Centro pavimentazione 1
   Anno XI 
Mercoledì 1 Febbraio 2023
 - GIORNALE NON VACCINATO
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie

Scritto da Redazione
mulazzo
19 Gennaio 2023

Visite: 413

Ormai si sono esposti davvero tutti sul caso della mancata progressione per i lavoratori comunali della categoria D nel comune di Mulazzo.

Cgil e Pd (per bocca dell'assessore Santi Giorgio) avevano gettato ombre sulla gestione degli aumenti salariali, lanciando accuse più o meno velate alla giunta Novoa e persino alla Cisl, “colpevole” di aver accettato troppo di buon grado un accordo in cui una parte dei lavoratori veniva esclusa.

Prese di posizioni non di poco conto, e che hanno spinto la stessa Cisl a redigere un comunicato ufficiale in cui si rimandano al mittente le critiche ricevute negli ultimi giorni, senza però esimersi da lanciare qualche stoccata alla Cgil e al consigliere PD.

Cisl sottolinea infatti come sia Santi Giorgio che la funzione pubblica di Cgil abbiano affrontato il tema con approssimazione e poca competenza sulla materia (specialmente nel caso del consigliere), e di avere la “memoria corta” sui motivi per cui non è stato possibile raggiungere un accordo che comprendesse tutte e tre le categorie coinvolte.

Il sindacato gonfia il petto, asserendo come il loro Rsu Perini abbia persino rinunciato alla maggiorazione economica: sarebbe dovuta essere una nota di merito, e invece non sono arrivate altro che offese più o meno velate.

C’è rammarico nelle parole di Cisl e del suo segretario generale Enzo Mastorci. Nessuno si sarebbe aspettato un attacco di questo tipo, specialmente da individui ed enti coinvolti tanto quanto la Cisl stessa.

Come Cisl fp siamo tranquilli e sicuri di aver operato nell’interesse dei lavoratori; invece – si legge nell’estratto finale della nota – ci rammarica l’acredine di alcune figure apicali che non hanno acceduto alla progressione e che, evidentemente, si sono dimenticati del sacrificio fatto negli anni da tutti i colleghi dipendenti comunali che si sono privati di 5mila euro di salario accessorio per favorire le posizioni apicali. Forse si tratta di memoria corta come quella del consigliere. Al Segretario della Cgil fp che aveva esternato tirandoci per la giacchetta e ribadiamo, al quale non avremmo risposto, come mai che al comune di Fivizzano ha sottoscritto lo stesso accordo, escludendo le categorie D dalle progressioni senza gridare allo scandalo? Forse piccoli interessi di bottega dai quali la Cisl fp ne resterà fuori”.

Pin It
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie

ULTIME NOTIZIE BREVI

Spazio disponibilie

Dalle ultime direttive, sembra proprio che arriverà una vera e propria installazione massiccia di antenne di telefonia su tutto il…

Domenica 5 febbraio dalle ore 17 al Jack Rabbit a Massa  ci sarà il terzo incontro dedicato alla situazione…

Spazio disponibilie

Continuano gli attacchi all’assessore del comune di Carrara Moreno Lorenzini. Il politico sembra incontrare le antipatie dei partiti di ogni…

Domani 31 gennaio alle ore 15 il coordinamento comunale di Forza Italia Massa e l'associazione Massa Futura, insieme al consigliere…

Spazio disponibilie

Domani al circolo arci "Spazio Alber1ca, in piazza Alberica 1 a Carrara, si terrà il secondo incontro, dei tre…

Confartigianato Imprese Massa Carrara Lunigiana comunica che sono aperte le iscrizioni (𝗶𝗻𝗶𝘇𝗶𝗼 𝗰𝗼𝗿𝘀𝗼 𝗺𝗮𝗿𝘁𝗲𝗱𝗶̀ 𝟳 𝗳𝗲𝗯𝗯𝗿𝗮𝗶𝗼) a due nuovi corsi integrali e di…

"Nella riunione dell’11 gennaio convocata dall’assessore Paolo Balloni con delega all’ambiente, al fine di discutere ed approfondire il tema della…

Dal 2 al 5 febbraio alla Villa Cuturi, l’associazione musicale Diapason APS con il patrocinio del Comune di Massa organizza…

Spazio disponibilie

La sezione AISM di Massa Carrara ha a disposizione 3 posti per giovani dai 18 ai 28 anni per svolgere il servizio…

Orgoglio e soddisfazione per l’assessore del comune di Massa Elena Mosti, invitata a partecipare e intervenire al forum nazionale degli…

Spazio disponibilie

RICERCA NEL SITO

Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie