Anno 1°

mercoledì, 19 settembre 2018 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

prenota

Sinistra Progressista per Massa: "Un voto per Alessandro Volpi"

martedì, 19 giugno 2018, 10:30

La lista Sinistra Progressista per Massa si schiera dalla parte del candidato sindaco Alerssandro Volpi in vista del ballottaggio del 24 giugno. Ecco il suo appello al voto:

Domenica 24 giugno, torneremo alle urne per eleggere il sindaco della città, ed un nuovo consiglio comunale.

E' una giornata importante per ognuno di noi dal suo esito dipenderà il futuro dei cittadini massesi per i prossimi cinque anni, il tipo di sviluppo economico, l'innovazione, la cultura e la modernità che dovranno sorreggere l'azione di governo

Noi rappresentanti la lista Sinistra Progressista per Massa, abbiamo scelto da tempo da che parte stare e lo abbiamo fatto, con convinzione, coraggio e umiltà, abbiamo scelto Alessandro Volpi.

Con convinzione: A. Volpi, è un sindaco dalle mani pulite, che ha fatto della trasparenza nell'azione di governo un tratto caratterizzante, nessun gruppo di potere che ne abbia influenzato le scelte a danno della collettività, nessun privilegio per nessuno, ma solo l'interesse di tutti i cittadini, perseguito con convinzione e costanza.

Con coraggio: In questi anni molte sono state le difficoltà incontrate nell'azione di governo, potremmo citarne molte, ci limitiamo al regolamento urbanistico, non siamo indietreggiati, non abbiamo avuto timore a scegliere da che parte stare, abbiamo scelto di stare con la nostra città, con tutti coloro che da anni attendevano uno strumento che permettesse loro di avere una casa dignitosa per la propria famiglia ed i propri figli.

Non abbiamo avuto timore a stare a fianco del sindaco Volpi nelle vertenze occupazionali che hanno interessato moltimigliaia di lavoratori, impegno che ci ha portato ad avere importanti risorse, che renderanno più attrattiva la nostra zona per chi vuole investire, dalle zone franche urbane, con agevolazioni fiscali alle imprese, ai fondi regionali.

Con umiltà: Siamo consapevoli che sono ancora molte le cose da fare per dare piena dignità ad ognuno, dal diritto alla casa, ad un ancora più importante sostegno alle famiglie in difficoltà, alla Sanità che dovrà essere migliorata, ampliando i servizi territoriali, al diritto al lavoro .Sono ancora troppi i giovani in cerca di prima occupazione, ma siamo anche certi che grazie ai sostanziosi contributi Nazionali che ci pemetteranno di cambiare il volto della città. Stazione, Cervara, Quercioli, riusciremo a dare anche uno sbocco occupazionale importante e non solo all'edilizia ed alle piccole e medie imprese.

Noi, Sinistra progressista per Massa,crediamo in una sinistra moderna che vuole ripartire, attraverso una continua lettura della Società Massese: contrasto alle diseguaglianze, lavoro ed innovazione. Non ci sono più alibi, non servono l parole vuolte di significato come “cambamento”, siamo alla fine dei giochini di chi tenta di percorrere la strada della paura per favorire elite di governo, dei posizionamenti, dei tatticismi. Servono legami sociali, valori e progetti, La qualità della vita della città, dipenderà molto da questo voto. Noi siamo impegnati sin d’ora per una sinistra non delle enunciazioni di principio, ma capace di delineare, con tenacia, una visione solidale e di governo, senza timore di mostrare alla propria gente la fatica dell’impegno che serve. Il più lontano possibile da ogni sistema di potere.

Proprio per questo riteniamo preziosa la nuova intesa ritrovata tra le forze che si richiamano ai valori del centro sinistra. La coalizione che sostiene Volpi è ben più ampia e rappresentativa dei valori cattolici, laici e di sinistra, che la compongono, come dimostrano le giovani donne e uomini che faranno parte del futuro nuovo Consiglio Comunale, provenienti dal mondo delle associazioni e delle professioni, un vero e proprio laboratorio di centro sinistra a livello nazionale, formato da volti nuovi, preparati, competenti e Puliti che andranno a formare la futura classe dirigente della nostra città.

Noi ci siamo a fianco di Alessandro Volpi per confermare e riaffermare a Massa, città medaglia d'oro della resistenza i valori fondanti del nostro vivere quotidiano, rappresentati degnamente dalla Carta Costituzionale. Il 24 giugno Massa ha bisogno del nostro consapevole voto ad Alessandro Volpi

 


esedra-liceo-internazionale


suncar


ALF Pausa caffè


prenota


prenota


prenota


prenota_spazio


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altre notizie brevi


carispezia1


martedì, 18 settembre 2018, 20:45

Sabato 22 settembre: chiusura Sportello Ufficio Immigrazione

Nella giornata di sabato 22 settembre non sarà possibile per i cittadini extracomunitari ritirare il permesso di soggiorno presso lo sportello dell’Ufficio Immigrazione della Questura di Massa Carrara, il quale rimarrà chiuso al pubblico per attività di manutenzione del sistema informatico.


martedì, 18 settembre 2018, 12:26

Da sabato al via il ciclo di letture “Leggende Apuane”

La Biblioteca Comunale organizza al CAP, ogni sabato pomeriggio, dal 22 settembre al 27 ottobre, con inizio alle ore 15.30, una serie di letture dal titolo "Leggende Apuane", a cura dei Lettori Volontari della Biblioteca.


lagazzetta spazio pubblicità


martedì, 18 settembre 2018, 11:13

Lunedì un seminario sulla sicurezza

Un seminario informativo sulla prevenzione del rischio sismico e per divulgare gli strumenti legislativi e le agevolazioni fiscali che oggi sono a disposizione dei cittadini per raggiungere concretamente la riduzione del rischio a costi contenuti. Tra i temi al centro del seminario la cessione del credito d'imposta derivante dal Sisma Bonus. 


lunedì, 17 settembre 2018, 16:34

Tre posti a Fivizzano per il servizio civile nazionale

C’è tempo fino a venerdì 28 settembre per presentare domanda per la selezione ad uno dei 102 posti disponibili nei cinque progetti di servizio civile nazionale presentati dall’Azienda USL Toscana Nord Ovest su tutto il territorio di propria competenza (Massa Carrara, Versilia, Lucca, Pisa e Livorno).


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


lunedì, 17 settembre 2018, 13:16

Maltempo, allerta codice giallo

Oggi, lunedì e domani, martedì, instabilità sulla nostra regione. Emessa allerta colore giallo per rischio idreogeologico e temporali forti dalle 12 di oggi fino alle 20 di domani.


lunedì, 17 settembre 2018, 12:21

Nuovi orari al castello Malaspina di Massa

Si comunica che a partire da questa settimana entrerà in vigore il nuovo orario del castello Malaspina di Massa.Come di consueto in questo periodo dell'anno, il castello resterà regolarmente aperto sabato, domenica e i festivi dalle 16.00 alle 20.00.


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


lunedì, 17 settembre 2018, 10:22

Fantasmi a Massa

Martedì 18 settembre alle ore 13.00 al Caffè Ducale, Piazza Aranci a Massa (difronte al Municipio) una squadra del National Ghost Uncover guidata dal suo presidente Massimo Merendi illustrerà alla stampa i motivi della sua venuta.


domenica, 16 settembre 2018, 15:03

Busto incappucciato, Rivieri (FI): "Atto da condannare"

Mauro Rivieri di Forza Italia interviene sull'atto vandalico e irrispettoso effettuato contro il busto del partigiano Vico. "Un gesto offensivo che ha turbato, a ragione, gli animi dell'intera cittadinanza - dichiara -; questo atto deve essere criticato e condannato dall'intero consiglio comunale".


sabato, 15 settembre 2018, 22:30

LeU contro le 'affermazioni fasciste di Stefano Benedetti'

"Le recenti dichiarazioni di Stefano Benedetti riguardanti il definanziamento l’ANPI e la rimozione del busto del comandante partigiano Vico costringono chiunque abbia ancora il senso della democrazia ad intervenire con durezza, e a schierarsi contro di lui".


sabato, 15 settembre 2018, 15:00

Busto incappucciato, Alternativa Civica: "Gesto che offende la nostra cultura"

"Condanniamo il gesto senza se e senza ma". I rappresentanti di Alternativa Civica non hanno dubbi. "Questo gesto offende la nostra cultura - spiegano - e non possiamo accettarlo. Esistono le differenze  ideologiche,spiegano, ma questi gesti non possono essere accettati e l'amministrazione non puo'  ridurre tutto al gesto di un...