Anno 1°

sabato, 31 ottobre 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Montignoso

Ex cava Fornace, il comitato: "La politica rispetti l'impegno preso"

martedì, 29 settembre 2020, 13:42

Il Comitato cittadino per la chiusura della discarica di ex "cava Fornace" sta continuando il suo percorso ed è riuscito ad avere, da parte di tutti i candidati presidenti alle regionali, un impegno per fermare i conferimenti e chiudere la discarica.

Il comitato cittadino ha spiegato: "Se sui tempi di chiusura ci sono stati dei distinguo, tutti si sono impegnati a sospendere i conferimenti una volta raggiunta quota 43. Riteniamo che i comuni di Montignoso e Pietrasanta assieme alla Regione, debbano immediatamente verificare se la quota 43 sia stata raggiunta, considerando che dalle ultime misurazioni questa soglia era piuttosto vicina e che i conferimenti sono continuati senza sosta anche in questi ultimi tempi".

"Con la vittoria di Giani ci sarà una evidente continuità con la giunta precedente che ricordiamo - ha continuato il comitato - ha votato ben due volte in consiglio regionale in modo unanime per chiudere la discarica, senza però poi farlo per ben 3 anni ormai. Nel nuovo consiglio regionale, sia in maggioranza che nell'opposizione, siederanno le forze politiche che hanno già nel precedente consiglio votato per la chiusura e nella campagna elettorale appena conclusasi preso precisi impegni per chiuderla".

Il comitato cittadino per la chiusura della discarica di ex "cava Fornace" ritene adesso che la politica debba a questo punto rispettare l'impegno preso e si augurano che tra i primi atti del nuovo consiglio regionale e della giunta ci siano provvedimenti definitivi finalizzati alla chiusura. I cittadini avevano anche chiesto una verifica da parte della regione Toscana sul "perché e il come", ci sono inquinanti nei pozzi di controllo della discarica e chiarire da dove arrivano ma , hanno dichiarato: "Non ne sappiamo nulla, avevamo anche chiesto in maniera ufficiale che i comuni chiedessero la partecipazione attiva dell'università di Pisa, ma anche su questa questione siamo per adesso su un binario morto". In fine il comitato ha concluso: -"Continueremo a tenere un faro sulla questione, sensibilizzando ancora i cittadini e la politica sui rischi e gli svantaggi che questo tipo di gestioni producono. Siamo pronti di nuovo a scendere in piazza con manifestazioni e presidi, se ancora una volta dalle parole spese in campagna elettorale non si passerà ai fatti." 


Questo articolo è stato letto volte.


Franco Mare

Banca dinamica Carismi

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Montignoso


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


giovedì, 29 ottobre 2020, 16:36

Travolto da un silos in disuso in una segheria di marmo: muore operaio padre di due bambini

Un nuovo, tragico incidente sul lavoro. Questa volta è avvenuto a Dogana di Luni. Travolto da un sylos in disuso Nicola Iacobucci, 27 anni, sposato e padre di due bambini, abitante a Montignoso


giovedì, 29 ottobre 2020, 13:02

E' morto il professor Angelo Giunta

Oggi si è spento il professor Angelo Giunta, ex amministratore del comune di Montignoso. Il sindaco, Gianni Lorenzetti, ha voluto rivolgere a lui questo suo ultimo saluto


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


lunedì, 26 ottobre 2020, 11:48

Muore l'ex sindaco Ferruccio Paolini

Riceviamo e volentieri pubblichiamo la nota del sindaco Gianni Lorenzetti per la scomparsa di Ferruccio Paolini, sindaco di Montignoso negli anni dal 1961 al 1965


sabato, 24 ottobre 2020, 18:53

Arpat conferma la presenza di cloroformio oltre i limiti in un pozzo privato ad uso industriale: paura degli abitanti, interviene il consigliere Lenzetti

Le indagini Arpat fatte sui pozzi intorno alla discarica hanno, poi, portato alle ordinanze cautelative emesse dal sindaco di Montignoso, la massima autorità sanitaria, di tre pozzi su Montignoso


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


venerdì, 23 ottobre 2020, 18:28

Il Comune di Montignoso modello per la raccolta differenziata in Toscana

Montignoso rimane un modello per la gestione della raccolta differenziata. L'assessore Massimo Poggi: «Siamo i primi in Provincia tra i Comuni di Costa e all'interno dei sette Comuni gestiti da ERSU. Ottima posizione anche a livello regionale»


giovedì, 22 ottobre 2020, 18:42

Apre la Casa delle Caroline

Centro Antiviolenza ma non solo, all'interno una sala per la formazione e uno spazio per la salute e la prevenzione. Il sindaco Gianni Lorenzetti: «La solidarietà è alla base del vivere insieme. È la casa di tutti i montignosini»


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara