Anno VIII

sabato, 8 maggio 2021 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Lunigiana

Nuovo progetto sperimentale dell'associazione Mangia Trekking

lunedì, 19 aprile 2021, 17:29

Nel settecentesimo della scomparsa di Dante Alighieri, insieme a diversi festeggiamenti per la ricorrenza, appare normale ricordare la storia della famiglia guelfa dei Cerchi, a lui vicinissima, che nel periodo medievale giunse in Val di Vara e vi costruì un borgo (Mangia). Così l’associazione Mangia Trekking, in collaborazione con gli Enti Parco  delle montagne, delle valli e del mare, ed il Comune di Riccò del Golfo, da un sito permeato di storia antica, lancia una iniziativa davvero particolare. Inserire lungo i sentieri di quei territori, alcune frecce direzionali di via, con il nome dei luoghi scritto in latino. Naturalmente non in posizioni strategiche che potrebbero confondere, ma in siti di bella evidenza e dove fermarsi un attimo per riflettere  e conoscere, potrebbe essere un valore aggiunto.  Una importante matrice e memoria storica dei luoghi. Utile ed interessante anche per i tanti escursionisti stranieri.  Da  Carpena, sul confine tra la Val di Vara, le Cinque Terre, e La Spezia, lungo una importante “Via del Sale”, che prosegue poi verso il Tigullio, la Lunigiana o la Val di Magra, nonché verso le montagne Appenniniche o Apuane, è partito in via sperimentale il progetto. Il primo segnale artigianale costruito con materiali dei territori, e dipinto con pitture eco-compatibili, è dedicato a “Portus Veneris”… il porto di Venere, Porto Venere.


Questo articolo è stato letto volte.


prenota

prenota

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Lunigiana


venerdì, 7 maggio 2021, 18:18

Capitale nazionale del libro 2021: Pontremoli non ce l'ha fatta

Con grande soddisfazione dell’amministrazione comunale, la città di Pontremoli era stata selezionata tra i finalisti che correvano per il titolo di “Capitale Italiana del libro 2021”, onorificenza istituita con legge dello scorso anno per la promozione ed il sostegno della lettura


venerdì, 7 maggio 2021, 17:24

Serafini (Italia Viva) rompe il silenzio sul decesso avvenuto al Polo Don Gnocchi

Diego Serafini, consigliere comunale di Fivizzano in quota Italia Viva, interviene sulla circostanza che ha condotto alla morte del paziente avvenuta il 21 aprile nel reparto covid del polo specialistico riabilitativo Don Gnocchi di Fivizzano


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


venerdì, 7 maggio 2021, 11:36

Le Alpi Apuane e lo stile delle vie: l’Alpinismo Lento con poche, ma belle ed essenziali segnaletiche “disegna” tratti di un cammino per tutti

Sulla base di una proficua collaborazione con il Comune di Stazzema ed il Parco Regionale delle Alpi Apuane, l’associazione Mangia Trekking prosegue con lo sviluppare progetti relativi alla natura, ed alla promozione turistica dei territori


venerdì, 7 maggio 2021, 11:31

Un importante incontro sulla castanicoltura della Lunigiana

Secondo i dati ufficiali di ARTEA, in Lunigiana vi sono 35 aziende che conducono complessivamente 74 ettari di castagneto ma sicuramente molta raccolta viene anche effettuata in boschi che non sono catalogati come castagneti da frutto


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


martedì, 4 maggio 2021, 19:22

Nuvole a Montereggio, il fumetto nel paese dei librai nuova veste grafica

Una nuova veste grafica, un nuovo logo, una nuova modalità nell’assegnazione dei premi, nuove e prestigiose aggiunte allo staff organizzativo e, ovviamente, una nuova locandina


martedì, 4 maggio 2021, 18:57

“Sinistra Unita per Fivizzano” boccia l’amministrazione Giannetti sulla gestione dell’emergenza-Covid

Un’articolata requisitoria del gruppo civico “Sinistra Unita per Fivizzano” è stata rivolta al sindaco Gianluigi Giannetti ed alla sua amministrazione, accusata di svariati errori nella gestione dell’emergenza covid


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara