Anno 1°

mercoledì, 20 gennaio 2021 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Lunigiana

Mangia Trekking, zona arancione: operativi e immersi nella natura

martedì, 10 novembre 2020, 17:36

Anche in emergenza Coronavirus, l’associazione Mangia Trekking, in collaborazione con gli Enti Parco e diversi Comuni, ha continuato senza sosta a fare azioni di promozione e monitoraggio, delle vie sentieristiche. Si tratta di iniziative organizzate in modo mirato, che mentre promuovevano i territori come “polmone verde” ove praticare l’alpinismo lento, permettevano di verificare lo stato dei sentieri per magari, effettuare o suggerire poi le necessarie attività di ripristino. Per quanto riguarda il monitoraggio ed il controllo, svolto prevalentemente dalle associate, le quali vi hanno partecipato volentieri, perché seppur attività che richiedono attenzione, sono state molto piacevoli in quanto si sono svolte in zone panoramiche e si sono sviluppate a favore delle comunità che amano camminare negli ambienti naturali. Durante le ultime uscite operative, prima della dichiarazione di “zona arancione”, Mangia Trekking, rispettando il distanziamento, e l’uso dei dispositivi di protezione, imposti dal momento, ha effettuato il monitoraggio di alcune vie sentieristiche Apuane e Lunigianesi, camminando in luoghi tra i più belli, interessanti e ricchi di cultura. Così l’associazione Mangia Trekking, convinta che camminare e vivere all’aria aperta sia molto salutare dal punto di vista psico-fisico, suggerisce a tutte le persone,spesso sottoposte a notizie che sembrano voler indurre alla depressione, pur rimanendo nel proprio comune di residenza, di effettuare piacevoli passeggiate, che contribuiscono a rasserenare la mente ed a mantenere un buon stato di salute fisica.

 


Questo articolo è stato letto volte.


prenota

prenota

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Lunigiana


martedì, 19 gennaio 2021, 16:55

Taglio delle ore al Cup di Fivizzano. Italia Viva: "Il sindaco deve intervenire"

I consiglieri comunali di Italia Viva, Diego Serafini e Jessica Fabiani, intervengono sul taglio delle ore agli operatori del CUP centro unico di prenotazioni in appalto alla cooperativa "Formula Servizi"


martedì, 19 gennaio 2021, 10:10

Striscione anonimo a Licciana: "Il comune non è immune: verità su contagi e sanificazione"

E' il messaggio scritto a caratteri cubitali in rosso e nero su uno striscione lungo una decina di metri, esibito lungo la via provinciale in corrispondenza dell'incrocio con Corso Aeronautica


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


lunedì, 18 gennaio 2021, 22:20

Tresana ha ricordato le vittime dell'esplosione del metanodotto

Il comune di Tresana nella mattinata odierna ha commemorato le vittime dell'esplosione del metanodotto. La cerimonia si è tenuta in località Mulino, dove il 18 gennaio di nove anni fa esplose il metanodotto della linea La Spezia-Parma, provocando una deflagrazione devastante


lunedì, 18 gennaio 2021, 22:15

E’ morto all’età di 72 anni il dottor Gianluca Berni

Per oltre vent’anni, il dottor Berni ha esercitato la professione di medico di medicina generale nei comuni lunigianesi di Licciana Nardi e Tresana


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


lunedì, 18 gennaio 2021, 17:20

A Monti di Licciana Nardi: in attesa del piano operativo comunale, spunta il palazzo viola

Ognuno a casa propria è libero di pitturare le pareti interne a proprio gusto, con tinte scelte a piacimento. Ma fuori? E' la domanda che si pongono diversi cittadini della frazione di Monti nel comune di Licciana Nardi


domenica, 17 gennaio 2021, 19:54

Zeri invoca lo stato di calamità. Il sindaco: "Ce la stiamo mettendo tutta, ma siamo in ginocchio"

La neve caduta in questi giorni in quantità così abbondanti che non si vedevano da anni, ha creato grosse difficoltà nel comune di Zeri dove l'altitudine media è di oltre 700 metri s.l.m. ed arriva fino ai 1400 metri del valico dei Due Santi


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara