Anno 1°

sabato, 4 luglio 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Montignoso

Al via il progetto "Casa delle Caroline", una rete di associazioni per promuovere interventi e servizi sociali

mercoledì, 4 dicembre 2019, 19:39

Parte la "Casa delle Caroline: Centro delle pari opportunità", non uno spazio fisico ma una rete di otto associazioni che accanto al comune di Montignoso, ideatore e promotore del progetto, porterà avanti interventi e servizi sociali per soggetti in situazioni di svantaggio e per chi vorrà acquisire nuove professionalità e competenze nel mondo del lavoro.

AICS Solidarietà, Cooperativa Sociale Arca, Cooperativa La Casa di Alice, Associazione Delfa, Associazione Afaph, Associazione Orcalocasub, Associazione Uisp Solidarietà, C.A.I Club Alpino Sezione di Massa, ecco i soggetti del terzo settore che, in collaborazione con la Provincia Massa Carrara e l'UEPE Ufficio Esecuzione Penale Esterna Massa, svolgeranno attività di orientamento e valutazione motivazionale, corso di sartoria e digital marketing, sportello di ascolto e corso di inglese, kinderheim con i bambini, percorsi formativi, tirocini, e ancora, tutoraggio e corsi formativi per minori non accompagnati, aggregazione sportiva, coinvolgimento dei soggetti del Cas nei servizi e nelle attività del progetto, manutenzione dei sentieri di bassa quota. Proprio quest'ultimo progetto consentirà l'acquisizione di competenze di soggetti in carico ai servizi sociali permettendo al tempo stesso il recupero di alcune mulattiere di Montignoso e dei percorsi da una località all'altra ad oggi dismessi, in particolare gli interventi verranno effettuati sui tratti da Piazza alla Serra, dal Prato alla Serra, dal Poggio a Sant'Eustachio, dalle Capanne al Castello Aghinolfi.

«Un progetto che ci rende orgogliosi – ha detto l'Assessore Giorgia Podestà accanto alla Responsabile Nadia Bellè – essere qui oggi con tutte queste associazioni dimostra la capacità e la voglia di impegnarsi pienamente in ambito sociale cercando nuove forme di collaborazione condivise. Voglio ringraziare tutte le associazioni che hanno aderito e Nadia Bellè senza il suo impegno il progetto non sarebbe stato possibile. Con la "Casa delle Caroline" il Comune è riuscito a partecipare a un bando della Regione Toscana finalizzato su progetti di integrazione e coesione sociale – spiega Podestà - risorse importanti (45.000 euro) che adesso potranno essere investite per combattere le fragilità e sostenere i bisogni delle persone sul nostro territorio».

Ma chi sono i soggetti a cui è rivolto il progetto? «Non c'è una classificazione precisa, l'idea è il coinvolgimento più allargato e aperto possibile, sicuramente ci rivolgiamo alle situazioni più precarie e in difficoltà, ma anche a chi vuole crescere, apprendere e sviluppare nuove opportunità, dai giovani alle donne, chi è rimasto disoccupato, i NEET, i soggetti sottoposti a provvedimenti dell'autorità giudiziaria, gli immigrati. Queste attività sono trasversali e ricoprono diverse tipologie di servizi di sostegno e integrazione e, al tempo stesso, permetteranno ai soggetti partecipanti percorsi formativi e di acquisizione di competenze nel mercato del lavoro. Attraverso questa rete di solidarietà e di supporto sarà possibile promuovere autonomia e inclusione sociale».

Hanno partecipato al progetto: Carla Peruta AICS Solidarietà, Laila Crudeli Cooperativa Sociale Arca, Armando Buralli Cooperativa La Casa di Alice, Gianfranco Bontempi Associazione Delfa, Daniele Carmassi Associazione Afaph, Alberto Fusani Associazione Orcalocasub, Enrico Maestrelli Associazione Uisp Solidarietà, Sauro Quadrelli C.A.I Club Alpino Sezione di Massa.

Per informazioni è possibile contattare l'Ufficio Politiche Sociali del Comune di Montignoso allo 0585/8271203 o daniela.buffoni@comune.montignoso.ms.it.


Questo articolo è stato letto volte.


Franco Mare

Banca dinamica Carismi

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Montignoso


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


giovedì, 2 luglio 2020, 17:25

Al via il Centro Estivo e l'Asilo Nido estivo

Con il mare, le attività all'aperto e laboratori il divertimento è assicurato, sono infatti in partenza il Centro Estivo e l'Asilo Nido di Montignoso nonostante tutte le difficoltà e le limitazioni imposte dall'emergenza sanitaria da Covid-19


mercoledì, 1 luglio 2020, 20:37

Inaugurata Bandiera Blu alla Green Beach

«Non è stato facile ma oggi possiamo essere orgogliosi per questo nuovo riconoscimento che abbraccia tutto il nostro territorio» ha detto il sindaco Gianni Lorenzettti, accanto alla Giunta, alla cerimonia di inaugurazione della Bandiera Blu alla Green Beach di Cinquale stamani


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


mercoledì, 1 luglio 2020, 20:29

Cella (Lega): "Due strisce in terra non fanno una pista ciclopedonale"

"Devo purtroppo intervenire riportando alla realtà la giunta comunale Montignosina" - inizia così l'intervento del consigliere comunale Lega Andrea Cella, sulla segnaletica di recente realizzazione su via intercomunale, a confine tra i comuni di Montignoso e Massa


martedì, 30 giugno 2020, 16:21

Riapre Green Beach: nuovi servizi e novità per bagnanti e disabili

Riapre domani la spiaggia Green Beach di Cinquale e riapre con nuovi servizi ai bagnanti, ai soggetti con disabilità e con tante novità, a cominciare dall'Infogreen da quest'anno anche Infoblu grazie al riconoscimento della Bandiera Blu


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


domenica, 28 giugno 2020, 16:45

Calano acque del Lago di Porta, Lenzetti (M5S): “Ci si aspetta una sistemazione definitiva”

A seguito di numerose segnalazioni da parte di cittadini, il consigliere comunale Paolo Lenzetti ha effettuato un sopralluogo sul Lago di Porta constatarne lo stato. La condizione del lago è detta “preoccupante”, le acque sono calate e le paratie estremamente danneggiate


sabato, 27 giugno 2020, 13:34

Ciclopedonale e ZTL lungo il Viale Marina promossa dai commercianti

Gazebi e tavoli lungo il controviale grazie al suolo pubblico gratuito concesso dal comune, ma non solo, da ieri infatti l'amministrazione ha creato una ZTL per facilitare la ripresa dei negozi e delle attività e uno spazio dedicato ai pedoni e alle biciclette


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara