Anno 1°

martedì, 25 settembre 2018 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

prenota

LeU contro le 'affermazioni fasciste di Stefano Benedetti'

sabato, 15 settembre 2018, 22:30

"Le recenti dichiarazioni di Stefano Benedetti riguardanti il definanziamento l’ANPI e la rimozione del busto del comandante partigiano Vico costringono chiunque abbia ancora il senso della democrazia ad intervenire con durezza, e a schierarsi contro di lui". Inizia così un comunicato di Liberi ed Eguali e del Movimento giovanile della Sinistra Italiana avverso le decisioni di Stefano Benedetti. 

"Non stupisce affatto - prosegue la nota a firma Francesco Anselmi - che dichiarazioni del genere escano dalla sua bocca: il personaggio è ben noto, e meriterebbe di essere completamente ignorato e lasciato alla sua totale irrilevanza, se purtroppo non fosse stato eletto presidente del Consiglio Comunale di questa città. Un ruolo per il quale, ogni giorno di più, si sta dimostrando palesemente inadeguato: innanzitutto perché manca totalmente dell’equilibrio, il buonsenso, la pacatezza dei toni e dei modi che questa figura deve avere, e in secondo luogo perché, come ha ben dimostrato, i valori della democrazia e della Costituzione italiana gli sono del tutto estranei. Come può un personaggio del genere, del tutto incapace di distinguere le convinzioni personali dal ruolo che ha assunto, garantire le regole democratiche in quell’istituzione? È una domanda che solleva dubbi, preoccupazioni e forti timori. qualsiasi forma di governo e di Stato, i simboli sono fondamentali. Chi attacca un simbolo rivela immediatamente l’intenzione di attaccare tutto ciò di concreto (lotte, conquiste sociali, principi, leggi, istituzioni) che sotto quel simbolo si è formato ed è cresciuto. Non è retorica, non è celebrazione scolastica. La Costituzione italiana, i diritti sul lavoro, la libertà politica e individuale, l’emancipazione femminile, l’uguaglianza nei diritti e di fronte alla legge, tutto questo in Italia nasce sotto il simbolo della Resistenza partigiana e nasce dalla contrapposizione con il precedente regime fascista fondato sulla disuguaglianza, la discriminazione, i valori guerreschi e aggressivi, la mancanza di libertà". 

"Chi vuole rimuovere i simboli della democrazia - incalza il comunicato - non esiterà ad agire per rimuovere i principi concreti. Ed infatti c’è già chi ha agito coprendo ignobilmente il busto con un sacco nero dell’immondizia. Chiunque sa stato, è chiaro che il mandante morale sia Benedetti, e fa tremare il pensiero di un gesto così fortemente simbolico (per parlare di simboli) che richiama un’epoca in cui a venire incappucciati erano proprio i dissidenti e i partigiani, le loro famiglie, i loro amici. Ebbene, ogni cittadino massese dovrebbe ragionare a fondo su questo, e riflettere in che tipo di società vuole vivere. E a quel punto, proprio come noi, schierarsi contro Stefano Benedetti e contro le sue dichiarazioni, i suoi comportamenti, le sue idee. Per questo aderiamo ed invitiamo ad aderire alla manifestazione di protesta organizzata dall’ANPI in concomitanza del consiglio comunale di lunedì 17 alle ore 18.00, una civile manifestazione di sdegno e di dissenso che ci vedrà partecipi come pubblico alla seduta consiliare. Il fatto che l’attuale maggioranza sia di centrodestra non significa che debba condividere questo tipo di posizioni assurde e gravi, così come i gesti che già ne sono conseguiti. Noi, saldamente all’opposizione, speriamo e ci auguriamo che non lo faccia, ma al contrario prenda le distanze da questo personaggio e si smarchi totalmente da un immaginario nostalgico e antidemocratico che gente come lui si porta dietro. E d’altra parte ogni consigliere comunale, di maggioranza e di opposizione, dovrebbe pretendere che il Presidente del consiglio comunale porti rispetto della sua carica e rispetto a tutti i cittadini che, volenti o nolenti, in questo momento rappresenta. Se Stefano Benedetti non ha intenzione di farlo, o se come crediamo noi gliene manca la capacità, si dimetta subito e se ne vada a casa, risparmiando ulteriore vergogna alle istituzioni già fortemente delegittimate agli occhi dei cittadini. Alla commemorazione della strage di Vinca, ormai da molti anni, viene il figlio di un soldato nazista. Ha scoperto in età matura che suo padre era lì, a compiere quei crimini orrendi, a uccidere donne e bambini, e ha provato disgusto. Ha cambiato il suo cognome e ogni anno viene a rendere onore ai caduti, senza sottrarsi agli sguardi e alle domande, con una dignità che lascia di stucco. Ecco, noi pensiamo che questa sia la vera pacificazione. Seppellire un passato di trucida barbarie, e tenersi stretti i valori di civiltà che, per fortuna e con il sangue di molti eroi, si sono affermati e ci hanno permesso per molti anni di vivere liberi. Se guardiamo ai problemi di oggi, scopriremo che quei valori, troppo spesso ignorati, contengono la soluzione alla maggior parte di essi".

 

 


esedra-liceo-internazionale


suncar


ALF Pausa caffè


autotecnica


prenota


prenota


prenota_spazio


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altre notizie brevi


carispezia1


lunedì, 24 settembre 2018, 17:13

Primo premio per “ROSAntide” al concorso letterario europeo “Massa città fiabesca di mare e di marmo”

Sabato 29 settembre, a Massa, la poetessa e scrittrice aullese Marina Pratici riceverà il primo premio ex aequo per il volume di poesia “ROSAntide” al concorso letterario europeo “Massa città fiabesca di mare e di marmo”, guidato da Giuliano Lazzarotti.


domenica, 23 settembre 2018, 10:27

Ferdani, Moscatelli e Ricci a Novoa: "Sindaco apra gli occhi e spieghi dove vanno tutte quelle cisterne d'acqua"

I consiglieri di Cambiare Mulazzo attaccano il sindaco Novoa chiedendo spiegazioni circa la gestione delle risorse idriche. "Ci è stato segnalato che quasi tutti i giorni una cisterna piena d'acqua viene scaricata a Crocetta. Pare che succeda da tempo e ci chiediamo se Novoa sia a conoscenza della situazione.


lagazzetta spazio pubblicità


sabato, 22 settembre 2018, 18:02

Progetto Sprar: Nardi (Pd) "Disparità di trattamento: a Massa verrà compromesso il diritto di nove persone all'accoglienza, solo perché il Comune ha un colore politico diverso da altri"

Il prossimo 30 settembre scadrà la proroga del progetto Sprar, per l'accoglienza dei migranti, di cui è titolare il Comune di Massa e che l'attuale amministrazione di centrodestra ha deciso di non voler proseguire. Preoccupata la deputata parlamentare del Pd, Martina Nardi, per la sorte di alcuni cittadini extracomunitari, che...


sabato, 22 settembre 2018, 12:33

A Massa l'onorevole Deborah Bergamini

L'onorevole Deborah Bergamini sarà presente in Massa il 24 settembre dalle 11. Inizierà una serie di sopralluoghi , accompagnata dal sindaco di Massa dottor Francesco Persiani e da delegazione di Forza Italia locale, composta dai consiglieri Bordigoni Sergio (presidente commissione ambiente), Ronchieri Giovanbattista, la delegata Garau Giorgia ed il presidente del consiglio Benedetti Stefano.Saranno...


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


venerdì, 21 settembre 2018, 14:52

Tutto pronto per "Massa in forma"

“Massa in forma”, la manifestazione-vetrina dedicata alla promozione delle attività sportive, dilettantistiche e ludico-ricreative che si possono praticare sul territorio comunale si farà, regolarmente, anche quest’anno.


venerdì, 21 settembre 2018, 12:26

ERP: pubblicata la graduatoria provvisoria per i cambi alloggio

L’assessorato alle politiche per la casa rende noto che all’Albo Pretorio è stata pubblicata la graduatoria provvisoria del bando di concorso per cambi di alloggio all’interno del patrimonio di edilizia residenziale pubblica (E.R.P.) nel comune di Carrara.


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


venerdì, 21 settembre 2018, 11:56

Toscana protagonista di Wiki Loves Monuments 2018

Come ogni anno, Il primo di settembre è iniziata in Italia la settima edizione di “Wiki Loves Monuments” (WLM https://wikilovesmonuments.wikimedia.it/), un concorso certificato dal Guinness World Records come il più grande mai organizzato al mondo.


venerdì, 21 settembre 2018, 10:50

A Villafranca la giornata "Partigiani ieri e antirazzisti sempre"

"Partigiani ieri e antirazzisti sempre". E' questa la giornata organizzata per domenica 23 settembre a Merizzo di Villafranca L. Inizio ore 10.30 presso il Centro di Documentazione sull'antifascismo e la resistenza in Lunigiana "Edoardo Bassignani" con la presentazione del libro "Al vento del Nord - una donna nella lotta di liberazione" di Laura Seghettini a cura di Caterina Rapetti...


giovedì, 20 settembre 2018, 17:12

Gorlandi (Forza Italia Giovani): "La videosorveglianza necessaria per la tutela delle fasce più deboli"

"Mercoledì 19 settembre, l'aula della Camera dei Deputati ha approvato all'umanità la procedura d'urgenza per la discussione della proposta di Legge di Forza Italia, a prima firma dell'On. Annagrazia Calabria, Coordinatrice nazionale del movimento giovanile, che prevede l'introduzione di sistemi di videosorveglianza in asili nido, scuole d'infanzia, strutture socio assistenziali...


giovedì, 20 settembre 2018, 17:07

I ringraziamenti di Roberta Crudeli, presidente Volto della Speranza al Comitato Battilana 95

Roberta Crudeli, presidente Volto della Speranza rimgrazia così il Comitato Battilana 95: