Anno 1°

martedì, 1 dicembre 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Lunigiana

Bagnone, gioiello di Lunigiana: quattro milioni di investimenti per preparare il turismo della prossima estate

giovedì, 19 novembre 2020, 19:22

di Michela Carlotti

"La situazione che stiamo attraversando a causa del Covid, lascerà inevitabilmente conseguenze negative anche nel nostro comune, tuttavia la volontà e la determinazione ci hanno spinti a realizzare proprio in questa fase di maggior difficoltà molte opere ed interventi, alcuni dei quali programmati l'anno passato. Nostro obiettivo è vederli compiuti entro la primavera-estate".

Con queste parole, il vicesindaco Daniele Lombardi ci racconta la determinazione di un comune virtuoso che in questi tempi di crisi non accenna ad abbattersi ed anzi, rilancia! Che Bagnone sia un gioiellino in territorio di Lunigiana, non è una novità: ogni anno il calciatore Buffon e famiglia vi tornano per trascorrervi un periodo di vacanza in estate.

Ma l'ambizione a restare una località turistica d'eccellenza, quest'anno è diventata una vera e propria sfida: contro la crisi, contro il covid, contro la mestizia diffusa a cui l'emergenza sanitaria ci costringe. Bagnone spera: pensa a tempi migliori e si prepara alla prossima primavera-estate con l'auspicio che in quel momento del covid sia rimasto solo il terribile ricordo.

Fondi propri di bilancio, finanziamenti a fondo perduto, ottenuti per aver saputo intercettare bandi del Gal e della regione Toscana: così il comune di Bagnone si prepara ad importanti interventi di riqualificazione e recupero del suo territorio, ma anche ad offrire servizi migliori alla collettività.

Il vicesindaco Lombardi ci ha consegnato una lunga elencazione della massiccia programmazione dei lavori che lui stesso ha commentato con soddisfazione: "Certamente siamo consapevoli che molte cose siano da fare e altre da migliorare ma anche orgogliosi per le opere che verranno realizzate per un importo superiore ai quattro milioni d’investimento, in un Comune di soli 1800 abitanti. Questo è stato possibile grazie al lavoro di collaborazione e raccordo di tutti gli uffici comunali che ringraziamo per il supporto quotidiano".

Il vicesindaco ha spiegato che molti saranno gli interventi di recupero e valorizzazione della viabilità storica: "A tal proposito andremo ad investire importanti risorse, circa 500.000 euro per la sistemazione della frana che ci consentirà di raggiungere la località Tornini, dove è previsto un intervento di riqualificazione ed ammodernamento sul bivacco per un importo di circa 140.000 euro, oltre ulteriori 340.000 euro sul recupero della viabilità che dalla frazione poco sopra l’abitato di Compione ci permetterà di raggiungere agevolmente il piazzale dei Tornini, in passato oggetto di importanti manifestazioni estive. Scelte che riteniamo strategiche perché in poco più di un‘ora di cammino, sarà possibile raggiungere il sentiero di crinale ed apprezzare anche le bellezze offerte dal versante parmense".

"Analogamente – prosegue Lombardi - è in fase di completamento il bivacco dei Fagianelli dove quest’anno, grazie anche al lavoro di promozione svolto da Lunigiana World, molte persone hanno potuto ammirare luoghi dapprima sconosciuti come le cascate dei Fagianelli ed i bozzi lungo il torrente Redivalle".

Ed ancora: "Altri interventi riguarderanno il recupero del percorso storico che da piazza Roma sotto le mura, consentirà di raggiungere la località Piallastra e successivamente il borgo e castello di Bagnone, meta di molti turisti. Questo intervento s'integrerà con un altro progetto che è la ciclabile del Magra, che salendo dalla zona conosciuta come Centrale ci permetterà di proseguire sino al Ponte Vecchio e Piazza del Teatro, anch’esse meta di importanti iniziative estive. Entrambi gli interventi a totale fondo perduto, avranno un importo complessivo di circa 130.000 mila euro e ci consentiranno di far apprezzare e valorizzare la sponda sinistra del torrente Bagnone".

"Nella frazione di Mochignano di Sotto – contrinua Lombardi - si procederà al recupero dell’antica strada di collegamento con il castello di Bagnone. Grazie ad un bando PSR misura 4.3.2, anche in questo caso a totale fondo perduto per un importo di 100.000 euro, sarà possibile recuperare anche l’antico ponte sul Mangiola ed ammirare e bellezze dello stesso torrente, oltreché creare un percorso pedonale e ciclabile di rara bellezza tra boschi e cascate".

"Sempre in ottica turistica – spiega ancora il vicesindaco - nella frazione di Corvarola sarà recuperato, grazie ad un bando del Gal che ci ha visto assegnatari di un importante contributo di 70.000 euro, il percorso attorno alle mura storiche ed uno spazio-parcheggio da destinare ai residenti".

Lombardi ha aggiunto inoltre che l'amministrazione comunale sta predisponendo, in accordo con le attività del territorio, una mappa del capoluogo dove saranno rappresentate e promosse le aziende agricole in cui si potranno acquistare prodotti locali, ma anche soggiornare e trascorrere giorni di vacanza o relax.


Questo articolo è stato letto volte.


prenota

prenota

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Lunigiana


carispezia1


martedì, 1 dicembre 2020, 18:47

Consiglio comunale sulla sanità a Filattiera: ma la Lega si astiene

Sono state discusse e votate da tutto il consiglio comunale, che si è tenuto ieri sera a Filattiera, tre mozioni sulla sanità


martedì, 1 dicembre 2020, 18:07

Il capogruppo Mazzoni: "Forse qualcuno pensava che i lunigianesi fossero docili campagnoli?"

Ormai bisogna ragionare in un'ottica comprensoriale di Lunigiana: basta campanili comunali e basta bandiere di partito. Soprattutto quando è in gioco la salute. Questo è il senso dalla posizione assunta dall'opposizione pontremolese e dal suo capogruppo Francesco Mazzoni


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


martedì, 1 dicembre 2020, 13:22

Cosimo Ferri: "Direttore sanitario di Lunigiana? Sì, ma le priorità ora sono altre"

La diffusione dei contagi nei presidi ospedalieri di Lunigiana, è apparsa a tutti come la triste conferma di quanto già ampiamente previsto sulla loro inadeguatezza strutturale per l’accoglienza covid


domenica, 29 novembre 2020, 19:14

Clamoroso: sugli ospedali lunigianesi anche il Pd chiede di invertire subito la rotta

Riunitasi d'urgenza ieri sera, oggi si è ufficialmente espressa la segreteria Pd presieduta da Enzo Manenti (in foto) e che conta tra i suoi membri anche figure sanitarie di primo livello


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


domenica, 29 novembre 2020, 18:43

Due anni fa si spegneva Pierluigi Belli, sindaco di Licciana Nardi

Una morte fulminea e prematura che ha lasciato attonita l'intera comunità liccianese, lunigianese, provinciale non solo. Pierluigi era molto conosciuto, figlio del sindaco storico di Licciana Nardi, Enzo David Belli, si era avventurato anch'egli in politica ed il suo impegno è stato fin da subito molto apprezzato


domenica, 29 novembre 2020, 12:25

La SdS Lunigiana: "Nominare direttore unico dei presidi ospedalieri di Fivizzano e Pontremoli"

Dall’ultima seduta dell’Assemblea dei soci della Società della Salute della Lunigiana arriva la richiesta dei sindaci al direttore generale dell’ASL Toscana Nord Ovest, Maria Letizia Casani, di istituire la figura di un direttore unico dei presidi ospedalieri di Fivizzano e Pontremoli


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara