Anno 1°

sabato, 31 ottobre 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Lunigiana

Cicloturismo in Lunigiana: una certezza per il futuro

mercoledì, 14 ottobre 2020, 12:40

Una stagione estiva davvero particolare per il turismo in Italia. La situazione sanitaria che stiamo attraversando ha messo a dura prova molti settori dell’economia, tra cui anche quello turistico.

Cammini, sentieri e destinazioni turistiche minori si sono dimostrati una via per fare vacanze evitando assembramenti e l’Italia rimane una meta molto desiderata: nonostante una perdita di quasi il 50%, si sono innescati fenomeni compensativi interni.

Le parole chiave sono state: natura, vita all'aria aperta, mobilità dolce, autenticità . La nostra Lunigiana da sempre ha tutto ciò come valore intrinseco. In questa Estate 2020 tanti sono stati i turisti, in particolare dalle regioni del Nord Italia, che hanno potuto apprezzare i sentieri, i boschi, i torrenti, i borghi e i castelli, le camminate, i freschi bagni, le pedalate e le degustazioni della ricca enogastronomia locale.

Le guide e gli uffici di Sigeric Servizi per il Turismo, nei mesi di Luglio e Agosto, sono stati impegnati sette giorni su sette con proposte quotidiane per ogni tipologia di cliente, dalla famiglia allo sportivo.

Tra i tour di maggior successo "Pontremoli Segreta", alla scoperta della Pontremoli barocca e medievale, "Villa Dosi Delfini", visita alla villa, perla del Barocco pontremolese, "Stretti di Giaredo Adventure", river trekking all'interno degli Stretti di Giaredo, Zona Speciale di Conservazione caratterizzata da alte pareti rocciose tra cui camminare e nuotare, "Pedala e Gusta", tour in e-bike con soste degustazione, e ancora Noleggio  e-mountaibike, Visite ai castelli tra cui il Castello Malaspina di Monti, proposte per le famiglie e i bambini come La Leggenda del Lupo Mannaro, il Bosco di Notte, i tour in canoa a Lerici, le degustazioni tra agriturismi e cantine, i Trekking nei Parchi di Appennino, Apuane e 5 Terre.

Migliaia le persone accompagnate e incontrate con un ampio coinvolgimento delle comunità locali, degli operatori del settore, delle amministrazioni pubbliche e delle imprese private. Di rilievo la nuova collaborazione con Edison,  la più antica azienda elettrica d’Europa da oltre 130 anni attiva nel settore energetico e presente da quasi un secolo in Lunigiana con gli impianti idroelettrici di Teglia e Rocchetta. Oggi è tra i principali operatori in Italia con attività integrate (produzione, distribuzione e vendita) lungo la catena del valore dell’elettricità e del gas.  Fornisce elettricità, gas, servizi e soluzioni di efficienza energetica a 1,5 milioni di clienti business e residenziali opera in più di 15 Paesi nel mondo impiegando circa 5.000 persone.

Edison mette al centro delle proprie attività i clienti e i territori in cui opera con i suoi impianti, con l’obiettivo di soddisfarne i bisogni e contribuire allo sviluppo sostenibile, così quest’anno, in linea con la politica aziendale di forte attenzione all'ambiente che vuole proporre soluzioni integrate a basse emissioni di CO2, ha deciso di sviluppare assieme a Sigeric un programma di sviluppo e supporto alla mobilità sostenibile e al cicloturismo in Lunigiana, settore in cui Sigeric opera da anni

Il progetto ha permesso di aumentare il parco e-bike a noleggio per i tour alla la scoperta del territorio, e saranno inoltre organizzate escursioni gratuite rivolte agli studenti per coniugare scoperta della natura, attività fisica e visita agli storici impianti Edison. Per queste esperienze sarà necessario attendere il normalizzarsi della situazione sanitaria ma tutto è già pronto.

La partership tra Sigeric ed Edison è un valore aggiunto nell’offerta turistica della Lunigiana: le e-bike ne sono l’elemento tangibile, e consentono di vivere, conoscere ed esplorare questo territorio in maniera sostenibile.

Foto Credits: Lunigiana World


Questo articolo è stato letto volte.


prenota

prenota

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Lunigiana


carispezia1


venerdì, 30 ottobre 2020, 19:44

Ponte di Albiano, nuovi ostacoli: tutto il disappunto del sindaco

E' arrivata per ora solo informalmente ma molto presto perverrà anche formalmente, nei termini previsti dall'iter procedimentale, la pronuncia del consiglio superiore dei lavori pubblici. In essa sono contenute perplessità in ordine alla sicurezza delle rampe provvisorie da installare nelle more della costruzione del nuovo ponte definitivo


venerdì, 30 ottobre 2020, 17:17

Forza Italia su rimpasto di giunta: "Solita storia, uno scambio di favori"

Sul rimpasto di giunta voluto dal sindaco Gianluigi Giannetti, continuano a fioccare critiche da destra a manca. Il coordinamento comunale fivizzanese di Forza Italia, presieduto da Vittorio Marini, non ha mancato di dire la sua


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


venerdì, 30 ottobre 2020, 10:41

La Montagna e Padre Dionisio: un percorso per tutti fra Toscana e Liguria

Secondo una proficua collaborazione con gli enti, per la valorizzazione dei cammini tra i Parchi del mare e della montagna, l’associazione Mangia Trekking continua a sviluppare progetti relativi alla natura, ed alla promozione turistica dei territori


venerdì, 30 ottobre 2020, 08:34

Bufera sul sindaco Giannetti: anche "Sinistra unita" dice la sua sul caso Serafini-Gia

Com'è ovvio che sia, la revoca delle deleghe all'ormai ex assessore Diego Serafini ha acceso lo scontro politico. Dopo le dichiarazioni rilasciate a caldo dallo stesso Serafini e l'intervento del deputato di Italia Viva Cosimo Ferri, ora è la volta del gruppo "sinistra unita di Fivizzano"


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


giovedì, 29 ottobre 2020, 17:27

Cosimo Ferri interviene a sostegno di Serafini contro il sindaco Giannetti che gli ha revocato le deleghe assessoriali

“Davvero poco opportuna la decisione del sindaco del Comune di Fivizzano, Gianluigi Giannetti, di revocare le deleghe all’assessore Diego Serafini in un momento difficile per tutti i territori ed i cittadini”. Questo il commento che arriva dal deputato di Italia Viva, Cosimo Ferri


mercoledì, 28 ottobre 2020, 19:39

L'assessore Serafini: "Il sindaco mi ha revocato le deleghe per accontentare il Pd"

Serafini era entrato in consiglio comunale con i civici e senza tessera di partito, alle ultime elezioni comunali del maggio di un anno fa. Recentemente si era avvicinato ad Italia Viva sostenendone la candidata alle regionali, Alice Rossetti


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara