Anno VIII

mercoledì, 23 giugno 2021 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Lunigiana

Tutto il centro destra lunigianese contro la nuova gestione del servizio dei rifiuti

lunedì, 7 giugno 2021, 14:34

Una nota congiunta, sottoscritta da tutti gli schieramenti lunigianesi di centro destra, Lega, Forza Italia e Fratelli d’Italia, per dire no alla gestione del servizio rifiuti affidata da RetiAmbiente, società partecipata da tutti i comuni dell’Ato Toscana Costa, ad Ersu SpA.

“Da inizio anno – si legge - com’è noto, il servizio di raccolta di rifiuti è passato da una gestione locale, svolta tramite l'affidamento da parte dell'Unione dei Comuni a società privata, ad una realtà regionale con RetiAmbiente. Diverse sono le criticità emerse con questa scelta, come già ben evidenziato dal sindaco di Tresana, Matteo Mastrini negli scorsi mesi”.

“Il servizio così come pensato – spiega il centro destra - può funzionare nelle città della costa o nei centri abitati più grandi, ma si adatta poco al nostro territorio. I costi ricaduti sui cittadini sono maggiori perché, nei primi tre mesi, sono diminuite le percentuali del porta a porta”. In queste circostanze, secondo il centro destra, solo accettando di subire la diminuzione dei servizi come il porta a porta, oppure i passaggi dei mezzi per la raccolta, i costi potranno non aumentare.

“Nonostante le difficoltà che comunque presentava la precedente gestione – prosegue il centro destra - il fatto di avere il servizio gestito dall’Unione dei Comuni, permetteva alle comunità locali di avere più ascolto ed ai cittadini la possibilità, in prima persona o tramite loro rappresentanti, di vedere risolte le problematiche che potevano sorgere, specialmente nei territori più marginali”.

“Ora - dichiara il centro destra - con una gestione su larga scala, diventa difficile, non solo per i cittadini, ma anche per i sindaci stessi poter interloquire in modo efficace con i gestori dei servizi. Molti in particolare lamentano le condizioni delle isole ecologiche, spesso trascurate e lasciate all’incuria. Non è concepibile inoltre che, dopo un anno e mezzo di pandemia, si rischi di andare incontro ad un aumento dei costi del servizio a scapito delle famiglie”.

“Forse – concludono i tre schieramenti - sarebbe il caso di ripensare l’intera gestione sulla base di una realtà interamente locale migliorando i difetti della precedente. Pensiamo ad una società locale che restituirebbe centralità alla Lunigiana ed ai suoi sindaci”.

Una SOL lunigianese, dunque, chiamata a gestire il servizio di raccolta per renderlo aderente alle necessità del territorio: “Noi siamo contrari alle aree vaste che concentrano il potere nelle mani di pochi e soprattutto dei comuni più grandi. Quelli della Lunigiana invece, come per altre società come Erp e Gaia, rischiano di diventare del tutto marginali. Questo a causa di un disegno, quello della sinistra, dove si confonde il concetto di gestione pubblica con quello di società partecipata in house providing. Non è quello che la gente vuole”.

 

Mi. Ca.

 


Questo articolo è stato letto volte.


prenota

prenota

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Lunigiana


mercoledì, 23 giugno 2021, 15:33

Caso Serinper: si avvicina il nuovo appuntamento con l’udienza preliminare

Dal 3 giugno, l'udienza preliminare è stata rinviata al 19 luglio. I legali, infatti, avrebbero rilevato diverse anomalie nella gestione degli atti da parte della procura. Anomalie che, a loro avviso, avrebbero meritato addirittura la nullità o l'inutilizzabilità degli atti stessi


mercoledì, 23 giugno 2021, 14:37

Scontro tra moto e auto, grave un ragazzo

Un grosso incidente è accaduto a Villafranca in cui è rimasto coinvolto un ragazzo in moto che percorreva la strada nazionale mentre si trovava in prossimità della curva che conduce alle piscine comunali


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


martedì, 22 giugno 2021, 09:36

"Lunigiana Cinema Festival, cinema, libri, ambiente e diritti umani"

Il Festival, incentrato sulle tematiche dell'ambiente, dei diritti umani, la tutela e il rispetto per il territorio, è patrocinato e realizzato grazie al contributo del Comune di Fivizzano, che sostiene e promuove l'iniziativa e grazie all'impegno dell'assessore alla cultura e al turismo Francesca Nobili


lunedì, 21 giugno 2021, 21:29

Mastrini sui disservizi postali nelle frazioni di Tresana: "Poste Italiane investa sui reali bisogni”

Non è tutto oro quel che luccica: e se Poste Italiane punta molto sull'immagine, sulla comunicazione e marketing, d'altra parte ci sono falle che compromettono il funzionamento del servizio stesso di recapito della corrispondenza


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


lunedì, 21 giugno 2021, 21:15

Lara Panvini in tour a Fivizzano con il terzo romanzo “Feux d'artifice - un nuovo domani”

L'appuntamento è per martedì 22 giugno dalle 9 alle 12 in piazza Medicea a Fivizzano: al caffè Elvetico, l'autrice del libro “Le feux d'artifice - un nuovo domani” incontra i lettori


lunedì, 21 giugno 2021, 14:15

A Fivizzano la mostra di Serafino Valla

E' stata inaugurata ieri al museo San Giovanni degli Agostiniani di Fivizzano, la mostra personale di Serafino Valla “La via Crucis” e sarà visitabile fino al 16 luglio nei seguenti orari: da lunedì a sabato dalle 9 alle 12


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara