Anno 1°

mercoledì, 18 luglio 2018 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

prenota

Protezione civile, una giornata per dire "grazie" e la proposta di una legge regionale sul volontariato

sabato, 13 gennaio 2018, 16:07

Una grande festa per dire grazie e per dare il giusto riconoscimento all'attività che il mondo del volontariato di protezione civile regionale ha svolto in un anno. Ma anche un'occasione per approfondire tutti gli aspetti che riguardano gli sviluppi del sistema di protezione civile nazionale e regionale. Questo il senso della giornata che si è svolta questa mattina al teatro Verdi di Firenze.

Sentita e partecipata da migliaia di volontari, oltre che dai rappresentanti delle istituzioni, dal presidente della Regione Toscana, al capo dipartimento Protezione civile nazionale, dagli assessori regionali alla protezione civile e alla formazione, con gli enti locali, l'occasione diventerà un appuntamento annuale di riflessione e valorizzazione del volontariato.

E' stato il momento per il presidente della Regione per lanciare la proposta della costruzione di una nuova legge generale, insieme alle associazioni, ispirata ai principi che la Costituzione stessa ci detta. Una legge che valorizzi sempre più e rafforzi il terzo settore che si impegna negli ambiti sociali ed economici della Toscana. Le parole d'ordine saranno due: autonomia e gioco di squadra.

Di fatto l'articolo 2 della Costituzione richiama alla necessità di adempiere ai doveri di solidarietà economica e sociale, l'articolo 4 specifica che è un dovere di tutti svolgere un'attività che contribuisca al benessere materiale e spirituale, e poi l'articolo 18 stabilisce il principio di autonomia del volontariato.

Il presidente ha anche sottolineato che al volontariato non si chiedano ruoli di supplenza, ma che è un soggetto autonomo e deve stare nella plancia di comando delle attività che lo coinvolgono, deve essere promosso tra i cittadini in modo che i cittadini lo sentano, come dice anche la Costituzione, un valore e persino un dovere. Un plauso poi è andato ai giovani, che si sono visti all'opera in tante occasioni, più di recente a Livorno dove hanno fatto cose straordinarie. In sala era presente una delegazione dei "bimbi motosi" di Livorno, i giovani volontari che in occasione dell'alluvione hanno messo a disposizione tempo, entusiasmo ed energia per risollevare Livorno.

C'è una grande disponibilità e solidarietà spontanea tra i giovani, come ha ricordato il presidente, ma bisogna che questa spontaneità sia più organizzata. A chi è più avanti con l'età il presidente ha voluto dire di non farsi da parte perché c'è bisogno di tutti, ma semmai di valorizzare la presenza dei giovani. Un riferimento poi da parte del presidente è stato fatto all'odierno sesto anniversario del dramma della Costa Concordia, evento in cui si è manifestata una solidarietà straordinaria da parte degli abitanti del Giglio.

La solidarietà fa parte dello spirito italiano, toscano in modo speciale, e il presidente ha ricordato che il volontariato ha radici antiche e nel secolo nuovo ha un grande futuro, significa darsi agli altri e partire dall'idea che non si è soli ma che si vive in un contesto di comunità verso cui si hanno doveri ma dalla quale si riceve anche molto.

Da parte sua l'assessore regionale alla Protezione civile, riconoscendo la grande forza che il volontariato rappresenta per la Regione Toscana, ha sottolineato che abbiamo bisogno di fare ancora molta strada nella formazione e informazione ai cittadini: sono attività che si possono però immaginare perché siamo dotati di una forza straordinaria come quella dei volontari, donne e uomini che vivono il servizio dell'amore, che non può esser assolto dallo Stato e dagli enti pubblici, ma che può essere svolto solo da chi generosamente decide di dedicare del tempo all'altro e lo fa in un momento nel quale persone che si trovano coinvolte in eventi drammatici hanno bisogno di un supporto sì logistico e organizzativo ma connotato da una carica umana che solo i nostri volontari portano con sé.

La prima parte della mattinata ha visto la premiazione del concorso fotografico 1° memorial Matteo Ciappi, organizzato dall' omonima fondazione con lo scopo di portare avanti i valori di impegno civile e di solidarietà di Matteo, tragicamente scomparso nel 2015, volontario nelle file della Vab. Poi la tavola rotonda con i soggetti del mondo del volontariato e i rappresentanti del dipartimento nazionale, per fare il punto sulle attività svolte e più in generale sugli sviluppi del sistema di protezione civile.

Un confronto che é stata anche l' occasione per dedicare un momento di ricordo a due figure, care, che ci hanno lasciato recentemente e che tanto impegno hanno dedicato a questo mondo e per la comunicazione nell' emergenza: il volontario Anpas Allessandro Moni e il giornalista di Toscana Notizie Dario Rossi.

La terza parte ha visto sul palco il presidente e il capo del dipartimento Angelo Borrelli sulla recente alluvione di Livorno. Infine la consegna delle targhe di riconoscimento ai Comuni di Livorno, Collesalvetti e Rosignano, e alle colonne mobili delle Regioni Emilia Romagna e Liguria.

