Anno 1°

martedì, 26 maggio 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Lunigiana

Lunigiana: intervento degli infermieri nella RSA per garantire la continuità terapeutica

mercoledì, 25 marzo 2020, 16:48

In merito all’attività svolta da infermieri dell’Azienda USL Toscana nord ovest in una RSA della Lunigiana, l’Asl precisa di aver risposto con la consueta disponibilità ed attenzione ad una richiesta avanzata, per una situazione di assoluta emergenza, alla Zona Distretto della Lunigiana dalla direzione della RSA.

Quest’ultima ha fatto presente di non essere in grado di garantire i necessari servizi agli utenti a causa della totale assenza, per vari motivi, dei propri infermieri.

L’Azienda, tramite la Zona ed il Dipartimento Infermieristico, ha ritenuto doveroso garantire la continuità terapeutica agli anziani ospiti della struttura e per questo infermieri dell’Asl stanno andando, per due volte al giorno (per un carico di lavoro quotidiano di circa due ore), nella RSA a fornire assistenza in particolare nella somministrazione dei farmaci.

Si tratta, insomma, di un intervento assimilabile a quelli che vengono effettuati regolarmente a domicilio dei cittadini.

Da precisare che per questo servizio non è stato utilizzato il personale infermieristico del territorio, ma si è attinto dalle risorse aggiuntive (5 operatori in tutto) che sono state inviate in Lunigiana per l’emergenza Coronavirus.

Questo impegno per l’Azienda sanitaria cesserà nel momento in cui la direzione della RSA tornerà ad avere a disposizione (per rientro in servizio o per nuovo ingresso) il personale necessario.

Infine c’è già un accordo tra la Zona Distretto e la RSA per una compensazione, anche a livello economico, del valore orario delle prestazioni fornite in questo periodo di emergenza dal personale dell’Azienda.


Questo articolo è stato letto volte.


prenota

prenota

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Lunigiana


carispezia1


martedì, 26 maggio 2020, 09:33

Nei luoghi degli antichi liguri apuani

Una proposta di alpinismo lento, avanzata dall’associazione  Mangia Trekking, riguarda i territori degli antichi liguri-apuani. Essa oggi, risulta ancor più utile ed interessante, soprattutto considerato il periodo di Fase 2 del Coronavirus


domenica, 24 maggio 2020, 21:58

Filattiera, Lucchetti: “La crisi dell’amministrazione era annunciata”

Il consigliere di minoranza Federico Lucchetti, della lista “Cambia con Noi”, si pronuncia sulla crisi avvenuta in consiglio comunale venerdì 22 maggio. Durante questa il sindaco Annalisa Folloni avrebbe revocato le deleghe e l’incarico di vicesindaco a Giovanni Longinotti


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


mercoledì, 20 maggio 2020, 15:43

Giornata Mondiale delle Api tra i produttori del Miele di Lunigiana DOP

"Dopo un'annata disastrosa, quella del 2019, le api in Lunigiana tornano in buona salute". Così Andrea Guidarelli presidente del Consorzio Miele di Lunigiana DOP, riassume la situazione in occasione della Giornata Mondiale delle Api, istituita dalle Nazioni Unite tra anni fa


mercoledì, 20 maggio 2020, 13:50

Premio fotografico nazionale Giovanni Gargiolli, successo d'iscrizioni per la prima edizione

Il concorso è organizzato dal Comune di Fivizzano e dalla Pro Loco locale con il patrocinio dalla Regione Toscana


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


sabato, 16 maggio 2020, 11:15

Fase 2, l’alpinismo lento sul campo

Nel quadro del progetto dei Cammini tra i Parchi del Mare e della Montagna, l’associazione Mangia Trekking collabora attivamente con il Parco Regionale di Porto Venere e con il Parco Regionale delle Alpi Apuane


mercoledì, 13 maggio 2020, 16:32

Crollo ponte Albiano Magra, Ceccardi: "Proposta Lega caduta nel vuoto"

Lo scrive in una nota l'europarlamentare della Lega, Susanna Ceccardi, che aveva raccolto fin da subito l'appello delle istituzioni locali e del primo cittadino di Aulla, facendosi portavoce di una richiesta che andasse a ricalcare il così detto 'modello Genova'


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara