Anno 1°

domenica, 24 gennaio 2021 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Lunigiana

Clamoroso: sugli ospedali lunigianesi anche il Pd chiede di invertire subito la rotta

domenica, 29 novembre 2020, 19:14

di Michela Carlotti

La contrarietà alla scelta della direzione aziendale Usl Toscana Nord Ovest di convertire in medicina-covid i reparti ospedalieri di Lunigiana è ormai pressoché unanime.

Dopo la presa di posizione dei sindaci di centro-destra, di alcune organizzazioni sindacali e comitati civici, per non parlare dei fratelli Cosimo e Jacopo Ferri rispettivamente dalle fila di Italia Viva e Forza Italia, è di ora la notizia di una sorprendente presa di posizione anche da parte della segreteria provinciale del partito democratico. 

Riunitasi d'urgenza ieri sera, oggi si è ufficialmente espressa la segreteria Pd presieduta da Enzo Manenti (in foto) e che conta tra i suoi membri anche figure sanitarie di primo livello che hanno discusso con competenza la delicata situazione nella sessione convocata d'urgenza ieri sera. 

"La prima ondata che ci colpì a primavera fu ben gestita e tanti furono i meriti della sanità territoriale. Tuttavia – afferma la segreteria - da ottobre il Covid si è riproposto ancor più aggressivo e contagiante, portando numeri di forte impatto in tutta la regione, ma soprattutto nella nostra provincia e, purtroppo, la Toscana si trova ancora in zona-rossa". 

"In questa situazione – prosegue il Pd provinciale - l'azienda sanitaria nord-ovest ha compiuto scelte in autonomia, difficili e dolorose, che non hanno coinvolto le istituzioni locali, certamente dettate dalla veloce saturazione dei posti letto e delle aree-Covid". 

L'opposizione pontremolese guidata dal capogruppo Francesco Mazzoni e che all'unanimità con la maggioranza consigliare di centro-destra ha fin da subito espresso contrarietà alla conversione covid della medicina di Pontremoli, evidentemente ha fatto da apripista. 

"Come espresso anche dal Pd di Pontremoli – ha dichiarato infatti la segreteria provinciale - è oggettivo che l'ospedale locale offre delle criticità e dei pericoli alla gestione di pazienti Covid e crediamo che sia necessario rivedere tale scelta appena possibile". 

Il Pd conclude così: "L'emergenza che stiamo vivendo ci mostra la fragilità dell'essere umano e della società che ha costruito, ci obbliga a ripensare il nostro modo di vivere, ci impone restrizioni che mai avremmo voluto, ci insegna che in politica non è giusto cavalcare l'onda del dissenso per qualche consenso ma che si devono offrire soluzioni e alternative in modo costruttivo senza perdere la propria identità". 

Dunque se sbagliare è umano, ammettere i propri errori è un atto di grande responsabilità: "Con questo stato d'animo – dichiara infine il Pd provinciale - cercheremo un dialogo sempre maggiore con le autorità sanitarie e politiche per offrire il nostro contributo con l'unico scopo di migliorare il futuro di tutti noi".

 

 


Questo articolo è stato letto volte.


prenota

prenota

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Lunigiana


domenica, 24 gennaio 2021, 09:50

430 mila euro per la sistemazione della frana sulla SP 33 di Filattiera

Il comune di Filattiera ha ottenuto le risorse finanziarie per la sistemazione delle frane presenti sulla SP 33 che converge sul capoluogo


sabato, 23 gennaio 2021, 19:21

Da Moncigoli a Equi: Fivizzano martoriata dalle frane

In piena allerta arancio un movimento franoso, probabilmente favorito dall’abbondante pioggia, ha invaso la carreggiata della SP 17 determinando la chiusura della strada di collegamento tra le frazioni di Posara e Moncigoli


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


sabato, 23 gennaio 2021, 13:13

La piena travolge il furgone simbolo del ponte crollato

Le copiose piogge delle ultime ore e la piena del Magra hanno dato il colpo di grazia alla struttura, facendo sparire, alla vista dei passanti, il furgoncino che per mesi aveva resistito, aspettando come una sentinella che la politica e la magistratura rendessero giustizia a quanto accaduto


sabato, 23 gennaio 2021, 08:45

Riparte la centrale a biomasse e ricominciano i miasmi: levata di scudi contro il sindaco

E' ripresa in questi giorni l'attività dell'impianto per la produzione elettrica da biomasse vegetali nel Piano di Quercia nel comune di Licciana Nardi. Allora, era il 23 marzo 2019, un blitz congiunto dei carabinieri della tutela forestale con i tecnici dell'USL e gli ufficiali di polizia giudiziaria di Arpat, aveva...


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


venerdì, 22 gennaio 2021, 19:30

Scuole ancora chiuse in tutta la Lunigiana per il maltempo

Nuova allerta meteo emessa dalla protezione civile della Regione Toscana, che proroga il codice arancio per condizioni meteorologiche avverse. Pertanto, tutte le scuole di ogni ordine e grado in Lunigiana resteranno chiuse


venerdì, 22 gennaio 2021, 18:35

Ancora disservizi di rete: Marco Ciri annuncia una class-action

Oltre 36 ore di assenza di copertura di rete mobile e il consigliere Marco Ciri di Mulazzo sbotta. Sono diverse e reiterate le segnalazioni e le lamentele riguardo all'assenza di rete mobile e internet, ma anche fissa in Lunigiana. E' nata anche una pagina facebook a questo riguardo


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara