Anno 1°

mercoledì, 20 gennaio 2021 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Lunigiana : fivizzano

Giannetti replica alle accuse del gruppo Sinistra Unita: “Tanto rumore per nulla”

giovedì, 5 novembre 2020, 14:02

di michela carlotti

Sono giorni ormai, che il sindaco Gianluigi Giannetti è bersaglio di critiche che gli arrivano dalle varie parti politiche, con l’unica eccezione del Pd che lui stesso rappresenta, da quando ha operato il rimpasto di giunta con la sostituzione dell’assessore Diego Serafini con Giovanna Gia nelle deleghe all’urbanistica, ambiente e cave.

Oggi il sindaco ha risposto e lo ha fatto con una dura replica all’ultimo attacco ricevuto dal gruppo della Sinistra Unita per Fivizzano che ha dichiarato la volontà di non appoggiare più la maggioranza. “Avendo appreso dagli organi di stampa la volontà della Sinistra Unita Fivizzano di togliere l’appoggio alla maggioranza  – si legge nella nota di Giannetti – voglio fare chiarezza respingendo le accuse di essere ostaggio del PD e del suo segretario comunale”.

L’amministrazione del Comune di Fivizzano è ben salda e compatta, ha voluto precisare Giannetti rispedendo al mittente tutte le accuse ritenute infondate degli stessi esponenti di Sinistra Unita: ed anzi, accusandoli a loro volta di aver lamentato nei mesi scorsi lacune e poca presenza di alcuni assessori, fino ad auspicare loro stessi un cambio di giunta e proponendo di volta in volta nomi alternativi esterni agli attuali consiglieri “da mettere al posto di questo o quella”.

Proprio in forza di questo atteggiamento della Sinistra Unita, il sindaco non ha dubbi: “L’uscita di quel gruppo è un atto puramente strumentale, a supporto degli attacchi fatti nei giorni scorsi da un altro gruppo politico – ha commentato Giannetti, precisando inoltre che certe logiche legate alle spartizioni di poltrone, del quale è stato accusato, sono assolutamente bandite dalla sua amministrazione e non hanno a che fare con il cambio di assessore che invece sarebbe stata una scelta “puramente di carattere organizzativo-amministrativo ma che infastidisce e rende inermi gli attori che hanno sempre fatto il bello e il cattivo tempo nel nostro territorio”.

A riprova della strumentalizzazione delle notizie e della volontà di creare rumore attorno all’amministrazione comunale, secondo Giannetti c’è l’uscita, sempre della Sinistra Unita, sulla questione dell’ex cinema ‘Ideal’ di Monzone: “Perché se ne escono solo oggi, quando la delibera di consiglio che approva uno stanziamento di euro 150.000 mila per una riqualificazione dell’area, è del 29 settembre 2020? La risposta è chiara, bisogna creare malcontento attorno all’amministrazione. Ma noi non ci perdiamo in chiacchiere da bar, presentiamo progetti concreti realizzabili e finanziati, non raccontiamo favole e non illudiamo le persone con sogni poco credibili, affrontiamo i problemi e proviamo a risolverli”.

Il sindaco ha quindi ribadito le reali intenzioni dell’amministrazione riguardo all’ex cinema: “Nell’ottica di uno sviluppo turistico dell’intero comune di Fivizzano abbiamo pensato di riqualificare un’area che da troppo tempo è abbandonata, pericolosa e fatiscente. In passato quel territorio ha visto sindaci, assessori, consiglieri regionali, consiglieri comunali, ma nessuno ha preso in considerazione la sistemazione di quella struttura. L’attuale amministrazione lo ha fatto – ha spiegato Giannetti - stanziando ben 150.000 mila euro di risorse di bilancio, puntando su abbellimento, riqualificazione e miglioramento dell’area in oggetto anche a servizio delle scuole soprastanti”.

All’accusa di aver deciso d’imperio, senza alcuna consultazione della popolazione residente, Giannetti ha infine risposto così: “Stiamo predisponendo un progetto che sarà messo al vaglio della cittadinanza di Monzone, per trovare le soluzioni giuste con chi vive in quella frazione nell’ottica di una vera amministrazione partecipata, senza forzature ma con una condivisione globale, convinti che con buon senso, idee chiare e trasparenza massima si possa fare il bene di tutti”.


Questo articolo è stato letto volte.


prenota

prenota

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Lunigiana


martedì, 19 gennaio 2021, 16:55

Taglio delle ore al Cup di Fivizzano. Italia Viva: "Il sindaco deve intervenire"

I consiglieri comunali di Italia Viva, Diego Serafini e Jessica Fabiani, intervengono sul taglio delle ore agli operatori del CUP centro unico di prenotazioni in appalto alla cooperativa "Formula Servizi"


martedì, 19 gennaio 2021, 10:10

Striscione anonimo a Licciana: "Il comune non è immune: verità su contagi e sanificazione"

E' il messaggio scritto a caratteri cubitali in rosso e nero su uno striscione lungo una decina di metri, esibito lungo la via provinciale in corrispondenza dell'incrocio con Corso Aeronautica


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


lunedì, 18 gennaio 2021, 22:20

Tresana ha ricordato le vittime dell'esplosione del metanodotto

Il comune di Tresana nella mattinata odierna ha commemorato le vittime dell'esplosione del metanodotto. La cerimonia si è tenuta in località Mulino, dove il 18 gennaio di nove anni fa esplose il metanodotto della linea La Spezia-Parma, provocando una deflagrazione devastante


lunedì, 18 gennaio 2021, 22:15

E’ morto all’età di 72 anni il dottor Gianluca Berni

Per oltre vent’anni, il dottor Berni ha esercitato la professione di medico di medicina generale nei comuni lunigianesi di Licciana Nardi e Tresana


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


lunedì, 18 gennaio 2021, 17:20

A Monti di Licciana Nardi: in attesa del piano operativo comunale, spunta il palazzo viola

Ognuno a casa propria è libero di pitturare le pareti interne a proprio gusto, con tinte scelte a piacimento. Ma fuori? E' la domanda che si pongono diversi cittadini della frazione di Monti nel comune di Licciana Nardi


domenica, 17 gennaio 2021, 19:54

Zeri invoca lo stato di calamità. Il sindaco: "Ce la stiamo mettendo tutta, ma siamo in ginocchio"

La neve caduta in questi giorni in quantità così abbondanti che non si vedevano da anni, ha creato grosse difficoltà nel comune di Zeri dove l'altitudine media è di oltre 700 metri s.l.m. ed arriva fino ai 1400 metri del valico dei Due Santi


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara