massauto

Anno 1°

venerdì, 24 maggio 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

prenota

Cure palliative, aggiornata e potenziata la rete regionale

giovedì, 6 dicembre 2018, 10:26

La Toscana aggiorna e potenzia la rete regionale delle cure palliative. Lo fa con una delibera presentata in giunta dall'assessore al diritto alla salute e al sociale Stefania Saccardi e approvata nel corso dell'ultima seduta. Un delibera che fa parte dei primi indirizzi attuativi in tema di DAT, le Disposizioni anticipate di trattamento, e pianificazione delle cure.

"La Toscana è stata tra le prime Regioni che hanno dato corso alla legge nazionale sul biotestamento - commenta l'assessore Saccardi - Noi abbiamo voluto però inserirla in un quadro più complessivo delle cure del fine vita, perché riteniamo che il sistema sanitario, anche laddove non possa curare, debba però prendersi cura della persona fino all'ultimo momento di vita. La delibera che abbiamo approvato lunedì scorso fa parte di questo percorso complessivo di aiuto, sostegno e accompagnamento al paziente nell'ultima parte della sua vita".

Secondo le indicazioni della delibera, la Rete regionale delle cure pallaitive dovrà prevedere un Responsabile della rete stessa, un Comitato strategico regionale, una sottorete operativa per ciascuna area vasta. Dovranno essere individuate tutte le azioni necessarie al potenziamento e alla qualificazione dei servizi della rete. Dovranno essere adottate iniziative formative in tema di cure palliative, rivolte a tutto il personale sanitario. Le tre Università della Toscana dovranno essere coinvolte anche nella fase della formazione pre-laurea di tutte le professioni sanitarie. Dovranno essere definiti degli indicatori di esito, in aggiunta agli indicatori Lea (Livelli essenziali di assistenza), per monitorare il funzionamento della rete.

Inoltre, nel piano di attività 2018-2019 del Comitato strategico regionale delle cure palliative dovranno essere inserite le attività necessarie al potenziamento, alla funzionalità e all'efficienza dei servizi della rete delle cure palliative: la revisione dello stato dell'arte della Rete dei servizi. Quindi la definizione di un piano di adeguamento che includa: le azioni individuate dalle aziende sanitarie per l'incremento del numero di posti letto hospice, fino al raggiungimento degli standard previsti per l'accesso ai fondi integrativi dello Stato atti a garantire i livelli essenziali di assistenza; le azioni individuate dalle aziende sanitarie per garantire l'assegnazione di personale.

Le cure di fine vita in Toscana

L'Ars, Agenzia regionale di sanità, ha condotto uno studio su "La qualità dell'assistenza nelle cure di fine vita", nel quale ha focalizzato l'attenzione sulle cure erogate nell'ultimo anno di vita a pazienti con una storia clinica di tumore, malattia cronica, o entrambe. Secondo i risultati dello studio, in Toscana la situazione delle cure di fine vita resta "ospedale-centrica": nell'ultimo mese di vita più di un terzo dei pazienti ha effettuato almeno un accesso al pronto soccorso e la grande maggioranza (75%) ha effettuato almeno un ricovero in reparto per acuti; il decesso è avvenuto in ospedale nel 45,5% dei casi.

L'8% dei soggetti ha fatto ricorso all'hospice nell'ultimo mese di vita, con percentuali altamente differenti a seconda della condizione clinica: 17% nel caso dei tumori, solo l'1% tra i pazienti con malattia cronica. Tra i pazienti deceduti che hanno fatto ricorso all'hospice, il 50% lo ha fatto solo nell'ultima settimana di vita, mentre prima dell'ultimo mese di vita questo è accaduto solo nel 13% dei casi.

A fronte di questa realtà che vede le cure di pazienti molto anziani affetti da cronicità in fase avanzata ancora troppo centrate sull'ospedale, e quindi su trattamenti ad alto livello di intensività e invasività, in realtà i desideri della maggior parte dei pazienti e delle loro famiglie vanno nella direzione opposta. E' necessario quindi passare da un sistema che si ostina a "curare" le disease, le malattie, indipendentemente dalla fase più o meno avanzata in cui si trovano, ad uno che "si prenda cura" delle illness e delle sickness, cioè del vissuto dei malati e delle loro famiglie e dei loro bisogni.


esedra-liceo-internazionale


prenota_spazio


ALF Pausa caffè


autotecnica


prenota


prenota


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altre notizie brevi


carispezia1


venerdì, 24 maggio 2019, 16:17

Domenica si vota per il rinnovo del Parlamento Europeo

A Carrara gli elettori totali sono 52125, di cui 27352 femmine e 24773 maschi.


venerdì, 24 maggio 2019, 12:47

Ad Apella di Licciana Nardi il Workshop Internazionale MEL

Tra il 27 ed il 29 aaggio, si terrà ad Apella di Licciana Nardi (MS), presso il Centro Visita del Parco Agriturismo Montagna Verde, il Workshop Internazionale MEL "Rete di apicoltori nelle Riserve di Biosfera del Mediterraneo".


lagazzetta spazio pubblicità


venerdì, 24 maggio 2019, 12:34

Da Opole un’opportunità per gli artisti di Carrara

La città gemellata con Carrara ha chiesto all’amministrazione comunale di diffondere tra gli artisti locali l'invito a partecipare al sesto  workshop internazionale di pittura all’aperto che si terrà dal 18 al 26 luglio prossimi. Potrà essere accettato un numero limitato di partecipanti ai quali verrà messo a disposizione vitto e...


venerdì, 24 maggio 2019, 12:18

A Massa lo spettacolo teatrale diffuso "Mary Poppins"

Sabato 25 maggio partendo da Piazza Mercurio, nel centro storico di Massa, lo spettacolo teatrale diffuso "Mary Poppins", Viale dei Ciliegi n° 17", diretto da Paolo Bonanni.Felici ed entusiasti del successo della scorsa primavera di "Pinocchio, storia di un bambino vero" i commercianti aderenti al Centro Commerciale Naturale Massa da...


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


venerdì, 24 maggio 2019, 10:11

L’appello del sindaco uscente di Fosdinovo, Camilla Bianchi, per rinnovare il suo mandato

A due giorni dalle amministrative che si terranno nel comune di Fosdinovo, arriva l’ultimo invito di Camilla Bianchi, sindaco uscente e candidata con la lista Uniti per Fosdinovo, agli elettori per decretare la prosecuzione del percorso avviato nel mandato che si sta concludendo:


venerdì, 24 maggio 2019, 09:45

Al Meucci il Festival della Matematica

Martedì 28 maggio, alle 17, nell'Aula Magna dell'istituto “A. Meucci”, si svolgerà il "Festival della Matematica" nel corso del quale verranno assegnate le borse di studio intitolate alla memoria del professor Franco Cordoni, già insegnante di Matematica di questo Istituto.


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


venerdì, 24 maggio 2019, 09:05

Torna la Passeggiata della Salute

Lunedi 27 maggio alle 15.30 la Pro loco di Marina di Massa invita la cittadinanza alla Passeggiata della Salute. Ritrovo all'entrata dell' ex Parco dei conigli, lato Frigido. La passeggiata si realizza con la collaborazione e la partecipazione della sezione di massa dei Veterani dello Sport edella sezione provinciale  della LILT. Partecipate tutti,...


giovedì, 23 maggio 2019, 16:39

Il benessere in farmacia: trattamento viso gratuito alla “Paradiso”

Proseguono le iniziative gratuite per la prevenzione e il benessere dei cittadini messe in campo da Nausicaa Spa nelle farmacie comunali di Carrara. Dopo le varie giornate per la salute dell’udito, dei piedi, del sistema cardiocircolatorio e delle ossa, venerdì 24 maggio dalle ore 8.30 alle 19.30 la Farmacia “Paradiso”...


giovedì, 23 maggio 2019, 16:13

Ferri: "Abbiamo visto i risultati del governo PD sul territorio. Il mio non è uno slogan, ma un impegno quotidiano"

"Già il fatto che il PD di Pontremoli abbia avuto bisogno di impostare la sua campagna elettorale non sui contenuti, ma sulle critiche alla mia, la dice tutta sulla linea tenuta da Mazzoni e da chi lo segue - esordisce così il candidato Jacopo ferri - .In ogni caso il...


giovedì, 23 maggio 2019, 12:47

Un altro fine settimana con le iniziative di “Amico Museo 2019”

Anche il comune di Carrara con i suoi tre musei aderisce all’iniziativa della Regione Toscana “Amico Museo 2019” che prevede una serie di iniziative finalizzate a far conoscere il patrimonio culturale con proposte che coinvolgano i visitatori in esperienze creative.