Anno VIII

lunedì, 27 settembre 2021 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Lunigiana : fivizzano

Cosimo Ferri interviene a sostegno di Serafini contro il sindaco Giannetti che gli ha revocato le deleghe assessoriali

giovedì, 29 ottobre 2020, 17:27

di michela carlotti

“Davvero poco opportuna la decisione del sindaco del Comune di Fivizzano, Gianluigi Giannetti, di revocare le deleghe all’assessore Diego Serafini in un momento difficile per tutti i territori ed i cittadini”. Questo il commento che arriva dal deputato di Italia Viva, Cosimo Ferri, sulla revoca delle deleghe assessoriali notificata ieri a Diego Sefarini.

Dopo questa scelta del sindaco, subito commentata ieri dal diretto interessato, l’ormai ex assessore Serafini, il termometro politico a Fivizzano si è inevitabilmente scaldato. 

“È una mossa da vecchia politica – dice Ferri a sostegno dell’ex assessore in quota al suo stesso partito IV - che dimostra poca attenzione per i problemi veri della gente. Penso che oggi ciascun abitante di Fivizzano sia più interessato a capire come affrontare l’emergenza sanitaria che a seguire i giochetti politici su chi sarà il prossimo assessore del Comune”. 

Una decisione criticata non solo in un’ottica politica ma anche a fronte di una situazione emergenziale che vede nel territorio comunale di Fivizzano 68 persone positive al covid, di cui quattro ricoverate al Noa e le altre a domicilio. “I problemi sono tanti – prosegue Cosimo Ferri - dalla gestione dei tamponi, all’attesa dei risultati, alla tracciabilità dei dati, dalle tensioni nei Pronto Soccorso, all’incubo dei posti in terapia intensiva che si riempiono. Mi sarei aspettato un Sindaco concentrato su questi problemi, pronto a segnalare disfunzioni, a chiedere di lavorare insieme di fronte a questa emergenza piuttosto che impegnato a regolare conti politici, per far quadrare nuovi equilibri e prepararsi, liberando una poltrona, al rito intramontabile del manuale Cencelli”. 

E Ferri conclude biasimando le motivazioni addotte dal Sindaco per la revoca: “È un suo legittimo diritto, ma davvero di cattivo gusto ed ingiustificate sono le tre pagine di motivazioni offensive del lavoro e dell’impegno profuso da Serafini”. Il deputato IV si riferisce al riferimento del sindaco Giannetti ad una presunta impossibilità di Serafini di garantire una presenza assidua a palazzo. 

“Caro Sindaco – conclude Ferri - faccia le sue scelte con un po’ più di coraggio, non dia colpe a chi ha prestato un servizio per la collettività dedicando il proprio tempo, soltanto per nascondere le sue difficoltà nel gestire la macchina amministrativa ed i rapporti con chi le ha permesso di vincere le elezioni poco più di un anno fa. Questo territorio ha bisogno di qualcosa di diverso, di nuova politica, di rispetto, di una gestione dell’emergenza che guardi ai problemi reali che sono purtroppo tanti che incidono sulla salute e sull’economia. Si stanno spegnendo tante attività commerciali, tante storie di artigianato, c’è tanta preoccupazione. Di fronte a queste criticità mi creda la sua e’ una caduta di stile che poteva evitare”

 

Michela Carlotti


Questo articolo è stato letto volte.


prenota

prenota

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Lunigiana


domenica, 26 settembre 2021, 20:30

Frane, smottamenti, allagamenti: il maltempo in Lunigiana

Il maltempo ha infierito oggi anche nel territorio della Lunigiana. Allagamenti, smottamenti, piante divelte, detriti: specialmente nel territorio dei comuni di Fivizzano e Fosdinovo


sabato, 25 settembre 2021, 19:36

Scontro fra auto sulla A15, due feriti

I conducenti, entrambi feriti, sono stati trasportati all’ospedale delle Apuane. Uno dei due ha riportato varie contusioni, mentre l’altro ha subito la frattura del femore


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


sabato, 25 settembre 2021, 17:33

“Riparti Lunigiana”: nella trasmissione di Radio A il confronto tra Novoa e Mastrini

“Candidare la Lunigiana a capitale della cultura e fare un salto di qualità internazionale”. È la proposta lanciata dal sindaco di Mulazzo, Claudio Novoa, dai microfoni di Radio A, nel corso della quarta puntata di “Riparti in Lunigiana”, l’appuntamento del sabato mattina che l’ha visto confrontarsi con il primo cittadino...


sabato, 25 settembre 2021, 14:37

Mastrini annuncia: “Basta maxi-Asl, serve un ambito sanitario a nostra misura”

Il sindaco Mastrini non molla sulla tematica della sanità lunigianese. Non è nuovo a condurre la più importante delle battaglie territoriali: quella sulla sanità


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


sabato, 25 settembre 2021, 12:23

Fivizzano, Fantozzi (FdI): "Sul Polo Don Gnocchi non vogliamo essere presi in giro"

Lo dichiara il consigliere regionale di Fratelli d'Italia, Vittorio Fantozzi, sulla scia dell'impegno e delle iniziative dei consiglieri della lista civica "Alternativa per il futuro" Alessandro Domenichelli e Stefania Baldassari e su impulso del coordinatore di Fdi di Fivizzano Giuseppe Oddoni


venerdì, 24 settembre 2021, 00:02

Primi dati positivi sulla stagione turistica 2021: la Lunigiana ne esce a testa alta

Secondo l’istituto regionale di programmazione economica, la Lunigiana si trova nella lista di quei territori che hanno tenuto testa al covid e a galla il turismo toscano, insieme alla riviera apuana e ad altre aree interne come il Casentino, la Val Tiberina, l’Amiata e la montagna pistoiese


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara