massauto

Anno 1°

lunedì, 22 aprile 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

prenota

Peste suina, l'allarme di Confagricoltura: "Toscana a rischio, serve un intervento immediato"

sabato, 15 settembre 2018, 10:57

"Stiamo correndo un rischio enorme, se la Regione non si muove subito sarà un disastro per molte delle nostre produzioni", così il presidente di Confagricoltura Toscana Francesco Miari Fulcis lancia l'allarme peste suina dopo la conferma da parte della Commissione europea della notifica da parte del Belgio di due casi di peste suina africana nella città di Etalle.

"Purtroppo abbiamo avuto la conferma che i due casi riscontrati in Belgio sono proprio della nuova peste suina, la pesta suina africana molto più contagiosa e letale di quella classica - spiega Miari Fulcis - . Altri paesi Ue, come Francia e Lussemburgo si sono subito mossi per bloccare il contagio, da noi invece è tutto fermo. Già abbiamo sollecitato il Governo a predisporre un piano straordinario di controllo, ma la Regione non può certo attendere notizie da Roma. Il Presidente Rossi si deve muovere subito o sarà troppo tardi perché la Toscana è un'area particolarmente a rischio".

Il motivo del pericolo che sta correndo la nostra regione è facilmente spiegabile. Da una parte c'è una popolazione di ungulati e in particolare cinghiali enorme e oramai sfuggita al controllo, "e sono proprio questi animali i portatori della nuova peste suina" specifica Miari Fulcis. Dall'altra, a differenza di altri territori, in Toscana molti allevamenti di suini si caratterizzano per essere allo stato aperto al fine di garantire una qualità e una salubrità della carne assai più elevata. "Due elementi che ci espongono più di altri – commenta il presidente di Confagricoltura – se da parte della Regione non ci sarà l'immediata e adeguata consapevolezza di ciò che sta avvenendo e se non interverrà subito".

"E' necessario quindi che tutte le autorità, Regione in testa, si attivino per l'immediato contenimento della fauna selvatica coinvolgendo anche le associazioni venatorie e le organizzazione degli agricoltori e degli allevatori" conclude Miari Fulcis.

 


esedra-liceo-internazionale


primomaggio


ALF Pausa caffè


autotecnica


prenota


prenota


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altre notizie brevi


carispezia1


sabato, 20 aprile 2019, 11:55

Certificazioni per l'esercizio del voto domiciliare per le consultazioni elettorali di domenica 26 maggio, come e dove ottenerle

"Gli elettori in dipendenza continuativa e vitale da apparecchiature elettromedicali tali che non consentano l'allontanamento dall'abitazione in cui gli stessi dimorano" (art. 1, Legge 27.1.2006, n. 22) e quelli affetti da ' .. gravissime infermità, tali che l'allontanamento dall'abitazione in cui dimorano risulti impossibile,...' (Legge 07.05.2009, n.


venerdì, 19 aprile 2019, 15:24

Riaprono alcuni bagni pubblici del territorio comunale

Da domani sabato 20 aprile saranno nuovamente fruibili i bagni pubblici situati sulle spiagge dell'idrovora, della Rotonda e della Fossa Maestra e quelli della  pineta Paradiso, che si vanno ad aggiungere a quelli del Parco Puccinelli e di Fantiscritti, attivi già da tempo.


lagazzetta spazio pubblicità


venerdì, 19 aprile 2019, 13:03

Carrara, uffici comunali chiusi al pubblico venerdì 26 aprile

E’ stata disposta la chiusura al pubblico degli uffici comunali per il giorno 26 aprile. Il provvedimento riguarda sia gli Uffici situati a Palazzo civico in piazza 2 Giugno, sia quelli dislocati presso le varie sedi distaccate.


venerdì, 19 aprile 2019, 12:35

Porta a porta, variazioni nel ritiro rifiuti per le festività pasquali e per il 25 aprile

Nausicaa Spa ricorda che in occasione delle festività Pasquali e del 25 aprile il ritiro dei rifiuti porta a porta, come riportato nel calendario, subirà le seguenti variazioni:


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


venerdì, 19 aprile 2019, 12:06

La piscina comunale di Carrara riaprirà lunedì 29 aprile

Preso atto della necessità di completare l’intervento di riparazione del guasto registrato la scorsa settimana e alla luce dei ritardi nella consegna di alcuni materiali dovuti alle festività pasquali, la piscina comunale di Carrara riaprirà lunedì 29 aprile.


venerdì, 19 aprile 2019, 10:39

Pasqua, l'allarme di Confagricoltura "In Toscana il 15 per cento in meno di agnello sulle nostre toscane"

A Pasqua, sempre meno agnelli sulle tavole toscane. Il calo è già stato stimato intorno al 15%. 


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


venerdì, 19 aprile 2019, 10:02

Corso "Approccio all'Eco - Print" con Monica Biamonte a Pontremoli

Corso "Approccio all'Eco - Print" con Monica Biamonte il 27/28 aprile presso l'Ex Bar Orchidea, in piazza della Repubblica, a Pontremoli. Scoprire le tecniche di stampa con le piante tintorie. Dimostrazione di circa tre ore, con passeggiata. Si esplorerà la stampa su tessuto. Costo: euro 10 Per prenotazioni e informazioni: culladibratto@gmail.com


venerdì, 19 aprile 2019, 09:44

Provincia: uffici chiusi il 26 aprile

Gli uffici della amministrazione provinciale di Massa-Carrara resteranno chiusi al pubblico il giorno 26 aprile. Lo prevede un decreto del presidente della provincia, Gianni Lorenzetti, che applica i principi della revisione della spesa, adottati fin da una delibera dell’allora giunta provinciale nel 2012.


venerdì, 19 aprile 2019, 09:27

Ferri: "La posizione nelle liste non è un fattore perché, alle elezioni europee, la preferenza si scrive"

"Occorre precisare urgentemente che, le imprecisioni riportate da alcuni quotidiani, non corrispondono alla realtà". Così la nota che sottolinea come Jacopo Ferri sia all'ottava posizione delle liste di Forza Italia per la circoscrizione Italia Centrale, ma che questo non sia e non sarà un fattore: "Esclusi il presidente Tajani e...


venerdì, 19 aprile 2019, 08:42

A Battilana la cerimonia commemorativa del 74° anniversario della Liberazione

La commemorazione si svolgerà quest’anno a Battilana, secondo la scelta dell’amministrazione di tenere ogni anno in un luogo diverso della città la cerimonia per ricordare la Liberazione. Alle ore 9.15, verranno resi gli onori ai Gonfaloni, quindi verrà deposta una corona alla lapide in memoria ai Caduti di guerra.