Anno VIII

sabato, 17 aprile 2021 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Lunigiana

Convocato per il 12 aprile il consiglio comunale di Licciana Nardi: quattro istanze presentate dall’opposizione “Siamo Licciana”

mercoledì, 7 aprile 2021, 18:48

di michela carlotti

Il sindaco Renzo Martelloni ha convocato per le ore 21 di lunedì 12 aprile la seduta di consiglio comunale, in modalità remoto nel rispetto delle norme anticovid, senza possibilità di accesso per la cittadinanza. Chi avrà interesse ad ascoltare la seduta, non essendo ancora presente il sistema di diretta streaming, dovrà pertanto fare richiesta di rilascio copia della registrazione audio agli uffici comunali.

Su otto punti all’ordine del giorno, di cui quattro trattano di ordinaria amministrazione, la metà sono istanze di parte del gruppo d’opposizione “Siamo Licciana”: precisamente, tre interrogazioni ed una mozione.

La mozione è presentata a firma di Roberta Vallini e Martina Chiappini ed è supportata da tutto il gruppo “Siamo Licciana” composto, oltre alle due consigliere firmatarie, dal capogruppo Francesco Micheli e dal consigliere Andrea Galia. Il documento, elaborato dalla conferenza delle “Donne Democratiche della provincia di Massa Carrara”, vuole impegnare il sindaco e la giunta a farsi promotori di un’iniziativa di sensibilizzazione sulla violenza contro le donne: “Chiediamo che vengano coinvolte le farmacie e le attività commerciali per introdurre sugli scontrini la dicitura “Se sei vittima di stalking o violenza chiama il 1522”. Questo è, infatti, il numero gratuito di pubblica utilità antiviolenza e stalking, collegato alla rete dei centri antiviolenza ed alle altre strutture per il contrasto alla violenza di genere presenti sul territorio.

Oltre alla mozione, tre sono le interrogazioni presentate dai consiglieri di minoranza. Con la prima, il gruppo “Siamo Licciana” si aspetta risposte dal sindaco sui fatti avvenuti nelle scuole di Terrarossa a seguito di un caso di contagio nel corpo docente. “Il caso di covid-19 ha portato ad un periodo di quarantena per le classi che sono venute a contatto con l’insegnante e ad un primo giro di tamponi. Tuttavia - spiega il capogruppo Francesco Micheli - al rientro delle classi presso la scuola, sono state nuovamente sospese le lezioni ed è stata chiesta agli alunni la ripetizione dei tamponi”. In questa circostanza, secondo quanto riferisce il gruppo d’opposizione, molte persone hanno lamentato una mancanza di comunicazione da parte delle autorità competenti in materia di igiene pubblica e di cui il sindaco rappresenta la massima carica locale. “Per questo – prosegue Micheli - abbiamo presentato un’interrogazione per capire le mancanze, soprattutto comunicative, tra il sindaco e la popolazione”.

Con la seconda interrogazione, il gruppo d’opposizione chiede all’amministrazione comunale di dare spiegazioni sulla situazione della centrale idroelettrica di Ponterotto per capire perché, dopo svariati slanci programmatici ed un investimento di oltre 150 mila euro, ad oggi risulta inattiva.

La terza interrogazione del gruppo di minoranza, infine, vuol far luce sulla vicenda della condanna del comune nella causa persa contro la CGIL per atteggiamento antisindacale in merito almancato accordo sul contratto collettivo decentrato integrativo per il trattamento economico del personale dipendente: i consiglieri dell’opposizione vogliono sapere dal sindaco come intende pagare le spese processuali che ammontano a circa sette mila euro, viste le esternazioni pubbliche con cui Martelloni avrebbe bonariamente dichiarato “ci penso io”.

“Speriamo che la discussione sia ampia e non lasci dubbi alla popolazione” ha dichiarato il capogruppo Francesco Micheli.


Questo articolo è stato letto volte.


prenota

prenota

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Lunigiana


venerdì, 16 aprile 2021, 20:50

Malumori a Fivizzano: variato il servizio di raccolta senza darne comunicazione ai cittadini

Il comune sapeva ma pare non abbia dato l’informativa alla cittadinanza. Secondo quanto riferisce il gruppo civico Sinistra Unita per Fivizzano


venerdì, 16 aprile 2021, 18:39

Ragazza aggredita mentre fa rientro a casa a Groppoli

La chiameremo semplicemente “la ragazza” nel rispetto del suo volere che l’ha comunque portata a raccontare l’aggressione subita. E’ accaduto nella tarda sera di mercoledì, intorno alle 22 a Groppoli, nel comune di Mulazzo


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


venerdì, 16 aprile 2021, 17:19

I dati comune per comune degli ultra 80enni vaccinati: da oggi la SDS Lungiana ha attivato un numero per le prenotazioni

L’appello arriva dalla Società della Salute della Lunigiana ed è rivolto agli ultra-ottantenni non ancora vaccinati: e non certo per scelta, precisiamolo, ma perché impossibilitati per carenza di vaccini


venerdì, 16 aprile 2021, 15:38

Raid di furti nei negozi della Lunigiana: arrestato marocchino pregiudicato

Si tratta di un pluripregiudicato 37enne di origini marocchine, da anni abitante ad Aulla, e ben inserito nel locale tessuto sociale. Obiettivo dei raid una quindicina di esercizi commerciali. Video


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


venerdì, 16 aprile 2021, 15:34

Mastrini: “La regione modifichi la platea vaccinale. Serve priorità assoluta per le persone vulnerabili”

L'assessore alla protezione civile e sindaco di Tresana, Matteo Mastrini, interviene sulla gestione del piano vaccinale regionale con particolare riguardo alle persone estremamente vulnerabili


venerdì, 16 aprile 2021, 13:54

L’onorevole Cosimo Ferri sullo Stadio dei Marmi: "La giunta è pronta?"

Con queste parole l’onorevole di Italia Viva, Cosimo Ferri, commenta l’uscita della Paita che sui social che ha scatenato un putiferio in città ed a nulla è servito che il post di li a poco venisse cancellato.


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara