Anno VIII

sabato, 23 ottobre 2021 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Lunigiana

Lunigiana: ricerca funghi può essere fatale, il decalogo per una raccolta in sicurezza

giovedì, 14 ottobre 2021, 09:42

Mai da soli, evitate improvvisazioni, indossate abiti adatti e seguite le regole. La stagione dei funghi in Lunigiana e più in generale nell'Alta Toscana è appena iniziata ma il bilancio dei dispersi e degli incidenti è già molto pesante. Con i boschi presi d'assalto anche da hobbisti delle domenica e sopratutto da chi ha poco esperienza, il pericolo è sempre in agguato. A stilare un vero e proprio decalogo per una raccolta in sicurezza è Coldiretti Massa Carrara che ha fissato in un vero e proprio decalogo le regole da rispettare e gli accorgimenti da tenere sempre ben presenti.

Si parte dal documentarsi sull'itinerario e scegliere i percorsi adatti alle proprie condizioni fisiche al comunicare a qualcuno il proprio tragitto evitando le escursioni in solitaria, dall'attenzione ai sentieri nel bosco che possono diventare scivolosi a causa della pioggia alla consultazione dei bollettini meteo fino allo stare attenti al cambio del tempo. In caso di rischio fulmini - spiega la principale organizzazione agricola - non fermatevi vicino ad alberi, pietre e oggetti acuminati. Molto importante anche l'abbigliamento: usate scarpe e vestiti adatti con scorte di acqua e cibo. Non raccogliete funghi sconosciuti, verificate sempre i limiti alla raccolta di funghi con i servizi micologici territoriali, pulite subito il fungo da rami, foglie e terriccio. Per il trasporto meglio usare contenitori rigidi e areati che proteggono il fungo. Non abbandonate rifiuti nel bosco.

Per i meno avventurosi il consiglio è comunque quello di recarsi nei mercati di Campagna Amica dove molto spesso è possibile acquistare anche funghi coltivati. In questo caso la Coldiretti invita a verificare l'indicazione il luogo di raccolta o coltivazione, dell'origine in etichetta o su appositi cartellini che deve essere riportato obbligatoriamente. Le indicazioni obbligatorie devono essere presenti sui documenti che accompagnano il prodotto in tutte le fasi della commercializzazione e che l'indicazione del Paese di origine è sempre obbligatoria per tutti i prodotti ortofrutticoli freschi, compresi tartufi e funghi spontanei.


Questo articolo è stato letto volte.


prenota

prenota

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Lunigiana


venerdì, 22 ottobre 2021, 11:33

“Italia Viva ci è o ci fa?” Il sindaco Giannetti sperona Cosimo Ferri

È di ieri la dura invettiva dell’onorevole Cosimo Ferri contro le scelte del primo cittadino fivizzanese che hanno colpito, in tempi diversi, i due rappresentanti di Italia Viva in consiglio comunale. Subito è arrivata la replica del sindaco Gianluigi Giannetti


giovedì, 21 ottobre 2021, 16:23

Ferri contro Giannetti: “Ieri rimosso Serafini, oggi sfiduciata la Fabiani, domani chiuderanno le cave?”

Che a Fivizzano non corra buon sangue tra il PD ed Italia Viva si sa da almeno un anno quando, in occasione delle elezioni regionali, i due fronti sono scesi in campo da posizioni diverse e con propri candidati a sostegno del presidente Eugenio Giani


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


giovedì, 21 ottobre 2021, 14:40

Dal mare al fiume: percorsi turistici legati a pesca e acquacoltura

Per promuovere le imprese di pesca e acquacoltura sono stati realizzati otto percorsi turistici che collegano la costa all'entroterra: tre in Lunigiana e costa della provincia di Massa-Carrara e tre in Garfagnana e costa Versiliese


mercoledì, 20 ottobre 2021, 15:46

“Infestazione da cecidomia, allarme per gli olivi”: appello dell’UCML alla Regione

La cecidomia ha come unico ospite l’olivo: in forma di larva penetra nelle foglie dove resta fino al completamento del suo sviluppo


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


martedì, 19 ottobre 2021, 14:19

"Raccolta foglie? Deficit di attenzione dell’amministrazione comunale su Monti"

Un cittadino “arrabbiato” residente della frazione di Monti nel comune di Licciana Nardi, ha voluto documentare con scatti fotografici, l’accumulo di fogliame nelle aree del paese in cui vi sono alberature ma anche la crescita incontrollata del verde ai bordi delle strade, delle vie, delle piazze


martedì, 19 ottobre 2021, 08:32

Mangia Trekking in cammino per valorizzare il comune di Comano

Un piccolo gruppo dell’Alpinismo Lento del Mangia Trekking, formato da elementi di grande esperienza maturata sui campi invernali, e terreni impervi recentemente si è recato nel comune di Comano, richiamato da alcuni componenti della comunità locale


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara