prenota

Anno 1°

sabato, 31 ottobre 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

massauto

prenota

prenota

prenota

Massa (Ronchi): prosegue il maxi intervento per la fognatura nera

giovedì, 15 ottobre 2020, 20:06

Dopo la visita all'impianto di depurazione Lavello 1, un altro intervento, di particolare rilievo per il Comune di Massa, è stato oggetto di sopralluogo da parte dell'amministrazione comunale. L'assessore ai lavori pubblici, Marco Guidi, si è recato di persona sul cantiere di posa delle nuove infrastrutture fognarie a Ronchi, per verificare lo svolgimento delle operazioni. Sul posto erano presenti anche il Presidente di GAIA S.p.A. Vincenzo Colle e la Vice Presidente Michela Consigli, insieme ai tecnici e agli ingegneri del Gestore per rispondere alle domande dell'assessore.

I lavori a Ronchi sono ripresi a metà settembre: il maxi intervento del Gestore, iniziato nel 2018 con il primo lotto e giunto alle lavorazioni del secondo lotto, ha infatti subìto uno stop a causa della pandemia da Covid-19 in primavera e poi una pausa, per non interferire con la stagione turistico-balneare, in estate. I cantieri sono adesso stati riaperti con l'obiettivo di chiudere al più presto le lavorazioni, che prevedono la posa di oltre 16 km totali di nuova fognatura per un investimento complessivo di quasi 4 milioni di euro. Al termine dei lavori saranno 1300 i nuovi utenti allacciati per la prima volta alle fognature. Oltre a migliorare le condizioni igienico-sanitarie della abitazioni coinvolte, questo intervento avrà un impatto positivo a livello ambientale e nello specifico sulle acque di balneazione, in ottemperanza all'accordo per il miglioramento delle stesse che il gestore ha stipulato, unitamente ad altri soggetti pubblici, con la regione Toscana.

Ha dichiarato l'assessore Guidi: "Siamo soddisfatti per la ripresa dei lavori fondamentali per la zona; oltre mille utenze erano sprovviste di fognature quindi questo intervento porterà un miglioramento anche sotto il profilo ambientale oltre che una riqualificazione delle strade interessate"

Hanno dichiarato il presidente Colle e la vice presidente Consigli: "Ospitiamo con piacere i rappresentanti dell'amministrazione sui nostri impianti e cantieri: è una occasione per fare il punto circa lo stato dell'arte dei lavori e riconfermare il nostro impegno e collaborazione nel portare a termine il prima possibile quest'opera tanto attesa."

Con il PRIMO LOTTO sono state posate nel 2018 oltre 7.000 metri di nuove condotte fognarie. Adesso, dopo la battuta d'arresto imposta dall'emergenza sanitaria Covid-19, il Gestore idrico GAIA S.p.A. sta portando avanti i lavori del SECONDO LOTTO del maxi intervento, ancora più sostanzioso del primo, poiché comprende l'ulteriore posa di oltre 9.500 metri di condotte fognarie in PVC e la sostituzione di 4.500 metri di tubazione acquedotto in pead, per un totale di oltre 2 milioni e mezzo di investimento.

Nel dettaglio, il SECONDO LOTTO prevede la realizzazione di nuovi reticoli fognari a gravità a servizio di aree che finora ne sono sprovviste, con il contestuale allaccio di tutte le utenze circostanti. I cantieri di GAIA sono riferiti alle seguenti strade: Via delle Vigne, Via delle Macchie, Via Lucca, Via Siena, Via Verdi, Via Santa Caterina, Via Santa Teresa, Via degli Olmi, Via Fosso Nuovo, Via Fescione, Via dei Fortini, Via dei Fichi, Via Ontani di Levante, Via Ontani di Ponente, Via Livorno, Via dei Peri di Ponente, via dei Peri di Levante, Via Volpina, Via Poveromo, Via Acqua del Campaccio. Contestualmente all'intervento sulla rete fognaria, è stato pianificato anche il risanamento delle tubazioni dell'acquedotto, volto alla sostituzione di alcune condotte idriche ormai vetuste.


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

ALF Pausa caffè

prenota_spazio

prenota

prenota

prenota_spazio

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altre notizie brevi


prenota_spazio


venerdì, 30 ottobre 2020, 19:42

Pd: “Inaccettabile che si continui a morire nei luoghi di lavoro”

Il Partito Democratico di Massa-Carrara si associa a questo grido unanime che si è alzato dopo la morte di ben due persone negli ultimi due giorni: "Nell’esprimere alla famiglia le più sentite condoglianze e una sincera vicinanza per la tragedia che le ha colpite riteniamo imprescindibile che la sicurezza sul...


venerdì, 30 ottobre 2020, 19:39

De Pasquale aggiorna i cittadini sulla situazione Covid-19

Il primo cittadino di Carrara, Francesco De Pasquale, torna ad aggiornare i propri concittadini a seguito dell'aumento dei contagi da Covid-19 nel suo comune:"Care concittadine e cari concittadini,I contagi da covid-19 continuano a salire in modo preoccupante anche nella nostra città.


lagazzetta spazio pubblicità


venerdì, 30 ottobre 2020, 17:28

Forza Italia Giovani: "Ministro se c'è batta un colpo"

È stato bocciato dal Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici organo del Ministero delle infrastrutture e trasporti, il progetto delle rampe sull'autostrada come viabilità provvisoria a seguito della caduta del ponte di Albiano Magra.  La notizia è arrivata dall'On.


venerdì, 30 ottobre 2020, 12:26

Presidente della provincia e consiglio provinciale: indette le elezioni

Saranno 245 i “grandi elettori” che a dicembre saranno chiamati a scegliere il prossimo presidente della Provincia e i membri del consiglio provinciale: il presidente della Provincia, Gianni Lorenzetti, con un decreto del 30 ottobre 2020 ha provveduto a indire le elezioni di secondo livello per il rinnovo delle cariche: si voterà domenica 13...


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


venerdì, 30 ottobre 2020, 10:11

Museo del Marmo gratis e niente ticket per le cave ancora fino al 31 dicembre

Visite gratuite al Museo Civico del Marmo. Almeno fino al prossimo 31 dicembre sarà possibile visitare gratuitamente il Museo Civico del Marmo e i bus turistici per le cave non dovranno pagare il ticket di accesso. L'amministrazione ha infatti esteso i provvedimenti introdotti a seguito del lockdown, che prevedono l'ingresso gratuito...


giovedì, 29 ottobre 2020, 18:13

Covid nelle Rsa: screening con oltre 10mila test antigenici rapidi per ospiti e operatori

Screening a tappeto per tutti gli ospiti e il personale delle RSA. Lo avvierà a partire da lunedì 2 novembre, l’Azienda USL Toscana nord ovest come ulteriore misura per contrastare il contagio da Covid 19, che nelle residenze per anziani non autosufficienti del territorio ha colpito 359 dei 4623 ospiti e 158 dei 4815 operatori.


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


giovedì, 29 ottobre 2020, 17:25

Morte cavatore, Venturi (Confindustria) "Tragedia terribile che colpisce tutti noi"

"La morte del cavatore Andrea Figaia nella cava Borra Larga di Levigliani nel comune di Stazzema in provincia di Lucca è una tragedia terribile che colpisce tutti noi. Voglio esprimere a nome di tutti i nostri imprenditori la vicinanza alla famiglia e ai colleghi di lavoro.


giovedì, 29 ottobre 2020, 16:42

Alberghi sanitari destinati ai pazienti Covid: manifestazioni di interesse entro l’11 novembre

L’azienda USL Toscana nord ovest cerca alberghi sanitari per accogliere soggetti positivi al Covid 19. Sul sito istituzionale dell’Ausl è stato pubblicato l’avviso pubblico che invita le strutture alberghiere interessate a manifestare la propria disponibilità entro il prossimo 11 novembre.  


giovedì, 29 ottobre 2020, 13:32

Olio: qualità e quantità, stagione ok per l'extravergine apuo-lunigianese nell'anno del Covid

Produzione in rialzo, si parla mediamente di un + 20%, e qualità assicurata per l'extravergine apuo-lunigianese. La primavera mite, senza piogge eccessive ma comunque abbondanti, ha permesso una buona riserva idrica. Il giugno non troppo caldo ha consentito una piena allegagione dei frutti, innescando un bell`aumento di produzione per l'olio...


giovedì, 29 ottobre 2020, 13:30

“Ci sono serrande che si abbassano nel silenzio, con l'ultimo Dpcm chiudono i circoli ricreativi"

L’allarme del direttore di Confartigianato Massa Carrara, Gabriele Mascardi: “Serve un intervento mirato del Governo per salvare un settore fondamentale per il paese”