Anno VIII

giovedì, 20 gennaio 2022 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Lunigiana

RetiAmbiente struttura la gestione unica del ciclo rifiuti per i prossimi 14 anni

martedì, 30 novembre 2021, 20:52

Novità importanti arrivano in questi giorni sul fronte della gestione del ciclo dei rifiuti con la previsione, tra l’altro, di una società operativa locale in Lunigiana.

Com'è noto, a partire dall'inizio di quest'anno ormai a termine, la gestione del ciclo dei rifiuti è stata affidata alla società in house RetiAmbiente SPA, partecipata da tutti i comuni dell'ATO Toscana Costa.

Individuato il gestore Retiambiente, era rimasta aperta la questione dell'esecuzione del servizio affidata in via transitoria ad Ersu, in attesa della costituzione di una SOL (società operativa locale) lunigianese di nuova costituzione, secondo le volontà della maggioranza dei sindaci dell’Unione dei comuni Montana della Lunigiana.

Oggi è arrivata la conferma dal sindaco di Pondenza, Marco Pinelli, in qualità di coordinatore del comitato unitario di controllo analogo di RetiAmbiente.  Nella giornata di ieri si è tenuta, infatti, l'assemblea dei soci per deliberare il conferimento di Aamps Livorno, la fusione tra Sea ed Ersu e la nascita della società operativa locale della Lunigiana”

“L’assemblea dei soci – spiega Pinelli - ha approvato la nascita della società operativa locale per i 14 comuni della Lunigiana, destinata a produrre i servizi ambientali sul territorio, ad accrescere gli investimenti per il loro miglioramento, in un territorio a forte impronta identitaria, in cui si sono già ottenuti ottimi risultati di raccolta differenziata e dove si dovranno progressivamente anche contenere le tariffe”.

Non solo questo. È stato deliberato anche il conferimento di Aamps, che permette a Retiambiente di diventare proprietaria diretta del 100% della municipalizzata livornese. “Con l'incorporazione di Aamps – spiega ancora Pinelli - la capogruppo Retiambiente gestirà oltre l'85% della popolazione dell'Ato e dei rifiuti in esso generati. Il percorso ulteriore proseguirà con i conferimenti da parte del comune di Massa e Carrara e, nel medio termine, della Garfagnana e di Lucca”.

“L'assemblea ha inoltre deliberato la fusione per unione di Sea ed Ersu, il cui percorso sarà condiviso con tutti i comuni versiliesi, al fine di adottare un piano industriale coerente con quello di Retiambiente, che abbia quali obiettivi fondanti il mantenimento di prestazioni di servizio di qualità, investimenti per l'innovazione tecnologica nella gestione orientata all'economia circolare e il contenimento delle tariffe”.

Passaggi importanti, che consentiranno di completare il processo di integrazione nel gestore unico di ambito, che gestirà i servizi del ciclo dei rifiuti per i prossimi 14 anni.

Michela Carlotti


Questo articolo è stato letto volte.


prenota

prenota

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Lunigiana


giovedì, 20 gennaio 2022, 18:39

Villafranca: tentativo di truffa telefonica da parte di un falso addetto Gaia

Un utente residente a Villafranca in Lunigiana (MS) ha segnalato ai centralini del gestore idrico GAIA S.p.A. un probabile tentativo di truffa. L'utente ha spiegato di aver ricevuto una chiamata da un numero non visibile sul telefono da parte di una persona che non si è qualificata


giovedì, 20 gennaio 2022, 18:32

Attacchi lupi, Fantozzi (Fdi): "La Regione intervenga immediatamente per contenere lupi e ibridi, che sempre più spesso si avvicinano ai centri abitanti"

"Basta rimanere preda dell'ideologia, la situazione va affrontata con praticità. A rischio coloro che vanno a fare passeggiate nel verde dei nostri boschi, fungaioli e amanti della montagna. Gli ibridi sono alle nostre porte"


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


giovedì, 20 gennaio 2022, 01:23

Tari: valanghe di cartelle sbagliate a Licciana. Donati: "Scarsa attenzione verso i cittadini”

Cartelle su cartelle: sono numerosissimi gli avvisi di accertamento esecutivo riferiti a presunti mancati pagamenti della Tari 2016-2020 e recapitati ai cittadini del Comune di Licciana Nardi con cifre sbagliate o addirittura non dovute


mercoledì, 19 gennaio 2022, 10:00

Mastrini: “In arrivo mezzo milione per la strada di Agneda e 120 giorni per realizzare l’opera”

In arrivo dal ministero mezzo milione di euro e 120 giorni per realizzare l’opera. Partono quindi i lavori per la nuova strada di Agneda nel comune di Tresana ed il sindaco Matteo Mastrini fissa già a calendario la data dell’inaugurazione: mese di giugno


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


martedì, 18 gennaio 2022, 08:25

In arrivo anche in Lunigiana i soldi di “Cantiere Toscana”, tra soddisfazioni e aspettative disattese

Si apre un grande cantiere in Toscana con l’omonimo pacchetto di 119 interventi che prendono il via in 74 comuni della regione, per un tesoretto da 120 milioni sbloccato dal Cipess-Comitato interministeriale per la programmazione economica e lo sviluppo sostenibile


lunedì, 17 gennaio 2022, 14:13

“Lunigiana Land Art”, al via un progetto diffuso per valorizzare il territorio

Parte con un concorso per sei residenze d’artista il progetto “Lunigiana Land Art”, festival di produzione artistica diffuso in 12 comuni del territorio a cavallo tra Toscana, Liguria ed Emilia-Romagna, ovvero Mulazzo (capofila), Bagnone, Casola in Lunigiana, Comano, Filattiera, Fosdinovo, Licciana Nardi, Podenzana, Pontremoli, Tresana, Villafranca in Lunigiana, Zeri


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara