Anno VIII

venerdì, 7 maggio 2021 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Lunigiana

"Piscine di Villafranca? Un grande passo avanti": l’entusiasmo dell’amministrazione comunale

sabato, 10 aprile 2021, 20:19

di michela carlotti

C’è grande entusiasmo e molta soddisfazione nell’amministrazione comunale villafranchese per aver portato a casa un grande risultato: il progetto del centro sportivo Villasport è stato ammesso ed inserito nel programma triennale dei lavori pubblici 2021/2023 dell’INAIL.

Il comune di Villafranca Lunigiana rientra, infatti, nell’elenco degli enti ammessi al finanziamento della direzione centrale patrimonio di INAIL per l’importo stimato di 3 milioni e 200 mila euro per una tipologia d’intervento classificata come recupero e descritta come riassetto, riqualificazione e potenziamento del sito intitolato alla memoria di P. Cirelli, che accoglie la piscina coperta e gli ambienti attigui del centro sportivo Villasport.

Dopo oltre vent’anni di chiusura al pubblico, da tre anni l’amministrazione Bellesi si è impegnata in un complesso iter di progettazione che ha coinvolto i vari enti deputati al rilascio, tutt’altro che semplice, di pareri, osservazioni ed autorizzazioni: da Asl, ai vigili del fuoco e genio civile, fino ad arrivare al risultato che ha catturato l’interesse dell’istituto nazionale Inail.

Il progetto riguarda essenzialmente la demolizione e l’asporto della vasca interna con rifacimento nella parte antistante l’impianto, ovvero in corrispondenza dell’attuale parco verde, di una nuova struttura che ospiterà la nuova vasca interna. Nell’impianto che viene eliminato, salvo varianti in corso d’opera, è previsto uno spiazzo ad uso parcheggio.

Resta invece esattamente dov’è, la piscina all’aperto con la sua tribuna ed il verde circostante. Questa parte dell’impianto sportivo ha, infatti, sempre continuato a funzionare negli anni e su di essa l’amministrazione comunale non ha mai smesso d’investire con opere di manutenzione ordinaria e straordinaria. E’ rimasta chiusa soltanto l’anno scorso per motivi legati al covid e l’auspicio è che possa riaprire con questa stagione estiva, compatibilmente con l’andamento dei contagi.

Molto ottimismo, dunque, da parte dell’amministrazione comunale: “Dopo aver comunque già fatto tantissimo per Villafranca portando milioni di euro di investimenti sul territorio, quest’intervento realizza il sogno nel cassetto di tanti villafranchesi e di tutti quelli che sono cresciuti non solo nei campi da calcio ma dentro le vasche: quello di riavere un impianto natatorio per 12 mesi all’anno”.

Se è ancora prematuro parlare delle tempistiche di ultimazione dei lavori, gli amministratori comunali villafranchesi commentano fiduciosi: “Sappiamo che arriveremo al risultato ed è quello che conta”. C’è naturalmente molto da lavorare per arrivare alla realizzazione del sogno, però la strada è ormai intrapresa, ed è quella giusta.


Questo articolo è stato letto volte.


prenota

prenota

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Lunigiana


venerdì, 7 maggio 2021, 18:18

Capitale nazionale del libro 2021: Pontremoli non ce l'ha fatta

Con grande soddisfazione dell’amministrazione comunale, la città di Pontremoli era stata selezionata tra i finalisti che correvano per il titolo di “Capitale Italiana del libro 2021”, onorificenza istituita con legge dello scorso anno per la promozione ed il sostegno della lettura


venerdì, 7 maggio 2021, 17:24

Serafini (Italia Viva) rompe il silenzio sul decesso avvenuto al Polo Don Gnocchi

Diego Serafini, consigliere comunale di Fivizzano in quota Italia Viva, interviene sulla circostanza che ha condotto alla morte del paziente avvenuta il 21 aprile nel reparto covid del polo specialistico riabilitativo Don Gnocchi di Fivizzano


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


venerdì, 7 maggio 2021, 11:36

Le Alpi Apuane e lo stile delle vie: l’Alpinismo Lento con poche, ma belle ed essenziali segnaletiche “disegna” tratti di un cammino per tutti

Sulla base di una proficua collaborazione con il Comune di Stazzema ed il Parco Regionale delle Alpi Apuane, l’associazione Mangia Trekking prosegue con lo sviluppare progetti relativi alla natura, ed alla promozione turistica dei territori


venerdì, 7 maggio 2021, 11:31

Un importante incontro sulla castanicoltura della Lunigiana

Secondo i dati ufficiali di ARTEA, in Lunigiana vi sono 35 aziende che conducono complessivamente 74 ettari di castagneto ma sicuramente molta raccolta viene anche effettuata in boschi che non sono catalogati come castagneti da frutto


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


martedì, 4 maggio 2021, 19:22

Nuvole a Montereggio, il fumetto nel paese dei librai nuova veste grafica

Una nuova veste grafica, un nuovo logo, una nuova modalità nell’assegnazione dei premi, nuove e prestigiose aggiunte allo staff organizzativo e, ovviamente, una nuova locandina


martedì, 4 maggio 2021, 18:57

“Sinistra Unita per Fivizzano” boccia l’amministrazione Giannetti sulla gestione dell’emergenza-Covid

Un’articolata requisitoria del gruppo civico “Sinistra Unita per Fivizzano” è stata rivolta al sindaco Gianluigi Giannetti ed alla sua amministrazione, accusata di svariati errori nella gestione dell’emergenza covid


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara