massauto

Anno 1°

venerdì, 17 gennaio 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

prenota

prenota

prenota

Servizio civile nei pronto soccorso, al via bando per 130 giovani

giovedì, 16 gennaio 2020, 13:59

E' stato pubblicato ieri sul Burt, il Bollettino ufficiale della Regione Toscana, e resterà aperto fino al 14 febbraio, il bando rivolto ai giovani che vogliono fare servizio civile nei pronto soccorso degli ospedali toscani: 130 posti, nelle aziende sanitarie e ospedaliere, per una durata di 12 mesi.

Il bando è stato illustrato stamani dall'assessore al diritto alla salute Stefania Saccardi, nel corso di una conferenza stampa. "Lo scorso ottobre - ha ricordato l'assessore - abbiamo varato con una delibera il Piano di azioni per migliorare l'esperienza di pazienti e parenti nei pronto soccorso. Tra queste azioni rientra, appunto, anche la presenza di "accompagnatori", ragazzi del servizio civile che potranno affiancare il personale dell'accoglienza, soprattutto nei confronti dei pazienti più fragili, per dare informazioni, sostegno e orientamento. La Toscana è la prima Regione a fare una cosa del genere. Per molti cittadini, il pronto soccorso è la porta di accesso all'ospedale, svolge una funzione di rassicurazione e aumenta la fiducia nei confronti dell'intero servizio sanitario".

Il bando si inserisce tra le opportunità promosse da Giovanisì, il progetto della Regione Toscana per l'autonomia dei giovani, ed è finanziato dalla Regione con il POR FSE 2014-2020 per 735.000 euro. Ai giovani in servizio civile spetta un assegno mensile di 433 euro. L'avviso è pubblicato ai seguenti indirizzi:

www.regione.toscana.it/servizio-civile

giovanisi.it/servizio-civile

Si potrà trovare anche sul Burt, il Bollettino Ufficiale della Regione Toscana, numero 3, parte III, del 15 gennaio 2020.

I giovani interessati, e in possesso dei requisiti richiesti, potranno presentare domanda, esclusivamente on line, alle aziende sanitarie e ospedaliere. Questi i requisiti necessari: essere residenti in Toscana, o domiciliati per motivi di studio propri o di lavoro di almeno uno dei genitori; avere età compresa tra 18 e 29 anni; essere disoccupati; essere in possesso di idoneità fisica; non aver riportato condanne penali. La valutazione di idoneità dei candidati verrà effettuata da un'apposita commissione istituita in ciascuna azienda.

Con questo progetto, si vogliono potenziare i servizi di accoglienza e informazione a pazienti e familiari che arrivano nei pronto soccorso degli ospedali toscani; in particolare, supportare gli operatori sanitari nella fase di accoglienza e accompagnamento dei pazienti e dei loro parenti durante tutto il percorso assistenziale; offrire un servizio di prima accoglienza, informativa e di orientamento all'utente, prevalentemente fragile, che arriva al PS, attraverso un'informazione chiara, e anche con la distribuzione e raccolta di questionari di gradimento.

Il progetto regionale "Servizio civile nei pronto soccorso toscani" è rivolto alle Aziende sanitarie toscane che gestiscono i 38 Pronto soccorso degli ospedali, e che sono anche enti iscritti all'albo degli enti del servizio civile regionale. Per l'avvio di questo servizio, la Regione destina la somma di 735.000 euro, per complessivi 130 posti, che saranno ripartiti tra le Aziende sanitarie in base a criteri che tengano conto del numero dei pronto soccorso all'interno dei presidi ospedalieri di ciascuna Azienda, delle loro dimensioni e del numero di accessi.

Questa la suddivisione dei 130 posti tra le varie Aziende:

Azienda Usl Toscana Centro: 28 posti
Azienda Usl Nord Ovest: 38 posti
Azienda Usl Sud Est: 30 posti
Azienda Ospedaliero Universitaria Careggi: 16 posti
Azienda Ospedaliero Universitaria Meyer: 2 posti
Azienda Ospedaliero Universitaria Pisana: 12 posti
Azienda Ospedaliero Universitaria Senese: 4 posti
Ai giovani del servizio civile che verrano selezionati per il progetto, le Aziende dovranno offrire, entro e non oltre i primi tre mesi dell'avvio del progetto (che dura complessivamente 12 mesi), i seguenti corsi di formazione: utilizzo dei defibrillatori (es. BLSD); sicurezza nei luoghi di lavoro; organizzazione dell'ente e del sistema sanitario regionale (durata minima 3 ore); privacy e trattamento dati (durata minima 3 ore); PASS, Percorsi Assistenziali per i Soggetti con bisogni Speciali (durata minima 3 ore); gestione delle relazioni e dei conflitti (durata minima 3 ore); corso sull'accoglienza, articolato in un modulo base della durata minima di 3 ore, che potrà essere sviluppato e ampliato anche nei successivi mesi di servizio; corso sulla DGR 806/2017, con particolare riferimento alla riforma organizzativa dei Pronto soccorso della Toscana.

Inoltre Regione Toscana, in collaborazione con il Centro di Ascolto Regionale, potrà organizzare una giornata formativa sull'accoglienza, alla quale le Aziende sanitarie toscane che aderiscono al progetto dovranno far partecipare i giovani selezionati.

L'attenzione e l'ascolto attivo da parte dei giovani del servizio civile potranno essere utili anche per costruire una mappatura dei bisogni della popolazione che arriva al pronto soccorso, e costruire di conseguenza le risposte più appropriate; e anche per favorire il contenimento del fenomeno delle aggressioni al personale sanitario, che sono in costante aumento e rappresentano un problema oggettivo.

Per tutta la durata del bando, ci sarà anche una campagna social su Facebook e Instagram, con un video visibile anche a questi due indirizzi:

www.regione.toscana.it/servizio-civile

giovanisi.it/servizio-civile


prenota


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


ALF Pausa caffè


prenota_spazio


prenota


prenota


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altre notizie brevi


prenota_spazio


venerdì, 17 gennaio 2020, 20:04

Ferri: "Turismo a Pontremoli, le risposte sono negli atti e nei fatti"

Jacopo Ferri, capogruppo Cara Puntremal, interviene con una nota in merito al turismo a Pontremoli prendendo di mira il Pd."Bola, Sordi e Mazzoni insistono nell'attaccare l'Amministrazione - esordisce - sul tema del turismo scervellandosi per proporre domande che cerchino di gettare cattiva luce su un lavoro complessivo che invece, dovunque...


venerdì, 17 gennaio 2020, 19:11

Avviso di pubblicizzazione dei servizi fruibili tramite il buono servizio, di cui all'avviso regionale “Sostegno alla domiciliarità per persone con limitazione dell’autonomia”, ai potenziali destinatari ed ai loro famigliari

C’è sempre la cura degli anziani affetti dalla terribile malattia di Alzheimer, e delle loro famiglie, fra le principali preoccupazioni della Società della Salute della Lunigiana.


lagazzetta spazio pubblicità


venerdì, 17 gennaio 2020, 12:27

USL Toscana nord ovest: sul canale aziendale YouTube si parla di consigli in vista del “picco influenzale” e di diabete

Si arricchisce di nuovi contenuti il canale YouTube dell’Azienda USL Toscana nord ovest che apre una finestra informativa, diretta e gratuita sul mondo della sanità locale. Sul canale, raggiungibile inserendo la scritta “USL Toscana nord ovest” nella maschera di ricerca della pagina YouTube, sono state inserite altre tre trasmissioni del ciclo “Salute!” ideate...


venerdì, 17 gennaio 2020, 11:14

Manenti: "Grazie a regione, al consigliere regionale Bugliani e al presidente Lorenzetti ora ci sono i fondi per le nostre scuole"

“La scuola è patrimonio di tutti perché è lì che si formano i nostri figli e quindi occorre per prima cosa scacciare qualsiasi tentazione demagogica quando si parla di scuola. Soprattutto occorre avere pudore da parte di chi, come gli esponenti dei partiti di destra, si dimentica troppo in fretta...


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


venerdì, 17 gennaio 2020, 09:24

Confartigianato: "Cordoglio per scomparsa Anna Razzoli"

La dirigenza provinciale di Confartigianato Imprese Massa Carrara si unisce al dolore della collega Silvia Bazzali, presidente provinciale di Confartigianato Estetica, per la scomparsa della madre Anna Razzoli. A Silvia l’abbraccio affettuoso dell’Associazione.


giovedì, 16 gennaio 2020, 19:36

L’amministrazione comunale di Carrara ricorda il 75° anniversario del bombardamento di via Groppini

La cerimonia si terrà venerdì 17 gennaio, con inizio alle ore 10. Dopo gli onori ai gonfaloni, è prevista la deposizione di una corona davanti alla lapide che ricorda le vittime del bombardamento, in via Groppini. Nel tragico avvenimento persero la vita 65 persone, tra cui 14 bambini di età compresa tra...


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


giovedì, 16 gennaio 2020, 12:11

Con Mugnai e Gorlandi (Forza Italia) la Toscana ad Arcore

Nella giornata di ieri mercoledì 15 gennaio, il Coordinatore regionale dei Giovani di Forza Italia Juri Gorlandi ha incontrato ad Arcore il Presidente di Forza Italia Silvio Berlusconi al fine di programmare insieme a lui il lavoro sul territorio per i prossimi mesi.


giovedì, 16 gennaio 2020, 09:31

"Dilettanti in piazza": è possibile iscriversi alle selezioni

Se ti piace ballare, recitare, cantare, imitare, raccontare barzellette od altro ed essere tu il protagonista in una serata divertente iscriviti alle selezioni di Dilettanti in Piazza, spettacolo liberamente ispirato alla Corrida di Corrado, che si terranno a fiumaretta il giorno 10 maggio chiamando il numero: 340/2618723 o mandando una...


mercoledì, 15 gennaio 2020, 23:00

Riprendono le attività dell’Associazione Musicale Diapason

Riprendono sabato alle ore 17 le attività dell’Associazione Musicale Diapason, realtà che opera sul territorio da oltre venti anni con manifestazioni culturali che mirano alla diffusione della musica e alla sua valorizzazione. Presso i locali dell’Associazione, in via Acqualunga n.


mercoledì, 15 gennaio 2020, 18:41

Il calendario del porta a porta si ritira anche in farmacia

Nausicaa Spa informa che il calendario della raccolta porta a porta relativo al primo trimestre 2020 è disponibile da oggi anche in quattro farmacie comunali dove potrà essere ritirato. In particolare nelle farmacie: "Fossone" (strada comunale di Monteverde 46); "La Prada" (via Casola 21G, Avenza); "Paradiso" (via Cavallotti 58, Marina...

autotecnica