Anno VIII

giovedì, 20 gennaio 2022 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Lunigiana

Fiamme a Codolo, il sindaco Petacchi sul luogo dell’incendio

giovedì, 13 gennaio 2022, 21:05

di michela carlotti

Il fuoco è divampato nel primo pomeriggio a Codolo nel comune di Zeri e si è subito propagato con estrema facilità. Alimentate da condizioni atmosferiche favorevoli, le fiamme si sono presto sviluppate estendendosi su entrambi i versanti della vallata. 

Immediato è stato l’intervento dei vigili del fuoco e delle squadre della protezione civile dell’Unione dei Comuni della Lunigiana che per tutto il pomeriggio hanno portato avanti le operazioni di contenimento delle fiamme tutt’ora accese. 

Al momento non si registrano danni a persone ne abitazioni. Raggiunto telefonicamente il sindaco Cristian Petacchi ha confermato che si tratta di un incendio esteso: “Spero vivamente che si riesca al più presto a spengere le fiamme. Mi solleva il fatto che il fuoco sia abbastanza distante dal centro abitato ma sta facendo ovviamente un notevole danno perché i boschi sono la nostra risorsa. Mi auguro che si risolva al più presto e nel migliore dei modi”. 

Le operazioni di spegnimento saranno sospese nella notte per poi riprendere domattina. “Ho ricevuto comunicazione dalla centrale operativa regionale – ha aggiunto Petacchi - che ha garantito che le operazioni proseguiranno nella primissima mattinata con i mezzi aerei. Ringrazio l’Unione dei comuni con le sue squadre, i vigili del fuoco e tutti coloro che stanno dando una mano”.

 


Questo articolo è stato letto volte.


prenota

prenota

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Lunigiana


giovedì, 20 gennaio 2022, 18:39

Villafranca: tentativo di truffa telefonica da parte di un falso addetto Gaia

Un utente residente a Villafranca in Lunigiana (MS) ha segnalato ai centralini del gestore idrico GAIA S.p.A. un probabile tentativo di truffa. L'utente ha spiegato di aver ricevuto una chiamata da un numero non visibile sul telefono da parte di una persona che non si è qualificata


giovedì, 20 gennaio 2022, 18:32

Attacchi lupi, Fantozzi (Fdi): "La Regione intervenga immediatamente per contenere lupi e ibridi, che sempre più spesso si avvicinano ai centri abitanti"

"Basta rimanere preda dell'ideologia, la situazione va affrontata con praticità. A rischio coloro che vanno a fare passeggiate nel verde dei nostri boschi, fungaioli e amanti della montagna. Gli ibridi sono alle nostre porte"


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


giovedì, 20 gennaio 2022, 01:23

Tari: valanghe di cartelle sbagliate a Licciana. Donati: "Scarsa attenzione verso i cittadini”

Cartelle su cartelle: sono numerosissimi gli avvisi di accertamento esecutivo riferiti a presunti mancati pagamenti della Tari 2016-2020 e recapitati ai cittadini del Comune di Licciana Nardi con cifre sbagliate o addirittura non dovute


mercoledì, 19 gennaio 2022, 10:00

Mastrini: “In arrivo mezzo milione per la strada di Agneda e 120 giorni per realizzare l’opera”

In arrivo dal ministero mezzo milione di euro e 120 giorni per realizzare l’opera. Partono quindi i lavori per la nuova strada di Agneda nel comune di Tresana ed il sindaco Matteo Mastrini fissa già a calendario la data dell’inaugurazione: mese di giugno


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


martedì, 18 gennaio 2022, 08:25

In arrivo anche in Lunigiana i soldi di “Cantiere Toscana”, tra soddisfazioni e aspettative disattese

Si apre un grande cantiere in Toscana con l’omonimo pacchetto di 119 interventi che prendono il via in 74 comuni della regione, per un tesoretto da 120 milioni sbloccato dal Cipess-Comitato interministeriale per la programmazione economica e lo sviluppo sostenibile


lunedì, 17 gennaio 2022, 14:13

“Lunigiana Land Art”, al via un progetto diffuso per valorizzare il territorio

Parte con un concorso per sei residenze d’artista il progetto “Lunigiana Land Art”, festival di produzione artistica diffuso in 12 comuni del territorio a cavallo tra Toscana, Liguria ed Emilia-Romagna, ovvero Mulazzo (capofila), Bagnone, Casola in Lunigiana, Comano, Filattiera, Fosdinovo, Licciana Nardi, Podenzana, Pontremoli, Tresana, Villafranca in Lunigiana, Zeri


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara