Anno VIII

venerdì, 24 settembre 2021 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Lunigiana

Chiusura ponte sr445, continua la protesta

lunedì, 26 luglio 2021, 16:56

Questa mattina i residenti casolini e garfagnini che hanno voluto assistere all'inizio dei lavori della chiusura del ponte sull’Aulella della SR 445 Garfagnana, si sono trovati davanti a una totale disorganizzazione nell’avvio dei lavori.

"Oggi infatti - spiega Vincenzo Mazzeo, cittadino di Casola in Lunigiana - sono incominciati i lavori al ponte e un gruppo di cittadini si è dato appuntamento per "salutare" il ponte e osservare l'avvio dei lavori; è stata così chiamata la manifestazione per esprimere, ancora una volta, contrarietà e indignazione per la chiusura di cui sono venuti a conoscenza solo cinque giorni fa. Contrarietà e indignazione soprattutto per l’esclusione dei soluzioni tecniche che avrebbero evitato i disagi e le difficoltà derivanti daal blocco di una principale arteria quale la SR 445 della Garfagnana".

"E questa mattina - incalza -, si è mostrata non solo la fretta nel disporre i lavori, l’incuranza per i cittadini ma anche l'approssimazione e l'incuria nella preparazione dei lavori: fila di macchine provenienti dai Carpinelli, tra cui come  che denunciavano l’assenza di segnalateci come denunciato vivacemente da un imprenditore e da un gestore del rifugio del Montetondo; quelli provenienti dal territorio limitrofo hanno messo in evidenza la scarsa visibilità del cartello posizionato, in basso, al bivio per Reusa-Fivizzano; nessuna chiara indicazione delle vie alternative; nessun cartello in inglese per i molti turisti olandesi, belgi che scendevano dalla Garfagnana; assenza di vigili o carabinieri per controllare l'avvio e il divieto di transito per i mezzi pesanti quantomeno fino a questa mattina; passaggio di un mezzo di trasporto pesante, in spregio al divieto emesso dal 29 aprile".

"Già in tarda mattinata - denuncia - sono stati notati ingorghi sul tratto da Terenzano verso Fvizzano: un camper proveniente da Fivizzano e una roulotte, in senso contrario, all’altezza  della strada stretta che attraversa l’abitato, hanno fatto fatica ad attraversare. Pensiamo il primo di episodi che si ripeteranno perché quelle strade di montagne non sono adeguate e forse non a norma,  a sopportare il traffico della SR445. Infatti alcuni turisti scesi dai Carpinelli, dall'Argegna, dal lago di Gramolazzo per andare a valle, hanno trovato il ponte chiuso senza saperne nulla e  senza nessuno che li informasse sulle vie alternative, se non alcuni cittadini casolini presenti per il "saluto al ponte" che si sono prodigati nel dare le necessarie informazioni".

"Tutto ciò mostra, ancora una volta - conclude Mazzeo -, la scarsa o nulla attenzione per la vita delle piccole comunità delle aree interne lunigianesi e garfagnine. Colpisce anche la  "rassegnazione" con cui i rappresentanti locali si appellano alle istanze superiori, sembra che un destino "cinico e baro" si sia abbattuto su queste terre piene di bellezze naturali, culturali e architettoniche.... ma è solo supponenza, improvvisazione di chi dovrebbe amministrare il bene pubblico e della popolazione. Ma l’amore verso questa terra, ci spinge a proseguire nelle nostra richiesta di essere parte attiva come cittadini sulle decisioni che riguardano il nostro futuro".


Questo articolo è stato letto volte.


prenota

prenota

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Lunigiana


venerdì, 24 settembre 2021, 00:02

Primi dati positivi sulla stagione turistica 2021: la Lunigiana ne esce a testa alta

Secondo l’istituto regionale di programmazione economica, la Lunigiana si trova nella lista di quei territori che hanno tenuto testa al covid e a galla il turismo toscano, insieme alla riviera apuana e ad altre aree interne come il Casentino, la Val Tiberina, l’Amiata e la montagna pistoiese


giovedì, 23 settembre 2021, 19:13

FdI Fivizzano: “Se la 'sinistra' in regione si ricordasse dove ha preso voti, forse le cose andrebbero meglio”

Il coordinatore fivizzanese di Fratelli d’Italia, Giuseppe Oddoni, tira le fila dell’incontro avuto tempo fa con il consigliere regionale Vittorio Fantozzi


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


martedì, 21 settembre 2021, 17:18

Con due illustri studiosi, un pellegrinaggio e due visite nei luoghi della cultura, l'associazione Mangia Trekking chiarisce lastoria del paese di Mangia e di alcuni discendenti dei Cerchi

Mirco Manuguerrra, presidente del Centro Studi Danteschi di Lunigiana, ed il prof. Egidio Banti alla presenza di tante persone della cultura, provenienti da ogni parte di Toscana e Liguria, con le loro importanti relazioni derivanti da anni di studi dedicati all’argomento, hanno finalmente, fatto luce su Mangia e sulla famiglia...


martedì, 21 settembre 2021, 00:54

Tornano gli eventi del Touring Club Italiano a Fosdinovo

A Fosdinovo, Comune della Lunigiana che in primavera ha visto confermato il riconoscimento della Bandiera Arancione, nei prossimi fine settimana accadranno due interessanti eventi ad essa legati


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


lunedì, 20 settembre 2021, 17:13

Prosegue il tour del camper per la vaccinazione. SDS pronta anche per la terza dose

Prosegue mercoledì 22 e giovedì 23 settembre il tour lunigianese del camper per la vaccinazione anti covid-19, targato Società della Salute della Lunigiana


domenica, 19 settembre 2021, 23:18

Torna il mese della speleo-avventura alle Grotte di Equi

Fino al 17 ottobre 2021 la promozione offre gratuitamente la zipline di 200 metri abbinata alla speleo-avventura


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara