Anno VIII

sabato, 17 aprile 2021 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

prenota

prenota

prenota

Coronavirus, 53 nuovi casi in provincia

venerdì, 5 marzo 2021, 18:05

Nell’azienda USL Toscana nord ovest i casi positivi di oggi, 5 marzo, sono 333.

 

APUANE:  51 casi

Carrara 8, Massa 34, Montignoso 9;

 

LUNIGIANA: 2 casi

Licciana Nardi 1, Villafranca in Lunigiana 1;

 

PIANA DI LUCCA:  46 casi

Altopascio 8, Capannori 16, Lucca 14, Montecarlo 4, Porcari 4;

 

VALLE DEL SERCHIO: 11 casi

Borgo a Mozzano 3, Camporgiano 1, Gallicano 1, Molazzana 1, Piazza al Serchio 4, San Romano in Garfagnana 1;

 

PISA: 31 casi 

Cascina 8, Pisa 16, San Giuliano Terme 4, Vecchiano 2, Vicopisano 1;

 

ALTA VAL DI CECINA VAL D’ERA: 22 casi

Bientina 6, Buti 4, Calcinaia 1, Pontedera 2, Santa Maria a Monte 8; Terricciola 1;

 

LIVORNO:  30 casi

Collesalvetti 4, Livorno 26;

 

VALLI ETRUSCHE:  43 casi

Campiglia Marittima 4, Casale Marittimo 2, Castegneto Carducci 1, Cecina 12, Montescudaio 3, Piombino 6, Rosignano Marittimo 9, Santa Luce 1, San Vincenzo 4, Suvereto 1;

 

ELBA: 2 casi

Portoferraio 2;

 

VERSILIA:  95 casi

Camaiore 22, Forte dei Marmi 2, Massarosa 8, Pietrasanta 8, Seravezza 2, Viareggio 53.

 

I guariti su tutto il territorio aziendale sono 48.026  (+272 rispetto a ieri).

 

Si sono registrati decessi di persone residenti nel territorio aziendale:  uomo di 79 anni dell’ambito territoriale di Lucca; uomo di 81 anni, uomo di 60 anni e donna di 86 anni dell’ambito di Pisa; donna di 91 anni e donna di 82 anni dell’ambito della Versilia.

Si ribadisce inoltre che spetterà all’Istituto superiore di sanità attribuire in maniera definitiva al Coronavirus queste morti: si tratta infatti, spesso, di persone che avevano già patologie concomitanti.

 

 

Per quanto riguarda i ricoveri per “Covid-19”, negli ospedali dell’Azienda USL Toscana nord ovest sono in totale 308 (ieri erano 295), di cui  38 (ieri erano 37) in Terapia intensiva.

All’ospedale di Livorno 55 i ricoverati, di cui 5 in Terapia intensiva.

All’ospedale di Lucca 61 i ricoverati, di cui 11 in Terapia intensiva.

All’ospedale Apuane 55 ricoverati, di cui 5 in Terapia intensiva.

All’ospedale Versilia 85 ricoverati, di cui 9 in Terapia intensiva.

All’ospedale di Pontedera 28 ricoverati, di cui 4 in Terapia intensiva.

All’ospedale di Cecina 24 i ricoverati, di cui 4 in Terapia intensiva.

 

Dal monitoraggio giornaliero, infine, su tutto il territorio dell’Azienda USL Toscana nord ovest, sono 15.604 (+202 rispetto ieri) le persone in quarantena perché hanno avuto contatti con persone contagiate.

 

 

Per ciò che concerne le vaccinazioni anti-Covid prosegue il piano elaborato ed attuato dall’Azienda USL Toscana nord ovest per raggiungere operatori del sistema sanitario, ospiti delle Residenze sanitarie assistenziali (Rsa), personale non sanitario, personale scolastico, forze di Polizia.

A ieri  (4 marzo) le vaccinazioni effettuate erano 87.295, di cui 66.324 per prime dosi, tra operatori sanitari (29.507), ospiti delle Residenze sanitarie assistenziali (4.151), personale non sanitario, personale scolastico, forze di Polizia, ultraottantenni, soggetti estremamente vulnerabili etc (32.666).

Sono stati vaccinati 24.709 uomini e 41.615 donne.

