Anno 1°

sabato, 31 ottobre 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Montignoso

Progetti per le scuole: madrelingua inglese e educatori per bambini con disabilità

mercoledì, 7 ottobre 2020, 20:06

Lingua inglese alla scuola di Piazza ed educatori a supporto delle famiglie e dei bambini, sono i «nuovi servizi e aiuti che stiamo realizzando nelle nostre scuole», spiega l'Assessore Giorgia Podestà. 

Torna infatti il potenziamento dell'inglese con una insegnante madrelingua, un «progetto che stiamo portando avanti già da qualche tempo – continua Podestà – e che permette ai nostri studenti un approccio e un coinvolgimento maggiore nell'apprendimento della lingua, oggi essenziale fin dalla più giovane età. Il docente andrà a incrementare il normale svolgimento della didattica con 4 ore aggiuntive alla settimana». In particolare la suddivisione delle ore previste dal progetto verranno suddivise tra le varie sezioni in modo da coprire tutte le classi del plesso, dalla prima alla quinta elementare. 

Ma non solo, grazie al servizio "Educativa Scolastica" tutti plessi di Primaria e Secondaria di Primo Grado potranno infatti dotarsi di otto educatori, ovvero di figure di supporto alle attività ordinarie degli insegnati di sostegno, «questo significa aiutare concretamente tutti quei ragazzi con disabilità o con forme di disagio scolastico nel loro percorso di crescita e di formazione» conclude Podestà «nessun bambino deve sentirsi in una condizione di diversità o peggio ancora di inferiorità, tutti devono poter apprendere e vivere la scuola con la serenità che meritano. Questi sono gli elementi alla base di un percorso di integrazione e di miglioramento delle relazioni in ambito familiare, sociale ed educativo». «Due servizi in cui come Amministrazione crediamo profondamente – conclude Podestà – non è stato facile trovare risorse da impegnare in queste progettualità visto il periodo estremamente difficile che la nostra società sta affrontando». 

«I ragazzi potranno essere aiutati sia a scuola che a casa – spiega Enrico Maesrelli della UISP Solidarietà, associazione che seguirà entrambi i progetti – le nostre educatrici potranno integrare il normale svolgimento delle lezioni con circa 8\10 ore in più alla settimana». 

«Sono due gli obiettivi di questo progetto – chiarisce la Responsabile Nadia Bellè – il primo è favorire l'integrazione scolastica di tutti gli alunni attraverso interventi educativi orientati ad aumentare le capacità del sistema classe all'accoglienza, con-tenere gli alunni in difficoltà evitando le stigmatizzazioni e facilitando la costruzione di un clima relazionale funzionale all'apprendimento e sostenere gli alunni e gli insegnanti nella gestione dei conflitti e delle situazioni di malessere che possono essere connesse alle difficoltà di comprensione e dei comportamenti che spesso esibiscono i soggetti porttori di handicap. Il secondo obiettivo è quello di agevolare la partecipazione di tutti gli alunni alle attività scolastiche contribuendo, con gli insegnanti, a costruire percorsi significativi di apprendimento. Tutto questo è finalizzato al raggiungimento dell'autonomia individuale degli alunni con disabilità e con situazioni di disagio – conclude Bellè – in modo da poter arrivare a valorizzare le potenzialità sociali e relazionali di ciascun soggetto».

 


Questo articolo è stato letto volte.


Franco Mare

Banca dinamica Carismi

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Montignoso


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


giovedì, 29 ottobre 2020, 16:36

Travolto da un silos in disuso in una segheria di marmo: muore operaio padre di due bambini

Un nuovo, tragico incidente sul lavoro. Questa volta è avvenuto a Dogana di Luni. Travolto da un sylos in disuso Nicola Iacobucci, 27 anni, sposato e padre di due bambini, abitante a Montignoso


giovedì, 29 ottobre 2020, 13:02

E' morto il professor Angelo Giunta

Oggi si è spento il professor Angelo Giunta, ex amministratore del comune di Montignoso. Il sindaco, Gianni Lorenzetti, ha voluto rivolgere a lui questo suo ultimo saluto


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


lunedì, 26 ottobre 2020, 11:48

Muore l'ex sindaco Ferruccio Paolini

Riceviamo e volentieri pubblichiamo la nota del sindaco Gianni Lorenzetti per la scomparsa di Ferruccio Paolini, sindaco di Montignoso negli anni dal 1961 al 1965


sabato, 24 ottobre 2020, 18:53

Arpat conferma la presenza di cloroformio oltre i limiti in un pozzo privato ad uso industriale: paura degli abitanti, interviene il consigliere Lenzetti

Le indagini Arpat fatte sui pozzi intorno alla discarica hanno, poi, portato alle ordinanze cautelative emesse dal sindaco di Montignoso, la massima autorità sanitaria, di tre pozzi su Montignoso


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


venerdì, 23 ottobre 2020, 18:28

Il Comune di Montignoso modello per la raccolta differenziata in Toscana

Montignoso rimane un modello per la gestione della raccolta differenziata. L'assessore Massimo Poggi: «Siamo i primi in Provincia tra i Comuni di Costa e all'interno dei sette Comuni gestiti da ERSU. Ottima posizione anche a livello regionale»


giovedì, 22 ottobre 2020, 18:42

Apre la Casa delle Caroline

Centro Antiviolenza ma non solo, all'interno una sala per la formazione e uno spazio per la salute e la prevenzione. Il sindaco Gianni Lorenzetti: «La solidarietà è alla base del vivere insieme. È la casa di tutti i montignosini»


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara