massauto

Anno 1°

domenica, 7 giugno 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

prenota

prenota

prenota

Coronavirus, si conferma il trend in provincia: zero casi

giovedì, 21 maggio 2020, 16:42

Sono 10.000 i casi di positività al Coronavirus in Toscana, 18 in più rispetto a ieri. 3 di questi nuovi casi provengono dalla campagna di test sierologici avviata da Regione Toscana alla fine di aprile. I nuovi casi sono lo 0,2% in più rispetto al totale del giorno precedente. I guariti crescono del 3,7% e raggiungono quota 7.119 (il 71,2% dei casi totali). I test eseguiti hanno raggiunto quota 218.615, 4.316 in più rispetto a ieri, quelli analizzati oggi sono 4.035. Gli attualmente positivi sono oggi 1.877, l'11,3% in meno di ieri. Si registrano 6 nuovi decessi: 5 uomini e 1 donna con un’età media di 82,8 anni.

Questi i dati - accertati alle ore 12 di oggi sulla base delle richieste della Protezione Civile Nazionale - relativi all’andamento dell’epidemia in regione.

Di seguito i casi di positività sul territorio con la variazione rispetto a ieri; questi si riferiscono non alla provincia di residenza ma a quella in cui è stata fatta la diagnosi. Sono 3.420 i casi complessivi ad oggi a Firenze (7 in più rispetto a ieri), 557 a Prato (2 in più), 666 a Pistoia (3 in più), 1.044 a Massa Carrara, 1.352 a Lucca, 885 a Pisa (2 in più), 546 a Livorno (3 in più), 675 ad Arezzo, 432 a Siena (1 in più), 423 a Grosseto. 12 in più quindi i casi riscontrati oggi nell’Asl centro, 5 nella nord ovest, 1 nella sud est.

La Toscana si conferma al 10° posto in Italia come numerosità di casi, con circa 268 casi per 100.000 abitanti (media italiana circa 377 x 100.000, dato di ieri). Le province di notifica con il tasso più alto sono Massa Carrara con 536 casi x 100.000 abitanti, Lucca con 349, Firenze con 338; la più bassa Siena con 162.

Complessivamente, 1.667 persone sono in isolamento a casa, poiché presentano sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere, o risultano prive di sintomi (meno 227 rispetto a ieri, meno 12,0%). Sono 8.370 (meno 195 rispetto a ieri, meno -2,3%) le persone, anch’esse isolate, in sorveglianza attiva perché hanno avuto contatti con persone contagiate (Asl centro 4.038, nord ovest 3.996, sud est 336).

Si riducono ancora le persone ricoverate nei posti letto dedicati ai pazienti Covid che oggi sono complessivamente 210, 13 in meno di ieri (meno 5,8%), di cui 41 in terapia intensiva (meno 4 rispetto a ieri, meno 8,9%). E’ il punto più basso raggiunto dal 12 di marzo 2020 per le terapie intensive. E il punto più basso raggiunto dal 12 di marzo 2020 per i ricoveri totali.

Le persone complessivamente guarite salgono a 7.119 (più 252 rispetto a ieri, il 3,7% in più): 1.664 persone “clinicamente guarite” (28 persone in più rispetto a ieri, più 1,7%), divenute cioè asintomatiche dopo aver presentato manifestazioni cliniche associate all’infezione e 5.455 (+224 persone, più 4,3%) dichiarate guarite a tutti gli effetti, le cosiddette guarigioni virali, con doppio tampone negativo.

Si registrano 6 nuovi decessi: 5 uomini e 1 donna con un’età media di 82,8 anni. Relativamente alla provincia di notifica del decesso, 2 le persone decedute nella provincia di Firenze, 1 a Pistoia,1 a Pisa, 1 a Siena, 1 a Grosseto. Sono 1.004 i deceduti dall’inizio dell’epidemia cosi ripartiti: 362 a Firenze 45 a Prato, 79 a Pistoia, 141 a Massa Carrara, 134 a Lucca, 84 a Pisa, 57 a Livorno, 45 ad Arezzo, 29 a Siena, 20 a Grosseto, 8 persone sono decedute sul suolo toscano ma erano residenti fuori regione.

Il tasso grezzo di mortalità toscano (numero di deceduti/popolazione residente) per Covid-19 è di 26,9 x 100.000 residenti contro il 53,6 x 100.000 della media italiana (11esima regione).
Per quanto riguarda le province, il tasso di mortalità più alto si riscontra a Massa Carrara (72,4x 100.000), Firenze (35,8x 100.000) e Lucca (34,5 x 100.000), il più basso a Grosseto (9,0x 100.000).

I dati riportati in questo comunicato sono stati elaborati dall'Agenzia regionale di sanità e dall'Unità di crisi Coronavirus


regionetoscana

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

ALF Pausa caffè

prenota_spazio

prenota

prenota

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altre notizie brevi


prenota_spazio


sabato, 6 giugno 2020, 11:21

Concessione dell’occupazione del suolo pubblico: approvato il disciplinare per gli esercenti

"La città si sta risollevando dopo il lockdown e come amministrazione stiamo assumendo tutte le possibili iniziative per andare incontro ai commercianti e cittadini che hanno avuto ricadute economiche a causa dell’emergenza sanitaria. Nei giorni scorsi abbiamo approvato la sospensione dell’imposta di soggiorno ed ora, come già anticipato, procediamo con...


sabato, 6 giugno 2020, 11:20

Marina di Massa, rinviato il CineForum “Ambiente e Diritti Umani”

Come ormai da alcuni anni anche per questo 2020, l’Associazione “Alberto Benetti” di Massa, la sezione di Massa dell’ANPI “Linea Gotica Patrioti Apuani” e l’Associazione “La Cerbaja” avevano in programma per i venerdì del mese di giugno il CineForum intitolato “Ambiente e Diritti Umani” da realizzarsi presso il Parco della...


lagazzetta spazio pubblicità


sabato, 6 giugno 2020, 11:19

Che fare quando il mondo è in fiamme?

Più che mai attuale Che fare quando il mondo è in fiamme? (What You Gonna Do When The World's On Fire?) di Roberto Minervini arriva al NUOVO CINEMA GARIBALDI  STREAMING  con MioCinema lunedì 8 giugno alle ore 21.Si tratta di un contenuto estremamente attuale, di cui tutti stanno parlando perché aveva in qualche modo anticipato le tristi vicende...


venerdì, 5 giugno 2020, 17:57

Il movimento 5 Stelle risponde alla Lega sul ponte di Avenza

Il movimento 5 Stelle risponde ad un articolo della Lega uscito sulla stampa inerente il ponte di Avenza e quello che ci porta a farlo, aldilà delle farneticazioni su inesistenti spaccature interne al Movimento 5 Stelle, aldilà di leggere che la Lega partirebbe dall'ascolto dei commercianti mentre l'amministrazione l'ha già...


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


venerdì, 5 giugno 2020, 17:57

Viabilità: interruzione circolazione su Sp 15 Calcinaia (Casola in Lunigiana)

La circolazione veicolare sulla SP 15 Calcinaia, nel comune di Casola in Lunigiana, viene interrotta nel tratto tra l’incrocio con la Sr 445 della Garfagnana e il paese di Luscignano dall’8 al 30 giugno 2020 con orario 8-12-  e 13-18.Lo prevede un’ordinanza del servizio Viabilità della Provincia di Massa-Carrara che...


venerdì, 5 giugno 2020, 17:52

Montignoso Infanzia

Al via le domande per il Centro Estivo del Comune di Montignoso, preiscrizioni da lunedì 8 Giugno 2020 fino al 22 Giugno. L'assessore Giorgia Podestà: «Spazi essenziali per crescere, ancor più importanti in questa fase».  


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


venerdì, 5 giugno 2020, 17:48

Crollo ponte di Albiano Magra, sostegno alle imprese che hanno subito danni economici

Un primo intervento regionale per mitigare i danni subiti dalle imprese del territorio danneggiate dal crollo del ponte sul fiume Magra, avvenuto lo scorso 8 aprile. L'aiuto si concretizza in una dotazione da 150 mila euro. Allo scopo la giunta regionale ha approvato una delibera contenente una proposta di legge, ‘Intervento straordinario ed urgente...


venerdì, 5 giugno 2020, 17:42

IMU 2020: pagamento acconto entro il 16 giugno

Scadenza IMU in arrivo il 16 giugno per i contribuenti interessati, relativamente alla prima rata di acconto.


venerdì, 5 giugno 2020, 09:50

Becera propaganda a imitazione di Salvini del consigliere leghista Frugoli: i Giovani Democratici lo invitano a impegnarsi nel suo ruolo di consigliere

Ha provato a sollevare la piazza massese cercando di emulare il suo leader politico – Matteo Salvini – nella manifestazione di Roma del 2 giugno e poi se l’è presa con il consigliere regionale del Pd Giacomo Bugliani per ribadire i valori della Lega e così, per l’ennesima volta, il...


giovedì, 4 giugno 2020, 18:29

Maltempo, codice arancione per temporali nelle zone centro settentrionali

Emesso dalla Sala operativa della Protezione civile regionale un codice arancione per temporali forti, associato a rischio idrogeologico idraulico del reticolo minore, a partire dalle ore 18 di oggi, giovedì 4 giugno, fino alle ore 4 del mattino di domani, venerdì 5 giugno. Le aree interessate sono quelle centro settentrionali della regione.

autotecnica