Per quanto riguarda le fasce d’età la maggior parte dei vaccinati, a ieri  (4 marzo), apparteneva la alla fascia d’età 50-59 con 16.232 vaccinati; segue la fascia 40-49 anni con 15.309; poi la fascia 30-39 con 10.282; quindi la fascia 60-69 con 7.643; la fascia 20-29 con 5.867; la fascia oltre i 90 anni con 5.044; la fascia 80-89 con 3.754; la fascia 70-79 con 2.099 vaccinati;  ultima la fascia 0-19 con 94 vaccinati.

Questo anche il dettaglio del numero di somministrazioni per zona con il dettaglio anche delle seconde dosi (in questi dati sono comprese sia le vaccinazioni ospedaliere che quelle territoriali):

Zona Apuane:  12.304 vaccinazioni di cui 3.064 seconde dosi;

Zona Lunigiana:  4.196 vaccinazioni di cui 1.153 seconde dosi;

Zona Piana di Lucca: 12.715 vaccinazioni di cui 3.153 seconde dosi;

Zona Valle del Serchio: 3.282 vaccinazioni di cui 834 seconde dosi;

Zona Pisana:  5.916 vaccinazioni di cui 554 seconde dosi;

Zona Alta Val di Cecina Val d’Era: 9.424 vaccinazioni di cui 2.350 seconde dosi;

Zona Livornese: 15.269 vaccinazioni di cui 4.242 seconde dosi;

Zona Valli Etrusche: 9.515 vaccinazioni di cui 1.833 seconde dosi;

Zona Elba: 2.004 vaccinazioni di cui 400 seconde dosi;

Zona Versilia: 12.669 vaccinazioni di cui 3.387 seconde dosi.

 

Il totale delle persone a cui sono state somministrate la prima e la seconda dose di vaccino era a ieri (4  marzo) di  20.970, corrispondente al 31,6% di coloro che avevano ricevuto la prima dose.

Questa la percentuale delle seconde dosi erogate nei singoli territori: Apuane 33,2%; Lunigiana 37,9%; Piana di Lucca 33%; Valle del Serchio 34,1%; Pisana 10,3%; Alta Val di Cecina Val d’Era 33,2%; Livornese 38,5%; Valli Etrusche 23,9%; Elba 24,9%; Versilia 36,5%.

Sempre a ieri (4 marzo) gli ospiti delle strutture residenziali a cui sono state somministrate la prima e la seconda dose di vaccino erano 2.906, per una percentuale del 70% di coloro che avevano ricevuto la prima dose. Questa la stessa percentuale nei singoli territori: Apuane 58,6%; Lunigiana 72,8%; Piana di Lucca 52,2%; Valle del Serchio 99,5%; Pisana 69,9%; Alta Val di Cecina Val d’Era 53%; Livornese 73,7%; Valli Etrusche 94,6%; Elba 25,6%; Versilia 82,9%.

Queste anche le prime dosi somministrate a ieri dai medici di medicina generale ai cittadini untraottantenni:  Apuane 880; Lunigiana 403; Piana di Lucca 1000; Valle del Serchio 501; Pisana 692; Alta Val di Cecina Val d’Era 473; Livornese 762; Valli Etrusche 1.206%; Elba 144; Versilia 536.

E’ possibile seguire in tempo reale l’andamento della campagna di vaccinazione anti- Covid, avviata in Toscana il 27 dicembre scorso, grazie al portale web regionale  https://vaccinazioni.sanita.toscana.it, on line dallo scorso 7 gennaio 2021.


massaimpianti

chean

ALF Pausa caffè

prenota_spazio

prenota

prenota

prenota_spazio

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altre notizie brevi


prenota_spazio


venerdì, 16 aprile 2021, 16:55

Potenziale assegno integrativo della pensione di reversibilità

Un diritto sconosciuto alla quasi totalità dei pensionati, quello far valere il loro diritto ad un assegno integrativo della pensione di reversibilità (quella che viene erogata alle vedove o ai vedovi), che non è di grande importo, ma che può maggiorare un po’ le magre pensioni.


venerdì, 16 aprile 2021, 15:31

L’igiene orale in gravidanza: consigli e lezioni pratiche on line grazie all’applicazione Happy Mamma

L’igiene orale in gravidanza è un aspetto di cura che tende ad essere troppo spesso sottovalutato dalle future mamme. Eppure ha una importanza decisiva, sia per il bambino che per la donna. Mantenere una bocca sana durante i mesi di gravidanza contribuisce non solo alla qualità di vita della donna,...


lagazzetta spazio pubblicità


venerdì, 16 aprile 2021, 14:53

Coronavirus, 46 nuovi positivi in provincia di Massa-Carrara

Nell’Azienda USL Toscana nord ovest i casi positivi di oggi, 16 aprile, sono 314. Nel dettaglio: Carrara 21, Massa 16, Montignoso 1; Fivizzano 1, Fosdinovo 2, Pontremoli 2, Tresana 1, Villafranca in Lunigiana 2.


venerdì, 16 aprile 2021, 13:42

Sp 5 Bassa Tambura (Massa): assegnato alla provincia finanziamento da 500 mila euro

Un altro passo in avanti per il consolidamento del versante e la prevenzione di nuove frane lungo la Sp 5 Bassa Tambura, nel Comune di Massa: è arrivata nei giorni scorsi a Palazzo Ducale la notizia che la Regione Toscana ha assegnato il finanziamento da 500 mila euro che la...


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


venerdì, 16 aprile 2021, 13:40

Montemagni (Lega): "Aulla, genitori di un bimbo disabile attendono ancora di essere vaccinati"

"Abbiamo appreso dalla stampa - afferma Elisa Montemagni, capogruppo in consiglio regionale della Lega - una vicenda che, pare, sia, purtroppo, comune a diverse famiglie toscane." "In questo caso specifico - prosegue il consigliere - ci riferiamo a dei genitori di un bimbo disabile che non può essere ovviamente sottoposto...


giovedì, 15 aprile 2021, 17:47

Massa: in pubblicazione il bando per i contributi allo smaltimento dell'amianto

L’amministrazione, tramite l’assessorato all’ambiente di Paolo Balloni informa che è in  via di pubblicazione all’Albo il bando per l'assegnazione di contributi a fondo perduto a favore di privati per interventi di bonifica dell'amianto.


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


giovedì, 15 aprile 2021, 17:27

Horeca, riunione sulla tassazione comunale

I rappresentanti del settore Horeca invitano tutte le categorie esercenti a unirsi a loro in una riunione per discutere sulla tassazione comunale. “Si terrà lunedì 19 aprile presso il ristorante il Baraccone in via Pradaccio di Massa - spiegano - In sede sarà presente una delegazione per chiedere delucidazioni riguardanti...


giovedì, 15 aprile 2021, 14:35

Coronavirus, 50 nuovi contagi e un decesso

Nell’Azienda USL Toscana nord ovest i casi positivi di oggi, 15 aprile, sono 336. Tra Apuane e Lunigiana si registrano 50 nuovi contagi: Carrara 13, Massa 23; Aulla 3, Bagnone 1, Comano 1, Fivizzano 2, Fosdinovo 1, Licciana Nardi 3, Podenzana 1, Villafranca in Lunigiana 2.


mercoledì, 14 aprile 2021, 21:25

Montemagni (Lega) e Capecchi (FdI): “Parco delle Apuane: inapplicate sul sito istituzionale le norme sulla trasparenza. La Giunta corre frettolosamente ai ripari dandoci ragione”

“A fine gennaio - affermano Elisa Montemagni ed Alessandro Capecchi, consiglieri regionali di Lega e Fratelli d’Italia - avevamo evidenziato come sul sito istituzionale del Parco delle Alpi Apuane, invece che apparire, per Legge, la situazione economico-patrimoniale relativa al 2019 dei vari membri del Consiglio Direttivo, ci fosse una lettera...


mercoledì, 14 aprile 2021, 14:22

Coronavirus, 29 contagi in più in provincia

Nell’Azienda USL Toscana nord ovest i casi positivi di oggi, 14 aprile, sono 315. In provincia di Massa-Carrara si segnalano i seguenti casi: Carrara 5, Massa 13, Montignoso 2; Aulla 2, Fivizzano 5, Villafranca in Lunigiana 2.