Anno VIII

sabato, 23 ottobre 2021 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Lunigiana

Castagna Bike, il gran finale

mercoledì, 13 ottobre 2021, 11:21

Anche in una delle annate più difficili che si possano vivere, la Castagna Bike riporta 1.900 persone sui sentieri della Lunigiana. Divisi sui sette percorsi proposti tra Bike e Trail, ma uniti dalla passione per lo sport e l’outdoor. Una missione finalmente, e finemente, completata dopo due interminabili anni di digiuno e voglia di riscatto in una giornata che poco aveva a che vedere con l’autunno e che ha creato lo scenario perfetto per la 17ª edizione. Poche parole, sguardi costantemente per aria, sono due dei segnali di più facile interpretazione che si possono scorgere tra gli escursionisti.

I percorsi Bike hanno traghettato i partecipanti nei luoghi più remoti e iconici del territorio, con due passaggi in quota da capogiro. I Prati di Logarghena e il Monte Bosta sono stati i premi in natura di cui gli iscritti hanno potuto godere. Sfiorare con un dito l’Appennino non è da tutti i giorni e dai 995 metri del G.P.M. di Prati di Logarghena gli smartphone sono saltati fuori dalle tasche come funghi per immortalare un’emozione. I due percorsi, Lungo ed Extreme, hanno riscontrato particolare successo tra coloro i quali avevano bisogno di una profonda connessione con l’ambiente, per dimenticarsi del tutto, almeno per qualche momento del trambusto della società. Poche parole perché le due alternative erano davvero per gli ossi duri di questo sport, ma anche perché ognuno degli iscritti aveva una missione: avventurarsi in ogni angolo di percorso. Sui percorsi infatti, abbiamo giocato come i grandi di questo sport, con una cartellonistica precisa e visibile i partecipanti hanno potuto navigare in tranquillità tra un trail e l’altro. Non solo per i più tecnici, la Castagna Bike & Trail è riuscita ad accontentare tutti, grazie ad una proposta vasta e diversificata che ha avuto come risultato una sfilata di sorrisi sotto l’arco di arrivo. E un plauso, anzi 1.900 plausi, vanno a loro, che hanno saputo far fiorire nuovamente una manifestazione che non vedeva l’ora di mettersi in mostra, impeccabile il lavoro dei volontari che hanno saputo mantenere un’adeguata sicurezza per tutta la durata dell’evento, più di cento persone che si sono occupate di ogni singolo dettaglio, dalla segnaletica, agli incroci e il pasta party. Senza di loro e le società che patrocinano l’evento, unite in un gruppo di azione indissolubile, poco sarebbe stato possibile.

«È l’edizione - dichiara Emanuele pagani, patron della Castagna Bike - in cui abbiamo ricevuto più entusiasmo e calore. I partecipanti, come noi, non vedevano l’ora di potersi misurare con i nostri sentieri. Per questo motivo abbiamo voluto preparare per tutti loro un regalo perfetto. Dalla logistica, ai pacchi gara consegnati il sabato, alle novità sui percorsi, abbiamo ricevuto tanti complimenti».

La Castagna Bike voleva dare un segnale, di ritorno, ma anche di cambio di passo rispetto al passato e con la 17ª edizione c’è riuscita. Uno step che proietta l’evento verso un futuro stracolmo di novità che presto saranno svelate, come si suol dire: the best is yet to come!


Questo articolo è stato letto volte.


prenota

prenota

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Lunigiana


venerdì, 22 ottobre 2021, 11:33

“Italia Viva ci è o ci fa?” Il sindaco Giannetti sperona Cosimo Ferri

È di ieri la dura invettiva dell’onorevole Cosimo Ferri contro le scelte del primo cittadino fivizzanese che hanno colpito, in tempi diversi, i due rappresentanti di Italia Viva in consiglio comunale. Subito è arrivata la replica del sindaco Gianluigi Giannetti


giovedì, 21 ottobre 2021, 16:23

Ferri contro Giannetti: “Ieri rimosso Serafini, oggi sfiduciata la Fabiani, domani chiuderanno le cave?”

Che a Fivizzano non corra buon sangue tra il PD ed Italia Viva si sa da almeno un anno quando, in occasione delle elezioni regionali, i due fronti sono scesi in campo da posizioni diverse e con propri candidati a sostegno del presidente Eugenio Giani


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


giovedì, 21 ottobre 2021, 14:40

Dal mare al fiume: percorsi turistici legati a pesca e acquacoltura

Per promuovere le imprese di pesca e acquacoltura sono stati realizzati otto percorsi turistici che collegano la costa all'entroterra: tre in Lunigiana e costa della provincia di Massa-Carrara e tre in Garfagnana e costa Versiliese


mercoledì, 20 ottobre 2021, 15:46

“Infestazione da cecidomia, allarme per gli olivi”: appello dell’UCML alla Regione

La cecidomia ha come unico ospite l’olivo: in forma di larva penetra nelle foglie dove resta fino al completamento del suo sviluppo


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


martedì, 19 ottobre 2021, 14:19

"Raccolta foglie? Deficit di attenzione dell’amministrazione comunale su Monti"

Un cittadino “arrabbiato” residente della frazione di Monti nel comune di Licciana Nardi, ha voluto documentare con scatti fotografici, l’accumulo di fogliame nelle aree del paese in cui vi sono alberature ma anche la crescita incontrollata del verde ai bordi delle strade, delle vie, delle piazze


martedì, 19 ottobre 2021, 08:32

Mangia Trekking in cammino per valorizzare il comune di Comano

Un piccolo gruppo dell’Alpinismo Lento del Mangia Trekking, formato da elementi di grande esperienza maturata sui campi invernali, e terreni impervi recentemente si è recato nel comune di Comano, richiamato da alcuni componenti della comunità locale


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara