almirante

Anno VIII

martedì, 15 giugno 2021 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

prenota

prenota

Assegno unico, partenza rinviata: entrerà a regime da gennaio 2022

martedì, 4 maggio 2021, 19:18

La FENAPI di Massa Carrara comunica che l’assegno unico e universale per i figli entrerà a regime da gennaio 2022 rispetto alla data del 1° luglio 2021.

L’assegno unico sarà un contributo mensile o un credito d’imposta di cui le famiglie potranno beneficiare per ciascun figlio da 0 fino ai 21 anni di età. In caso di maggiore età potrà essere erogato direttamente ai figli.
Sarà di importo fino a 250 euro circa (con una maggiorazione per i disabili). L’ammontare dell’assegno sarà modulato in base all’Isee e diviso in parti uguali tra i genitori. È prevista una maggiorazione a partire dal secondo figlio e un aumento tra il 30% e il 50% in caso di figli disabili.
L’assegno andrà a tutte le famiglie, compresi incapienti, autonomi e partite Iva, finora escluse perché gran parte dei sostegni alle famiglie sono legati al contratto di lavoro (dipendente) o a detrazioni (che non si percepiscono con livelli di reddito sotto la no tax area).

Per aver diritto all’erogazione dell’assegno unico devono essere rispettati i seguenti requisiti:

  • l’assegno è riconosciuto a tutti i lavoratori cittadini italiani, titolari di un reddito da lavoro dipendente a tempo indeterminato o determinato, autonomi, o con partita Iva;

  • l’assegno spetta anche ai genitori single con figli fiscalmente a carico;

  • per i soggetti cittadini UE o Extra UE è necessario:
    avere il permesso di soggiorno (per soggiornanti di lungo periodo o per motivi di lavoro o di ricerca di durata almeno annuale);
    versare l’Irpef in Italia; vivere con i figli a carico nel nostro Paese; essere stato o essere residente in Italia per almeno due anni, anche non continuativi, ovvero essere in possesso di un contratto di lavoro a tempo indeterminato o di durata almeno biennale. 

 

Gli interessati possono rivolgersi alle sedi della Fenapi:

CARRARA in Via 7 Luglio,4

MASSA in Via Aurelia Ovest, 139

MONTIGNOSO in Via Roma,9

Centralino telefonico: 0585 74931

 


massaimpianti

chean

pucciniano

prenota_spazio

prenota

prenota

prenota_spazio

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altre notizie brevi


prenota_spazio


martedì, 15 giugno 2021, 11:33

Camera ardente per Carletto Marconi

La camera ardente per Carletto Marconi è stata allestita presso il Palazzo del Consiglio in piazza Roma nella sala consigliare e resterà accessibile oggi, martedì dalle ore 9.30 alle ore 20.00 e mercoledì dalle ore 9.30 alle ore 12.00. 


lunedì, 14 giugno 2021, 19:10

Pubblicato dal Comune di Carrara il bando per l'iscrizione ai Centri Estivi

Il dirigente del Settore Attività Produttive/Cultura e biblioteca/Servizi Educativi e Scolastici del Comune di Carrara ha approvato il bando per l'iscrizione ai Centri Estivi per bambine e bambini.


lagazzetta spazio pubblicità


lunedì, 14 giugno 2021, 19:09

Coronavirus, nemmeno un contagio

 Nell’Azienda USL Toscana nord ovest i casi positivi di oggi, 14 giugno, sono 20. 


lunedì, 14 giugno 2021, 13:24

Progresso e democrazia. Questi i valori che la Federazione dei Verdi di Massa e Carrara intende sottolineare

Progresso e democrazia. Questi i valori che la Federazione dei Verdi di Massa e Carrara intende sottolineare. “Il centrodestra in maniera opportunista sfrutta una nostra sigla che ci rappresenta nel panorama politico italiano - spiegano - Vorremmo rimarcare l'ennesimo tentativo, di proporre una lista.


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


lunedì, 14 giugno 2021, 11:24

Confartigianato piange la scomparsa del professor dottor Giuseppe Zolesi

Purtroppo un altro grande amico ci ha lasciato, la dirigenza provinciale di Confartigianato Imprese Massa Carrara piange la scomparsa del Prof. Pier Giuseppe Zolesi,


lunedì, 14 giugno 2021, 11:16

La polizia incrementa i controlli nel week-end: una persona denunciata ed una segnalata alla prefettura

Durante l’attività disposta per il potenziamento dei servizi di controllo del territorio nel week-end prestando particolare attenzione per la zona di piazza Betti, via San Leonardo e via Ascoli gli agenti delle Volanti hanno contravvenzionato un ragazzo massese per detenzione di cocaina per uso personale mentre ha deferito all'Autorità Giudiziaria...


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


lunedì, 14 giugno 2021, 11:15

La nutrizionista in farmacia: martedì visite gratuite alla "Paradiso"

Domani, martedì 15 giugno, alla Farmacia Nausicaa "Paradiso" di Marina di Carrara torna l'appuntamento con la nutrizionista. La dottoressa Ornella Bonafede sarà disponibile per colloqui a titolo gratuito. È necessaria la prenotazione chiamando il numero 0585 785702 o recandosi direttamente in farmacia.


domenica, 13 giugno 2021, 14:03

Coronavirus, quattro nuovi casi in provincia di Massa-Carrara

Nell’Azienda USL Toscana nord ovest i casi positivi di oggi, 13 giugno, sono 20. I dati divisi per zona su tamponi molecolari e test rapidi effettuati e su  numero di guarigioni torneranno disponibili a partire da lunedì 14 giugno e saranno comunicati giorno per giorno, come avvenuto nei giorni precedenti, fino a venerdì 18 giugno.


domenica, 13 giugno 2021, 12:40

Collaborare insieme per la conservazione della natura: mercoledì 16 testimonianze per i primi 20 anni del Parco nazionale dell'Appennino

Alleanze e collaborazioni necessarie per affrontare efficacemente le sfide della conservazione della natura dell'oggi e del futuro saranno presentate e condivise dal parco con la cittadinanza in occasione della seconda tappa per il 20ennale del Parco nazionale dell'Appennino tosco-emiliano.La portata delle minacce all'ambiente in cui viviamo, dal cui stato dipende...


sabato, 12 giugno 2021, 18:20

Verdi: "La polizia provinciale impiegata in attività fuori dai propri ambiti"

Roberto Nicoli e Anne Doumont della Federazione dei Verdi di Massa Carrara, esprimono, in in una lettera indirizzata all'amministrazione provinciale, le loro perplessità sugli incarichi attribuiti alla polizia provinciale, la quale, avrebbe come attività principale la vigilanza ambientale sul territorio.