massauto

Anno 1°

lunedì, 22 aprile 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

prenota

La disastrosa situazione della scuola nell’analisi di Potere al Popolo

mercoledì, 12 settembre 2018, 23:20

E’ uno dei fronti più caldi del momento non solo perché l’inizio dell’anno scolastico è ormai imminente ma anche perché le problematiche che riguardano il comparto scuola sono tante e di vario ordine. Una sintesi di tutte le criticità che riguardano la situazione delle suole superiori della provincia di Massa Carrara è stata fatta da Potere al popolo che ha rilevato innanzitutto la mancanza del rispetto di alcuni diritti fondamentali:

diritto all’inclusione, diritto a studiare in scuole sicure, diritto ad avere continuità didattica e diritto ad avere degli insegnanti. Il tema della sicurezza vede un quadro molto difficile per le scuole superiori della provincia: pochi giorni fa è stato annunciata la chiusura dell’istituto Alberghiero Minuto di Marina di Massa per inagibilità, nonostante siano stati destinati ben 800 mila euro dalle passate amministrazioni per provvedere al restauro della scuola, il che comporterà il trasferimento degli alunni del Minuto all’interno dell’appena restaurato Toniolo, in quegli spazi che avrebbero dovuto essere destinati alle classi dell’indirizzo musicale del Palma, che a sua volta resterà senza aule. Potere al popolo ha fatto notare che problemi di agibilità e sicurezza affliggono un po’ tutte le scuole della provincia ed ha anche evidenziato il fatto che nessun intervento sia stato fatto nel corso dell’estate, ma si cominci a preoccuparsi adesso che gli istituti stanno per riempirsi di nuovo.
Accanto ai problemi strutturali ci sono poi i problemi legati all’organizzazione degli insegnanti: “Supplenti mancanti, mancanza di continuità didattica per studenti e studentesse, soprattutto disabili, gravi ritardi nelle nomine annuali, disagi nelle segreterie per la mancanza di personale amministrativo– hanno detto da Potere al Popolo – L’anno scorso le nomine sono state fatte a novembre, quest’anno con le graduatorie pronte, il lavoro era molto semplice, ed invece ancora non si sa quando verranno chiamati i supplenti annuali, che in provincia sono qualche centinaia. Domani ci dovrebbe essere la nomina dei supplenti amministrativi e forse le segreterie riusciranno a lavorare un po’ meglio.”. Responsabile di tutta questa serie di criticità nel mondo della scuola è, secondo Potere al Popolo, la precarietà lavorativa che produce inefficienza e colpevoli ritardi. Precarietà voluta e determinata dalla mancanza di fondi da destinare alla scuola che danneggia lavoratori e studenti arrivando fino a non garantire il diritto allo studio.

Un’altra sfaccettatura del problema legato alle nomine degli insegnanti e del diritto allo studio è quella che riguarda gli insegnanti di sostegno sempre in numero inferiore rispetto ai casi di disabilità presenti. Quest’anno ci sono state otto nuove immissioni in provincia più l’inserimento di altre operatori socio educativi che tuttavia non bastano a far fronte a tutte le richieste e che devono sottostare a un complicato iter per l’assegnazione del ruolo. “ Famiglie e OSE si sono mossi per veder garantire un servizio fondamentale che vede Provincia e Regione a ragionare su alcune decinedi migliaia di euro: l’impegno della Giunta Regionale sembra sia arrivato e sarà il consiglio Regionale che dovrà esporsi politicamente visto che è stata presentata una mozione dai consiglieri Fattori e Sarti di Sì Toscana a sinistra sul finanziamento per mantenere il contratto orario come quello dello scorso anno e per garantire tutte le ore fino alla fine dell’anno scolastico: agli impegni devono seguire nell’immediato atti concreti e certi per dare risposte alle l avoratrici, ai lavoratori, alle famiglie.” hanno ribadito quelli di Potere al popolo ed hanno anche annunciato di sperare che la Regione Toscana, alla luce di quanto sta accadendo nella provincia di Massa Crrara,definisca per tutte le province dei criteri unitari di assunzione degli OSE.”

 


esedra-liceo-internazionale


primomaggio


ALF Pausa caffè


autotecnica


prenota


prenota


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altre notizie brevi


carispezia1


sabato, 20 aprile 2019, 11:55

Certificazioni per l'esercizio del voto domiciliare per le consultazioni elettorali di domenica 26 maggio, come e dove ottenerle

"Gli elettori in dipendenza continuativa e vitale da apparecchiature elettromedicali tali che non consentano l'allontanamento dall'abitazione in cui gli stessi dimorano" (art. 1, Legge 27.1.2006, n. 22) e quelli affetti da ' .. gravissime infermità, tali che l'allontanamento dall'abitazione in cui dimorano risulti impossibile,...' (Legge 07.05.2009, n.


venerdì, 19 aprile 2019, 15:24

Riaprono alcuni bagni pubblici del territorio comunale

Da domani sabato 20 aprile saranno nuovamente fruibili i bagni pubblici situati sulle spiagge dell'idrovora, della Rotonda e della Fossa Maestra e quelli della  pineta Paradiso, che si vanno ad aggiungere a quelli del Parco Puccinelli e di Fantiscritti, attivi già da tempo.


lagazzetta spazio pubblicità


venerdì, 19 aprile 2019, 13:03

Carrara, uffici comunali chiusi al pubblico venerdì 26 aprile

E’ stata disposta la chiusura al pubblico degli uffici comunali per il giorno 26 aprile. Il provvedimento riguarda sia gli Uffici situati a Palazzo civico in piazza 2 Giugno, sia quelli dislocati presso le varie sedi distaccate.


venerdì, 19 aprile 2019, 12:35

Porta a porta, variazioni nel ritiro rifiuti per le festività pasquali e per il 25 aprile

Nausicaa Spa ricorda che in occasione delle festività Pasquali e del 25 aprile il ritiro dei rifiuti porta a porta, come riportato nel calendario, subirà le seguenti variazioni:


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


venerdì, 19 aprile 2019, 12:06

La piscina comunale di Carrara riaprirà lunedì 29 aprile

Preso atto della necessità di completare l’intervento di riparazione del guasto registrato la scorsa settimana e alla luce dei ritardi nella consegna di alcuni materiali dovuti alle festività pasquali, la piscina comunale di Carrara riaprirà lunedì 29 aprile.


venerdì, 19 aprile 2019, 10:39

Pasqua, l'allarme di Confagricoltura "In Toscana il 15 per cento in meno di agnello sulle nostre toscane"

A Pasqua, sempre meno agnelli sulle tavole toscane. Il calo è già stato stimato intorno al 15%. 


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


venerdì, 19 aprile 2019, 10:02

Corso "Approccio all'Eco - Print" con Monica Biamonte a Pontremoli

Corso "Approccio all'Eco - Print" con Monica Biamonte il 27/28 aprile presso l'Ex Bar Orchidea, in piazza della Repubblica, a Pontremoli. Scoprire le tecniche di stampa con le piante tintorie. Dimostrazione di circa tre ore, con passeggiata. Si esplorerà la stampa su tessuto. Costo: euro 10 Per prenotazioni e informazioni: culladibratto@gmail.com


venerdì, 19 aprile 2019, 09:44

Provincia: uffici chiusi il 26 aprile

Gli uffici della amministrazione provinciale di Massa-Carrara resteranno chiusi al pubblico il giorno 26 aprile. Lo prevede un decreto del presidente della provincia, Gianni Lorenzetti, che applica i principi della revisione della spesa, adottati fin da una delibera dell’allora giunta provinciale nel 2012.


venerdì, 19 aprile 2019, 09:27

Ferri: "La posizione nelle liste non è un fattore perché, alle elezioni europee, la preferenza si scrive"

"Occorre precisare urgentemente che, le imprecisioni riportate da alcuni quotidiani, non corrispondono alla realtà". Così la nota che sottolinea come Jacopo Ferri sia all'ottava posizione delle liste di Forza Italia per la circoscrizione Italia Centrale, ma che questo non sia e non sarà un fattore: "Esclusi il presidente Tajani e...


venerdì, 19 aprile 2019, 08:42

A Battilana la cerimonia commemorativa del 74° anniversario della Liberazione

La commemorazione si svolgerà quest’anno a Battilana, secondo la scelta dell’amministrazione di tenere ogni anno in un luogo diverso della città la cerimonia per ricordare la Liberazione. Alle ore 9.15, verranno resi gli onori ai Gonfaloni, quindi verrà deposta una corona alla lapide in memoria ai Caduti di guerra.