Anno VIII

martedì, 18 gennaio 2022 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Lunigiana

Calo di presenze negli agriturismi apuo-versiliesi: in arrivo i ristori

lunedì, 10 gennaio 2022, 12:11

In pagamento due misure a sostegno delle imprese agrituristiche e fattorie didattiche della Lunigiana e della costa di Massa Carrara colpite dal Covid. A renderlo noto è Coldiretti Massa Carrara, in riferimento al pagamento in queste ore dei contributi in favore delle imprese turistico-ricettive ai sensi dell'art. 6 del decreto del Ministero del Turismo del 24 agosto 2021 e dell'eccezionale aiuto temporaneo per l'agriturismo e le fattorie didattiche della Regione Toscana finanziato con la sottomisura 21.1 del Psr Feasr 2014 – 2020. 

Le aziende agrituristiche interessante dal bando del Ministero del Turismo sono quelle con il codice Ateco 55.20.52 (attività di alloggio connesse alle aziende agricole) che hanno beneficiato del contributo DL Sostegni. Il contributo è stato erogato dall'Agenzia delle Entrate. "Grazie all'importante lavoro di Coldiretti e Terranostra, le nostre imprese agrituristiche che hanno i requisiti previsti dal decreto del ministero del 24 agosto a favore delle imprese turistico ricettive stanno ricevendo in questi giorni, il contributo che spetta in misura automatica alle attività con fatturato fino a 10.000.000. Gli agriturismi sono tra le strutture ricettive che hanno maggiormente sofferto a causa della pandemia. – spiega Francesca FerrariPresidente Coldiretti Massa Carrara - Nel 2020 le presenze nelle strutture, cento quelle autorizzate nella nostra provincia, sono crollate del 33,9% rispetto ad un anno prima, mentre quelle degli stranieri del 63.3%. – analizza ancora la Ferrari – E' andata meglio questa estate anche se pesa ancora molto l'incertezza legata alla nuova variante che ha condizionato i ponti delle festività di Natale, Capodanno e della Befana".

In liquidazione, in queste settimane, c'è anche l'eccezionale aiuto temporaneo per l'agriturismo e le fattorie didattiche della Regione Toscana finanziato con la sottomisura 21.1 del Psr Feasr 2014 – 2020 le cui domande sono state presentate entro lo scorso 13 novembre 2019. "Questa misura, a cui abbiamo lavorato a stretto contatto con la Regione Toscana, consentirà di liquidare alle imprese ammesse importi variabili tra i 2.000, 3.000, 5.000 e 7.000 euro. – conclude la Ferrari – In questo momento sono già state evase il 99% delle domande. La situazione resta ancora complicata ma Coldiretti e Terranostra continuano a lavorare per stare al fianco delle aziende in un momento così delicato".


Questo articolo è stato letto volte.


prenota

prenota

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Lunigiana


martedì, 18 gennaio 2022, 08:25

In arrivo anche in Lunigiana i soldi di “Cantiere Toscana”, tra soddisfazioni e aspettative disattese

Si apre un grande cantiere in Toscana con l’omonimo pacchetto di 119 interventi che prendono il via in 74 comuni della regione, per un tesoretto da 120 milioni sbloccato dal Cipess-Comitato interministeriale per la programmazione economica e lo sviluppo sostenibile


lunedì, 17 gennaio 2022, 14:13

“Lunigiana Land Art”, al via un progetto diffuso per valorizzare il territorio

Parte con un concorso per sei residenze d’artista il progetto “Lunigiana Land Art”, festival di produzione artistica diffuso in 12 comuni del territorio a cavallo tra Toscana, Liguria ed Emilia-Romagna, ovvero Mulazzo (capofila), Bagnone, Casola in Lunigiana, Comano, Filattiera, Fosdinovo, Licciana Nardi, Podenzana, Pontremoli, Tresana, Villafranca in Lunigiana, Zeri


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


lunedì, 17 gennaio 2022, 13:04

Peste suina, Confagricoltura Toscana: “Bene la task force, serve collaborazione massima di tutti gli allevamenti”

Ad affermarlo è il presidente di Confagricoltura Toscana Marco Neri, in riferimento ai casi di peste suina africana comparsi nelle zone montane e boschive di Liguria e Piemonte. Sono stati trovati cinghiali morti, aspetto che ha spinto la Liguria a introdurre un lockdown dei boschi, con il divieto di caccia e sport


domenica, 16 gennaio 2022, 21:07

Il nuovo ponte di Albiano prende forma, sistemata la campata centrale alla presenza delle autorità

Si sono concluse questa mattina, nel cantiere per la costruzione del nuovo ponte di Albiano Magra, le operazioni di varo della campata centrale, costituita da una struttura metallica (concio) lunga 102 metri per circa 530 tonnellate di peso.


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


domenica, 16 gennaio 2022, 15:20

Ponte di Albiano, Morelli (MIMS): "Il nuovo viadotto inizia a prendere forma, cronoprogramma rispettato"

Così il vice ministro alle Infrastrutture e Mobilità sostenibili, Alessandro Morelli, a margine del varo del primo concio di impalcato del nuovo viadotto di Albiano sul fiume Magra


domenica, 16 gennaio 2022, 09:52

Rimpasto nella maggioranza di Licciana Nardi: Polloni si dimette

Il consigliere Damiano Polloni si dimette dalla maggioranza di Licciana Nardi. Classe 1996, il più giovane dei consiglieri comunali, Polloni è salito sui banchi della maggioranza nel 2017 con la vittoria elettorale della colazione di centro-destra guidata dal compianto sindaco Pierluigi Belli


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara