almirante

Anno VIII

venerdì, 24 settembre 2021 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

prenota

Partito socialista su Regina Elena e centro diurno Alzheimer: "Tanto caos e poca chiarezza"

venerdì, 23 luglio 2021, 14:27

La lentezza con cui l'amministrazione sembra reagire al contenimento dei ricoveri in terapia intensiva e quindi a una situazione sanitaria al momento sotto controllo dal punto di vista dei ricoveri, diventa oggetto di una dura critica da parte dei socialisti. Si parla del Regina Elena e della sua gestione. Ma non solo, anche il centro diurno Alzhaimer che resta chiuso desta preoccupazione nella compagine socialista. Ma non solo, i contratti da applicare ai neoassunti della casa di riposo e intorno ai quali sono nate contestazioni sindacali, destano preoccupazione. Ma non solo, la bagarre intorno alla direzione e al consiglio di amministrazione della casa di riposo, destano anch'essa preoccupazione. MA in primis il grido socialista è rivolto agli anziani: che riprendano le visite dei familiari alla casa di cura partecipata dal comune, chiedono i socialisti: gli anziani hanno bisogno del conforto dei loro cari.

"Chi è sopravvissuto al Coronavirus alla RSA Regina Elena in mano ai grillini-denunciano i socialisti in un comunicato- sta morendo per l'abbandono e la mancanza di visite dei propri cari. La tanto propagandata camera degli abbracci ora infatti non ha più ragione di esistere e occorre riaprire subito alle visite dei familiari. Anche se la qualità della vita dei nostri anziani in un ghetto simile risulta aberrante , non ci stupisce che il gruppo di maggioranza dei 5 Stelle , senza fare autocritica, si risenta dei continui attacchi per la fallimentare gestione della struttura . La presa di posizione della maggioranza grillina denota un bassissimo profilo politico-amministrativo considerato che l''emergenza sanitaria , conseguente alla diffusione del Covid , ha messo a nudo tutte le criticità del sistema interno gestito dai 5 Stelle per l'inefficacia delle varie procedure adottate per le assunzioni e per l'estrema vulnerabilità delle struttura dal punto di vista della sicurezza sanitaria, della qualità dell'assistenza e dei controlli da parte dei soggetti a ciò preposti".

Insiste il partito socialista:"Le stesse organizzazioni sindacali insistentemente per mesi hanno denunciato la drammaticità della situazione sui contratti di lavoro, mentre i grillini , pur di scaricare su altri le proprie responsabilità, sono riusciti perfino ad evocare le scelte fatte anni fa quando la Casa di Riposo era stata trasformata in Azienda speciale, raccontando come i contratti di lavoro sarebbero legati a leggi che in realtà-afferma il partito socialista- sono inesistenti" .

Il centro diurno Alzhemier avrebbe potuto essere riaperto da mesi, continua la denuncia il partito socialista. "In questo caso il gruppo di maggioranza ha deciso di dare la colpa all'Asl-accusano sempre i socialisti-alla quale pare sia stato presentato un progetto che dovrà essere valutato prima di poter riaprire il centro. Staremo a vedere se il CDA sarà all'altezza di proporre un progetto sulla base del protocollo regionale e aggiudicarsi un finanziamento dei 2 milioni e 590 mila euro messi a disposizione dalla regione Toscana per riaprire i centri diurni in sicurezza. (delibera 645 del Giugni 2021)".

Risulta inoltre che la regione Toscana non abbia affatto modificato i requisiti per le riaperture dei centri diurni Alzheimer, come sostenuto dall'amministrazione-afferma il partito socialista- ma che abbia aggiornato il protocollo operativo delle azioni già in essere dal maggio 2020.

"L'ultimo dubbio sulla gestione per niente trasparente dei 5 stelle-prosegue il comunicato ripercorrendo le vicende dei direttori- non può che riguardare il succedersi di due direttori nell'arco di un anno. Per quanto attiene il terzo concorso per il terzo direttore da assumere-chiosano i socialisti infine- registriamo positivamente la novità relativa all'inserimento della priorità nelle selezioni dei profili provenienti dal campo sanitario ma a sentir dire anche questa decisione potrebbe riserbare brutte sorprese. Ciò posto è chiaro che il gruppo di maggioranza 5 Stelle, intervenendo in soccorso delle dichiarazioni opache del primo cittadino e del drammatico fallimento del CDA a 5 Stelle della RSA, avrebbe fatto meglio a star zitto".


massaimpianti

chean

boccherini

ragghianti

prenota_spazio

prenota

prenota_spazio

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altre notizie brevi


prenota_spazio


venerdì, 24 settembre 2021, 13:38

Una giornata di vaccinazione straordinaria a Barbarasco

Lunedì 27 settembre, dalle ore 14.30 alle ore 17.30, presso il centro prelievi in località Barbarasco, si terrà una giornata di vaccinazione straordinaria. 


venerdì, 24 settembre 2021, 13:09

Viabilità: interruzione circolazione sulle strade provinciali del Pasquilio

La circolazione veicolare viene interrotta lungo la Strade Provinciali del Pasquilio e Pasquilio dir nel comune di Montignoso, dal km 4+400 (bivio con la Sp Pasquilio dir) fino al km 7+460 (piazzale del Pasquilio), eccetto mezzi di soccorso, dal 27 al 30 settembre 2021 dalle 8,30 alle 18. 


lagazzetta spazio pubblicità


venerdì, 24 settembre 2021, 11:08

Una serata di preghiera e musica «in attesa del nuovo vescovo»

«Ecce sacerdos magnus» (ecco il grande sacerdote) è il titolo della «meditazione musicale», organizzata dalla Diocesi, con l’intento di proporre un momento di preghiera con la musica. È in programma domenica 26 settembre nella chiesa Cattedrale di Massa, alle ore 21. A presiederla sarà l’Amministratore Apostolico mons.


venerdì, 24 settembre 2021, 10:58

Edilizia scolastica: al via la gara per la palestra dell'Ipisa Barsanti

Sono 195 mila gli euro stanziati nel bilancio della Provincia di Massa-Carrara per l'intervento di manutenzione straordinaria sulla palestra dell'Ipsia  Basanti di Massa. È ai nastri di partenza, in questi giorni, la procedura di gara che porta all'affidamento dei lavori: gli uffici di Palazzo Ducale hanno infatti dato il via assegnando...


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


venerdì, 24 settembre 2021, 10:43

Beni e servizi, il Consorzio punta su acquisti verdi ed economia circolare

Svolta verde per il Consorzio 1 Toscana Nord: che decide di puntare esclusivamente su acquisti di beni e servizi che abbiano un ridotto impianto ambientale o che possano inserirsi in un quadro di economia circolare.


venerdì, 24 settembre 2021, 10:08

"Il ragazzo più bello del mondo" è al Garibaldi Carrara

In programma al Cinema Garibaldi Carrara martedi 28  alle ore 19.00 a mercoledi 29 settembre  alle ore 17.00-19.00, il film Il Ragazzo più bello del mondo, un racconto intimo che attraverso immagini d'archivio e interviste inedite ripercorre la vita pubblica e privata de l'enfant prodige svedese Björn Andrésen, il ragazzino che appena quindicenne...


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


venerdì, 24 settembre 2021, 10:06

La coalizione "Gianni Lorenzetti - Verso Nuovi Traguardi" incontra le associazioni di Montignoso

La coalizione Gianni Lorenzetti - Verso Nuovi Traguardi, capitanata dal candidato sindaco Gianni Lorenzetti, attuale sindaco di Montignoso e presidente della Provincia di Massa Carrara, invita le associazioni del comune di Montignoso a partecipare all’incontro pubblico con le associazioni del territorio che si terrà mercoledì 29 settembre alle ore 18:30...


venerdì, 24 settembre 2021, 00:18

Conguagli folli nelle bollette del gas, il giudice di pace dà ragione all'utente: «Le letture del contatore possono essere superate con presunzioni semplici»

Nel 2016, dopo la sostituzione del contatore del gas, un consumatore massese si era visto recapitare una bolletta "folle" di circa 1.500 euro a titolo di conguaglio per un numero astronomico di metri cubi di gas.


venerdì, 24 settembre 2021, 00:17

Bonascola, il Consorzio spiega: "Lavori non ancora conclusi, i residui degli sfalci saranno tolti"

"I lavori non sono ancora conclusi e sono in corso, e i residui degli sfalci prodotti ieri (mercoledì 22 settembre) verranno tolti, così come da programmazione dei lavori, entro domani".


venerdì, 24 settembre 2021, 00:09

12 novembre 2021, conferenza COP 26. La scienza ci dice che è l'ultima chiamata

Fridays For Future Massa interviene sulla giornata di sciopero a favore della salvaguardia del pianeta: 12 novembre 2021, conferenza COP 26. La scienza ci dice che è l'ultima chiamata, prendere o lasciare. Siamo in automobile e ci stiamo dirigendo in discesa verso un burrone.