I numeri del volontariato di Protezione civile in Toscana:

565 associazioni, 2.000 mezzi, 19.205 volontari,1 sala operativa aperta H24

Con l'evento di oggi si è voluto sottolineare:

- le attività di soccorso in fase di emergenza che nell'anno hanno visto impegnato il Sistema regionale di protezione civile, con una prevalenza quest'anno della attività nell'antincendio boschivo (già premiato a settembre con la medaglia Pegaso), ma anche con un riferimento forte alla attività svolta in Centro Italia per la nevicata del gennaio – febbraio 2017 nonché quella relativa alla alluvione di Livorno. Per quanto riguarda le attività di antincendio, i volontari hanno portato a termine 660 interventi nei tre mesi estivi, con il 70% degli incendi domati prima di raggiungere una superficie superiore all'ettaro;

- le attività "in ordinario", che hanno permesso la risoluzione delle piccole criticità negli ambiti locali ma anche l'attività di informazione e comunicazione (come ad esempio la campagna Io Non Rischio) ed il supporto dato per la gestione di sale operative e di supporto in occasione di eventi come il Lucca Comics;

- le azioni di continuo aggiornamento cui le associazioni si sottopongono durante l'anno per garantire l'efficacia del loro intervento ma anche la preparazione nel rispetto delle norme in materia di sicurezza.


esedra-liceo-internazionale


suncar


ALF Pausa caffè


istrionica


prenota


prenota


prenota_spazio


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altre notizie brevi


carispezia1


martedì, 17 luglio 2018, 17:12

Prosegue la campagna di vaccinazione contro l'Herpes Zoster (Fuoco di Sant'Antonio)

L'ASL Toscana Nord Ovest, la Società della Salute della Lunigiana e la Regione Toscana mettono a disposizione gratuitamente la vaccinazione contro l'Herpes Zoster (cosiddetto Fuoco di Sant'Antonio) ai nati nel 1953 e nel 1952.


martedì, 17 luglio 2018, 14:36

Funerali di Luca Savio a Carrara, Stefania Saccardi partecipa a nome della giunta

L'assessore al diritto alla salute Stefania Saccardi parteciperà oggi pomeriggio, a nome di tutta la giunta regionale toscana, ai funerali di Luca Savio, l'operaio di 37 anni morto l'11 luglio scorso in un deposito di marmo a Marina di Carrara, schiacciato da un blocco di marmo.


lagazzetta spazio pubblicità


martedì, 17 luglio 2018, 12:26

Massa, chiude lo sportello segreteria studenti giovedì mattina

Si avvisa della chiusura dello sportello di Segreteria studenti situato presso l'Urp deòl comune nella mattina di  giovedì 19 luglio per un corso di aggiornamento del personale presso l'Università di Pisa. Nel pomeriggio normale apertura del servizio dalle 15:30 alle 17:30. Si ringrazia della comunicazione che vorrete darne.


martedì, 17 luglio 2018, 11:16

Festa de l'Unità, protagonista il faccia a faccia tra Giacomo Bugliani e Pietro Ichino

Continua la grande affluenza di presenze alla Festa Provinciale de l’Unità di Cà Michele che, come ogni sera e fino al 22 luglio propone servizio cucina, bar, musica dal vivo e uno spazio dibattiti sempre occupato.


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


martedì, 17 luglio 2018, 10:40

Viabilità: sensi unici alternati sulla SP 73 della Foce e sulla Sp 4 Antona

Entrano in vigore fino al 17 agosto 2018 sensi unici alternati regolati da impianti semaforici o da movieri su due strade provinciali: la SP 73 (Foce) tra i comuni di Massa e Carrara, e la Sp 4 di Antona, nel comune di Massa.


lunedì, 16 luglio 2018, 18:00

Imparare il Bridge in vacanza, corsi gratuiti

Gli istruttori della Federazione Italiana Gioco Bridge a disposizione gratuitamente nei villaggi del Piemonte, Toscana e Basilicata


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


lunedì, 16 luglio 2018, 10:21

Assemblea provinciale aperta alla Festa de l'Unità di Cà Michele

Dopo due serate dedicate alla cultura con le presentazioni dei libri “Il Salotto di Dora” di Giancarlo Pardini e “L’impero del Sole” di Marco Buticchi, martedì 17 luglio lo spazio dibattiti della Festa Provinciale de l’Unità torna ad essere occupato dalla politica con un’assemblea provinciale aperta a cui prenderà parte...


lunedì, 16 luglio 2018, 09:13

Giovedì 19 luglio presentazione del Rapporto sulla situazione economica provinciale e il Premio alla Fedeltà al lavoro

Giovedì, 19 luglio, dalle 17.30 presso i giardini del Museo del Marmo di Carrara, si terrà la presentazione (rinviata a causa del lutto cittadino) del Rapporto sulla situazione economica provinciale e il Premio alla Fedeltà al lavoro.


domenica, 15 luglio 2018, 13:17

Tutto esaurito per la festa del Pd a Ca' Michele a Bonascola

"Così tanta gente non me l'aspettavo, ma il segnale più positivo, oltre ai tanti visitatori e il numero dei volontari, è che nonostante tutte le sue difficoltà il Pd anche a MassaCarrara rappresenta un punto di riferimento importante e imprescindibile".


sabato, 14 luglio 2018, 18:16

Montignoso Estate 2018: in arrivo la comicità musicale di "Greg & The Frigidaires"

In arrivo al Cinquale la travolgente comicità musicale di Claudio Gregori in arte "Greg", noto al grande pubblico televisivo e radiofonico in coppia come Lillo & Greg, nelle vesti di musicista, frontman della band doo-wop romana "Greg & the Frigidaires".