Anno 1°

domenica, 24 gennaio 2021 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Lunigiana

Due anni fa si spegneva Pierluigi Belli, sindaco di Licciana Nardi

domenica, 29 novembre 2020, 18:43

di michela carlotti

Era stato eletto l'11 giugno dell'anno precedente ed a distanza di un anno e mezzo moriva a causa di un brutto male, quello tra i peggiori: un tumore fulminante al fegato. Gli era stato diagnosticato a fine estate, dopodiché veniva ricoverato il 5 novembre all'ospedale Cisanello di Pisa per un intervento chirurgico che però non è stato effettuato per le caratteristiche di un male che non lasciava scampo. Subito dimesso per essere trasferito all'ospedale di Fivizzano, li Belli si è spento in soli ventiquattro giorni, circondato dall'affetto della figlia Fausta, dell'amico Fabio e dei suoi cari che non lo hanno abbandonato un solo giorno. 

Una morte fulminea e prematura che ha lasciato attonita l'intera comunità liccianese, lunigianese, provinciale non solo. Pierluigi era molto conosciuto, figlio del sindaco storico di Licciana Nardi, Enzo David Belli, si era avventurato anch'egli in politica ed il suo impegno è stato fin da subito molto apprezzato. 

Desideroso di realizzare grandi cose per la sua comunità e perfino impaziente, come se avesse sempre avuto in animo la consapevolezza di avere poco tempo a disposizione per farle, i collaboratori a lui più vicini ricordano che capitava sovente che lui si inquietasse per i lunghi tempi e le cavillosità della burocrazia. 

Ha collaborato con tutti i sindaci di Lunigiana con egual impegno, prescindendo dalla connotazione partitica perché, com'era frequente dire, le buone pratiche non possono prescindere dalla reciproca collaborazione e dal contributo di ciascuno.

Un anno e mezzo di mandato, che ha lasciato il segno nei cuori e nei fatti.

Nonostante una situazione di bilancio molto critica che non avrebbe permesso quegli slanci che Pierluigi avrebbe desiderato per il suo comune, alcune iniziative restano visibili come segni indelebili del suo operato. 

La realizzazione dell’ascensore nel palazzo comunale grazie ad un contributo regionale sapientemente intercettato, per cui la sala consigliare, cuore della partecipazione popolare ma ubicata all'ultimo piano, è diventata finalmente accessibile a tutti. 

La consegna degli alloggi popolari di nuova costruzione a Licciana, grazie alla risoluzione di una lunghissima ed annosa questione procedurale. L’installazione del sistema di videosorveglianza nella scuola di Terrarossa, e l'approvazione del progetto di estensione del sistema di controllo nei punti nevralgici di tutto il territorio comunale.L'agevolazione sociale sul pagamento della Tari con la previsione di fasce sociali e relativo abbattimento totale o rimborso parziale della quota variabile. La costituzione del COC centro operativo comunale con tutte le apposite strumentazioni per la gestione delle emergenze territoriali

La sistemazione delle aule delle scuole medie. Il finanziamento a fondo perduto ottenuto per il rifacimento degli spogliatoi e dei bagni del campo sportivo di Monti. Le iniziative dedicate e destinate alla Green Way ed alla via Francigena. La riedizione del Premio Lunigiana Storica dopo l'interruzione degli anni precedenti. Le numerose campagne di sensibilizzazione dedicate ad importanti tematiche sociali: la celebrazione della giornata mondiale contro la violenza di genere il 25 novembre, delle disabilità intellettive ed autismo il 2 aprile, della giornata delle bambine l'11 ottobre, del giorno della memoria il 27 gennaio, del giorno del ricordo il 10 febbraio e la titolazione ad esso della piazza a Terrarossa, la collaborazione con l'associazione senzAtomica sul disarmo nucleare, la convenzione con Anteas per il progetto “Antenne Sociali” di aiuto agli anziani soli residenti nelle zone più disagiate per le loro necessità quotidiane. 

Oltre a tutta una serie di obiettivi quotidiani e silenziosi. 

Innumerevoli sono i messaggi di cordoglio che oggi riempiono la pagina social del compianto sindaco, a testimonianza di quanto sia stato apprezzato e benvoluto da tutti e del ricordo sempre vivo che di lui resta.

 

 


Questo articolo è stato letto volte.


prenota

prenota

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Lunigiana


domenica, 24 gennaio 2021, 09:50

430 mila euro per la sistemazione della frana sulla SP 33 di Filattiera

Il comune di Filattiera ha ottenuto le risorse finanziarie per la sistemazione delle frane presenti sulla SP 33 che converge sul capoluogo


sabato, 23 gennaio 2021, 19:21

Da Moncigoli a Equi: Fivizzano martoriata dalle frane

In piena allerta arancio un movimento franoso, probabilmente favorito dall’abbondante pioggia, ha invaso la carreggiata della SP 17 determinando la chiusura della strada di collegamento tra le frazioni di Posara e Moncigoli


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


sabato, 23 gennaio 2021, 13:13

La piena travolge il furgone simbolo del ponte crollato

Le copiose piogge delle ultime ore e la piena del Magra hanno dato il colpo di grazia alla struttura, facendo sparire, alla vista dei passanti, il furgoncino che per mesi aveva resistito, aspettando come una sentinella che la politica e la magistratura rendessero giustizia a quanto accaduto


sabato, 23 gennaio 2021, 08:45

Riparte la centrale a biomasse e ricominciano i miasmi: levata di scudi contro il sindaco

E' ripresa in questi giorni l'attività dell'impianto per la produzione elettrica da biomasse vegetali nel Piano di Quercia nel comune di Licciana Nardi. Allora, era il 23 marzo 2019, un blitz congiunto dei carabinieri della tutela forestale con i tecnici dell'USL e gli ufficiali di polizia giudiziaria di Arpat, aveva...


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


venerdì, 22 gennaio 2021, 19:30

Scuole ancora chiuse in tutta la Lunigiana per il maltempo

Nuova allerta meteo emessa dalla protezione civile della Regione Toscana, che proroga il codice arancio per condizioni meteorologiche avverse. Pertanto, tutte le scuole di ogni ordine e grado in Lunigiana resteranno chiuse


venerdì, 22 gennaio 2021, 18:35

Ancora disservizi di rete: Marco Ciri annuncia una class-action

Oltre 36 ore di assenza di copertura di rete mobile e il consigliere Marco Ciri di Mulazzo sbotta. Sono diverse e reiterate le segnalazioni e le lamentele riguardo all'assenza di rete mobile e internet, ma anche fissa in Lunigiana. E' nata anche una pagina facebook a questo riguardo


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara