Centro pavimentazione 1
   Anno XI 
Martedì 29 Novembre 2022
 - GIORNALE NON VACCINATO
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie

Scritto da Redazione
Montignoso
16 Agosto 2022

Visite: 430

Per circa un’ora un giovane 33 enne di Montignoso ha creato il “caos” per le vie cittadine dove ha dapprima arrecato disturbo in un negozio di parrucchiera per poi spostarsi presso un bar dove ha importunato e infastidito numerosi clienti.

Ormai esasperati dagli atteggiamenti molesti e aggressivi manifestati dall’uomo, diverse persone hanno contattato il numero di pronto intervento 112 richiedendo l’immediato intervento di una autopattuglia.

All’arrivo sul luogo, i militari hanno accertato che si trattava di una persona già nota alle forze di polizia per i suoi trascorsi con la legge anche per recenti episodi della medesima specie, il quale, all’apparenza, si è mostrato relativamente tranquillo, ma, poco dopo, senza un apparente motivo, ha inveito nei confronti degli operatori minacciandoli verbalmente e mimando reiterati gesti aggressivi.

Nonostante i numerosi tentativi di riportarlo alla calma, il giovane, per oltre venti minuti, ha proseguito con atteggiamenti minacciosi ed aggressivi, tanto che gli operanti sono dovuti ricorrere all’utilizzo della pistola ad impulsi elettrici “teaser” ed intimare al prevenuto, tramite diversificate scariche di avvertimento, di cessare la condotta pericolosa.

Malgrado i ripetuti richiami effettuati, l’uomo ha aggravato la sua condotta pericolosa tentando di colpire un militare al volto. Al fine di evitare il degenerare della situazione e tutelare l’incolumità del soggetto, è stato immobilizzato con l’utilizzo della pistola ad impulsi elettrici e, successivamente, condotto presso l’ospedale di Massa per gli accertamenti medici del caso. La condotta lesiva del giovane non è cessata nemmeno presso l’ospedale delle Apuane, dove ha perdurato nell’atteggiamento pericoloso, offensivo e minaccioso, urlando ed offendendo anche il personale medico-sanitario.

L’esagitato dovrà rispondere del reato di cui viene ritenuto responsabile e fornire in tale sede le sue giustificazioni in merito ai fatti accaduti e ai comportamenti esternati.

L’utilizzo della pistola ad impulsi elettrici è stato un valido strumento a supporto delle operazioni di polizia e dell’operato svolto dai militari dell’Arma dei carabinieri.

Pin It
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie

ULTIME NOTIZIE BREVI

Spazio disponibilie

Una panchina rossa per la Festa della Toscana: è quella che si inaugura mercoledì 30 novembre, in occasione della…

La maggior parte delle violenze avviene fra le mura di casa. Ed è lì che bisogna intervenire, rompere il muro…

Spazio disponibilie

Debutterà giovedì 15 dicembre alle ore 21.15, c/o Sala Dante (Via Ugo Bassi 4,  La Spezia), con il patrocinio…

Buone notizie per i dipendenti del comparto della ASL Toscana nord ovest. E’ stato, infatti, firmato il contratto integrativo tra…

Spazio disponibilie

Anche quest'anno l'amministrazione comunale raggiunge un obiettivo importante sia nel settore scuola sia a livello sociale."Questo intervento si va…

La biblioteca civica “Lodovici” in piazza Gramsci a Carrara riapre al pubblico tutte le sue sale, da martedì 29 novembre.

I giovani democratici di Carrara unitamente al circolo Pd Avenza, da tempo attenti alle problematiche riguardanti la logistica della…

Ieri pomeriggio la giunta comunale, su proposta dell’assessore ai servizi educativi e scolastici Nadia Marnica ha rinnovato un importante progetto…

Spazio disponibilie

Era nell’aria ormai da giorni, ma ieri è arrivata la certezza. L’Unione sindacale di base…

Dal 28 al 30 novembre al Garibaldi Carrara un viaggio attraverso i capolavori del Maestro racchiusi in quel Museo a…

Spazio disponibilie

RICERCA NEL SITO

Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie