennino tosco emiliano e le Alpi Apuane siano una interessante palestra di montagna, fa da esempio l’esperienza del tenente di artiglieria controarea Ivan Tosato , il quale nei giorni scorsi, ha finalmente potuto realizzare una propria passione


venerdì, 14 febbraio 2020, 22:36

Giani e Bugliani a Fivizzano per i problemi della sanità in Lunigiana

Insieme al presidente del Consiglio regionale candidato della coalzione del centrosinistra era presenta anche il consigliere del territorio Giacomo Bugliani


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara