prenota

Anno 1°

mercoledì, 23 settembre 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

massauto

prenota

prenota

prenota

"Internazionale Marmi e macchine, disastro da evitare. Salviamola tutti insieme e diamole un futuro"

lunedì, 3 agosto 2020, 14:16

Massa Carrara, l'intervento di Sergio Chericoni presidente di Confartigianato: "Appello a tutti coloro che fanno parte della compagine societaria. Uniamo le nostre forze".

"L'Internazionale Marmi e Macchine deve rinascere come motore che faccia da stimolo all'economia che va dalla Liguria a Viareggio. Deve riscoprire la sua anima che è quella di promozione territoriale nel mercato globale. Deve soprattutto ritrovare il suo posto nel cuore vivo del tessuto socio economico che per troppo tempo, forse, l'ha data per scontata abbandonandola a un declino costante e inarrestabile che oggi ne mette a rischio persino l'esistenza. E possiamo farlo solo lavorando tutti insieme: per il bene della Imm, per il bene del territorio". Lo sostiene il presidente di Confartigianato Massa Carrara, Sergio Chericoni. Al di là dei piani economici e finanziari, infatti, Chericoni ricorda storia e ruolo della Imm, simbolo dell'ingegno e delle potenzialità ancora inespresse del distretto apuano: "Fu una geniale intuizione di Giulio Conti, che ne è stato anche il primo presidente. Per decenni ha svolto il suo ruolo che era quello di promozione internazionale del marmo e delle macchine per la lavorazione della pietra. Era il motore economico diretto e indiretto del territorio: per le attività interne, come le ditte di manutenzione, allestimenti, catering, trasporti e via dicendo. Fuori, poi, i ristoranti e gli alberghi erano tutti al completo, da Spezia a Viareggio, nei giorni della manifestazione. Non era solo una fiera ma un volano dell'economia che generava ricchezza, un elemento di sviluppo e promozione. Dai primi anni del duemila, purtroppo, è iniziato il lento e lungo declino: non ci nascondiamo, la crisi di oggi non è figlia solo degli errori degli ultimi anni ma arriva da lontano. Le dirigenze che si sono succedute non hanno saputo interpretare i nuovi scenari e si sono allontanate dall'imprenditoria locale. Al tempo stesso le varie amministrazioni non hanno saputo svolgere il proprio ruolo di collante sociale". Si è così arrivati a oggi: la situazione della Imm è ormai al collasso e rischia di finire in liquidazione disperdendo così un enorme patrimonio: "Bisogna chiamare in causa tutta la compagine sociale che nella Imm ha creduto negli anni e che comprende privati, amministrazioni pubbliche di ogni livello, associazioni di categoria, camere di commercio, istituti di credito e fondazioni bancarie oltre i confini provinciali, fino a Lucca e Spezia. Prima di tutto i soci più importanti, il Comune di Carrara con il 40,82%, la Regione con il 36,40%, poi la Provincia per il 4,85% e il Comune di Massa, con il 3,04%. Tutti – l'appello di Chericoni – devono sentirsi parte di un percorso di salvataggio e rinascita. Non ci serve solo un salvataggio che consenta di superare 'la nottata'. Abbiamo bisogno di discutere, insieme, un piano a lungo termine che prenda le mosse da un'analisi dell'attuale, dello stato economico, patrimoniale e finanziario, da un'analisi delle prospettive future". Il rischio è privarsi, per sempre, di una realtà che oggi non potrebbe più essere ricreata dal nulla: "E andremmo ad aggiungere l'ennesimo fallimento a un territorio martoriato – sottolinea ancora il presidente di Confartigianato -. Basta pensare al tour del degrado di Carrara: il Marble Hotel, il Politeama, il Mediterraneo. Vogliamo aggiungere la Imm? Lo spettro è molto concreto: in caso di liquidazione o altre procedure concorsuali, se l'attività dovesse fermarsi per qualche anno lo stesso patrimonio immobiliare rischia di essere raso al suolo perché necessita di manutenzione costante. Ecco perché oggi lanciamo un appello a tutta la compagine societaria – conclude -: ciascuno faccia la propria parte per superare i problemi contingenti, salvando anche i 27 posti di lavoro, per pagare le spese di manutenzione ordinaria,  per avviare poi tutti insieme un percorso di riorganizzazione e rilancio. Se saremo stati bravi, sarà da stimolo per risolvere gli altri problemi irrisolti del territorio".

Confartigianato Massa Carrara


regionali

boccherini

ALF Pausa caffè

prenota_spazio

prenota

prenota

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altre notizie brevi


prenota_spazio


martedì, 22 settembre 2020, 20:38

Sabato giornata gratuita per la valutazione della postura e dei disturbi dell'equilibrio alla farmacia "La Prada"

Proseguono i servizi gratuiti per la salute e il benessere dei cittadini offerti da  Nausicaa Spa. Il prossimo appuntamento si svolgerà alla farmacia "La Prada" di Avenza sabato 26 settembre dalle ore 8 alle 13 e dalle 15.30 alle 20.


martedì, 22 settembre 2020, 15:52

Covid-19, sette casi in provincia

Nell’Azienda USL Toscana nord ovest i casi positivi di oggi, 22 settembre, sono 25:


lagazzetta spazio pubblicità


martedì, 22 settembre 2020, 15:51

Regionali, Confagricoltura Toscana: "Congratulazioni a Giani, ora subito al lavoro per garantire occupazione e imprese"

"Congratulazioni ad Eugenio Giani, adesso mettiamoci subito al lavoro per garantire l'occupazione e la sopravvivenze delle imprese agricole. Noi siamo disponibili a collaborare da subito con la nuova amministrazione e dare il nostro contributo per risollevare il settore", è il messaggio di Marco Neri, presidente Confagricoltura Toscana.


martedì, 22 settembre 2020, 15:49

Codice giallo per pioggia e temporali fino alla mezzanotte di domani

Un'area depressionaria in quota favorisce l'arrivo di aria umida e instabile sul Mediterraneo e sull'Italia. Oggi, martedì 22 settembre, è previsto un progressivo peggioramento con tempo instabile, possibili pioggeanche di forte intensità e temporali sparsi sulle zone interne, soprattutto centro-meridionali.Domani, mercoledì 23, ulteriore peggioramento sulle zone di nord ovest, con piogge e...


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


domenica, 20 settembre 2020, 09:59

Sportelli Cup a Pontremoli: ecco gli orari a partire dal 22 settembre

A partire da domani, martedì 22 settembre, riprende l'attività di tutti gli sportelli Cup di Pontremoli. Lo comunica l'Azienda USL Toscana nord ovest. Gli sportelli osserveranno il seguente orario:


sabato, 19 settembre 2020, 20:22

Mercato stagionale sperimentale al Cinquale: in partenza dal 1 ottobre 2020, ecco come partecipare

È il nuovo progetto, sperimentale, che permetterà tra il 1 ottobre 2020 e il 31 marzo 2021 la creazione di venti nuovi posteggi davanti a Piazza Maccari. 


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


sabato, 19 settembre 2020, 20:15

Il Partito Repubblicano ricorda il XX Settembre 1870

Come ogni anno, gli amici repubblicani della sezione G. Mazzini di Massa, del PRI, ricordano la storica data del XX Settembre 1870, giorno nel quale si realizzò il sogno di generazioni di patrioti che, nel corso del Risorgimento, lottarono per restituire Roma alla sua funzione, naturale ed eterna, di Capitale...


sabato, 19 settembre 2020, 20:05

Con la scuola ripartono anche i servizi educativi di Nausicaa. E arrivano anche i risultati dei campus estivi: genitori altamente soddisfatti

Con l'inizio della scuola sono ripartiti i servizi educativi di Nausicaa Spa a integrazione e supporto dell'offerta didattica ed educativa delle scuole dell'infanzia, primarie e secondarie di primo grado (medie).


venerdì, 18 settembre 2020, 20:04

Avviso pubblico per la presentazione delle domande di partecipazione all’intervento a valere sul Fondo non autosufficienza 2019-2021, di cui alla DGR 814 del 29/06/2020, denominato “Indipendenza e autonomia - InAut”

La Società della Salute della Lunigiana ha emesso un avviso pubblico a supporto dei percorsi di vita indipendente delle persone con disabilità, prevedendo per esse, come da delibera della Regione Toscana, un contributo mensile fino e mille e 800 euro.


venerdì, 18 settembre 2020, 18:41

Ex Cava Fornace, delusione degli ambientalisti: "Solo la Galletti e Fattori hanno sottoscritto le nostre richieste"

La chiusura della discarica Ex Cava Fornace è da sempre una delle richieste dell'associazione ambientalista "Il Buglio", che da oltre 10 anni lotta per la chiusura della discarica posta nel cuore della Versilia nei comuni di Montignoso e Pietrasanta.