Anno VIII

giovedì, 20 gennaio 2022 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Lunigiana

Novoa e Folloni sui disservizi di Autolinee Toscane: “Servono informazione, assunzioni e nuovi mezzi”

venerdì, 14 gennaio 2022, 09:07

“Capisco le ragioni connesse alla pandemia ma parliamo di un pubblico servizio: i nostri ragazzi e le loro famiglie dipendono da questo. È inaccettabile che gli studenti siano lasciati nell’incertezza delle corse ed i genitori nella preoccupazione o nell’improvvisazione di viaggi di recupero dei figli in uscita dalle scuole”.

Non nasconde il suo rammarico il sindaco di Mulazzo, Claudio Novoa, rispetto ai ripetuti disservizi che da un po’ di tempo interessa con particolare insistenza i lavoratori pendolari lunigianesi ma soprattutto i molti ragazzi che, in terra di Lunigiana, trovano negli autobus la possibilità pressoché unica di spostamento da casa a scuola e viceversa. 

Contrazioni delle corse, ritardi e cancellazioni dovuti a malattie e quarantene da Covid che coinvolgono 684 autisti in tutta la regione e 25 nella provincia di Massa Carrara. Ma Novoa afferma: “Sono dalla parte della gente. Anche in questo caso, e sono grato alle famiglie che mi hanno segnalato i disservizi nel trasporto pubblico locale, dandomi la possibilità in questo modo di intervenire”.

Genitori esasperati, reclami e segnalazioni al gestore Autolinee Toscana ed i solleciti del sindaco sono valsi ad ottenere un primo risultato positivo con il ripristino della corsa per i ragazzi dell’Istituto Grafico di Bagnone che parte alle 13.40 da Villafranca verso Mulazzo, grazie al ricorso ad un provider esterno, la società Lorenzini.

Una reazione tempestiva del gestore, dunque, accolta con favore in questi giorni dal sindaco che, tuttavia, ha riscontrato il permanere di disservizi e disagi sulle corse verso Mulazzo per gli studenti che frequentano gli istituti scolastici pontremolesi: “Dal rientro a scuola dopo le recenti festività, i ragazzi sono rimasti a piedi già tre volte”.

C’è un richiamo alle responsabilità che i genitori hanno rivolto al sindaco e alla dirigenza scolastica, perché si tratta di ragazzi minorenni. E la risposta di Novoa non si è fatta attendere. “Non si può non tenere nella massima considerazione il problema. Il gestore non può pensare che poiché ci sono poche persone in Lunigiana e fanno poco rumore, allora non se ne debba preoccupare, spostando l’attenzione su altre zone”.

Novoa riferisce di aver fatto presente al gestore AT la necessità di garantire il servizio o, nell’impossibilità, di dare adeguata informativa all’utenza: “Se ci sono criticità, intanto informiamo: esistono le tecnologie per avvisare preventivamente sia gli studenti che i lavoratori pendolari”.

Non solo. Il sindaco reclama anche la necessità di intervenire sugli abbonamenti concedendo sgravi all’utenza per i servizi non usufruiti.

“Dobbiamo avere a cuore le esigenze della gente e dobbiamo pretendere un altro tipo di atteggiamento.

Ho scritto ad Autolinee Toscane anche in questi giorni, ma avevo già fatto presente il problema alla provincia che ha competenza residuale sui trasporti: tutti mi hanno confermato la massima disponibilità”.

Interpellata sulla questione anche la sindaca di Filattiera, Annalisa Folloni, alla quale proprio in questi giorni è stata riconfermata la delega assessoriale al TPL  presso la giunta dell’Unione dei Comuni della Lunigiana: “Ho accettato la delega proprio perché in questo momento c’è bisogno di un’alta attenzione sulla materia. In questi giorni ci stiamo confrontando con la provincia che ha la delega sul TPL e stiamo cercando di mantenere attive le corse per riaccompagnare a casa i ragazzi dagli istituti scolastici perché in gran parte sono minorenni, come ci viene sottolineato da molti genitori”.

Poi la Folloni aggiunge: “La nostra attenzione è molto alta ed ora abbiamo i report dall’azienda che ci segnala quali sono state le corse che hanno avuto problemi. E’ chiaro che noi speriamo che al più presto vengano integrati nel nuovo parterre lavorativo le cento assunzioni che la ditta si è impegnata amettere in servizio nel giro di tre mesi e soprattutto a sostituire alcuni bus che davvero sono vetusti. Detto questo, continuiamo a lavorare e sono grata al presidente dell’Unione, Gianluigi Giannetti, per avermi confermato le deleghe: questo significa che l’impegno che ho praticato in questi mesi, svolgendo le mie funzioni, è stato apprezzato”.

Michela Carlotti


Questo articolo è stato letto volte.


prenota

prenota

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Lunigiana


giovedì, 20 gennaio 2022, 01:23

Tari: valanghe di cartelle sbagliate a Licciana. Donati: "Scarsa attenzione verso i cittadini”

Cartelle su cartelle: sono numerosissimi gli avvisi di accertamento esecutivo riferiti a presunti mancati pagamenti della Tari 2016-2020 e recapitati ai cittadini del Comune di Licciana Nardi con cifre sbagliate o addirittura non dovute


mercoledì, 19 gennaio 2022, 10:00

Mastrini: “In arrivo mezzo milione per la strada di Agneda e 120 giorni per realizzare l’opera”

In arrivo dal ministero mezzo milione di euro e 120 giorni per realizzare l’opera. Partono quindi i lavori per la nuova strada di Agneda nel comune di Tresana ed il sindaco Matteo Mastrini fissa già a calendario la data dell’inaugurazione: mese di giugno


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


martedì, 18 gennaio 2022, 08:25

In arrivo anche in Lunigiana i soldi di “Cantiere Toscana”, tra soddisfazioni e aspettative disattese

Si apre un grande cantiere in Toscana con l’omonimo pacchetto di 119 interventi che prendono il via in 74 comuni della regione, per un tesoretto da 120 milioni sbloccato dal Cipess-Comitato interministeriale per la programmazione economica e lo sviluppo sostenibile


lunedì, 17 gennaio 2022, 14:13

“Lunigiana Land Art”, al via un progetto diffuso per valorizzare il territorio

Parte con un concorso per sei residenze d’artista il progetto “Lunigiana Land Art”, festival di produzione artistica diffuso in 12 comuni del territorio a cavallo tra Toscana, Liguria ed Emilia-Romagna, ovvero Mulazzo (capofila), Bagnone, Casola in Lunigiana, Comano, Filattiera, Fosdinovo, Licciana Nardi, Podenzana, Pontremoli, Tresana, Villafranca in Lunigiana, Zeri


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


lunedì, 17 gennaio 2022, 13:04

Peste suina, Confagricoltura Toscana: “Bene la task force, serve collaborazione massima di tutti gli allevamenti”

Ad affermarlo è il presidente di Confagricoltura Toscana Marco Neri, in riferimento ai casi di peste suina africana comparsi nelle zone montane e boschive di Liguria e Piemonte. Sono stati trovati cinghiali morti, aspetto che ha spinto la Liguria a introdurre un lockdown dei boschi, con il divieto di caccia e sport


domenica, 16 gennaio 2022, 21:07

Il nuovo ponte di Albiano prende forma, sistemata la campata centrale alla presenza delle autorità

Si sono concluse questa mattina, nel cantiere per la costruzione del nuovo ponte di Albiano Magra, le operazioni di varo della campata centrale, costituita da una struttura metallica (concio) lunga 102 metri per circa 530 tonnellate di peso.


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara