almirante

Anno VIII

venerdì, 3 dicembre 2021 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

prenota

"Infermiere di famiglia e di comunità": in partenza un progetto sperimentale a Montignoso

giovedì, 21 ottobre 2021, 14:14

«Sempre più vicini ai problemi dei cittadini, con questo progetto gli infermieri e le infermiere diventano un presidio territoriale e un canale di comunicazione per tutti i pazienti». Sono le parole del Sindaco Gianni Lorenzetti alla presentazione del progetto "Infermiere di Famiglia e di Comunità" avvenuta stamani a Villa Schiff.

Un progetto sperimentale e pilota in partenza da lunedì prossimo, all'interno del quale «Montignoso farà da apripista a tutta la Provincia di Massa Carrara e non posso che esserne orgoglioso – continua Lorenzetti – grazie all'Asl Toscana Nord Ovest, grazie ai medici di base e al personale infermieristico, alla Casa della Salute di Montignoso perché è grazie a loro che i nostri concittadini potranno ottenere maggiore assistenza, ascolto e vicinanza. Tutte le situazione di bisogno e fragilità potranno essere affrontate con maggior forza fornendo sostegno anche alla famiglia del paziente, intervenendo positivamente nel contesto di vita e sociale di chi ha necessità di un intervento medico sanitario».

Al momento sono tre le unità di personale infermieristico individuato, «abbiamo lavorato sulla distribuzione del territorio e abbiamo diviso Montignoso in tre aree di intervento e copertura, gli infermieri andranno a gestire dei pazienti geograficamente localizzati nelle loro zone – spiega la Dott.ssa Anna Fornari Dirigente infermieristica della Zona Apuana – non si effettuerà solo la singola e semplice prestazione ma si cercherà di comprendere anche cosa ruota intorno, ovvero i bisogni e le difficoltà della famiglia e il contesto sociale, questo ci permetterà di verificare anche le motivazioni, il perché quel soggetto si trova in quella condizione, come fornire ulteriori aiuti. Vogliamo intraprendere una gestione pro attiva della persona. Cambia la vicinanza dell'infermiere di famiglia che si fa carico delle problematiche del paziente e della famiglia. Un bel percorso perchè si cerca di ottimizzare anche le competenze degli infermieri con consulenze e collaborazioni, è un progetto in divenire che potrà modificarsi e migliorarsi nel tempo».

Certo un progetto complesso, nato grazie alla sinergia del Comune di Montignoso, dell'Asl Toscana Nord Ovest, della Casa della Salute di Montignoso, dei medici di base e del personale infermieristico «ma che sicuramente andrà a potenziare la presa in carico del paziente. Esiste già un sistema di intervento domiciliare ma con questo progetto alimenteremo un ausilio e un conforto alla persona a trecentosessanta gradi, verranno effettuate valutazioni sullo stato generale di salute e di vita – afferma l'Assessore Giorgia Podestà – comprenderemo se esistano reti collaterali di assistenza e di sostegno e in caso negativo di come riuscire a crearle. Tutti potranno sentirsi meno soli».

«Un servizio e un'attività su cui lavoriamo da tempo e aspettavamo da tempo – spiega la Dott.ssa Monica Guglielmi Direttore del distretto Zona Apuane – l'infermiere di comunità rende l'assistenza dei cittadini più snella ed efficace. Montignoso è una comunità compatta e adatta per questa partenza, grazie anche alla grande disponibilità dimostrata dall'Amministrazione e dalla Casa della Salute».

«L'infermiere rappresenterà l'interfaccia tra il medico di medicina generale ed il territorio, tra il medico e il paziente ma anche tra il medico e il contesto famigliare in cui il paziente vive – afferma il Dott. Enrico Arrighi Responsabile della Casa della Salute di Montignoso accanto al Dott. Armando Colle Coordinatore Medici di Base Massa Montignoso – potrà segnalare problematiche sanitarie di nuova insorgenza o un peggioramento di quelle preesistenti. Situazioni che il più delle volte possono essere risolte nell'immediato a casa del paziente. Il valore aggiunto è rappresentato proprio dal ruolo, non soltanto prestazionale, ma di presa in carico dei pazienti più fragili spesso affetti da pluripatologie ma anche da problematiche sociali. Avere un ulteriore antenna sul territorio potrà aiutarci a captare più attentamente le esigenze dei nostri assistiti ed essere più efficaci nel prendersi cura di loro».


massaimpianti

chean

boccherini

ragghianti

prenota_spazio

prenota

prenota_spazio

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altre notizie brevi


prenota_spazio


giovedì, 2 dicembre 2021, 15:23

Arci c'è: sabato 4 dicembre "La Notte Rossa", festa dei circoli della Toscana

"Nonostante le restrizioni per la pandemia, che hanno costretto i circoli a rimanere completamente chiusi per mesi, la nostra associazione oggi dimostra quanto la forza dei nostri valori e la voglia dei soci e delle socie di essere protagonisti nella vita delle città siano presenti ed attivi".


giovedì, 2 dicembre 2021, 14:04

Firmato accordo tra Fonteviva e istituto alberghiero

Siglato un accordo tra Fonteviva e Istituto Professionale Alberghiero G.Minuto di Massa per portare l’acqua del territorio nelle tavole del ristorante della scuola e educare gli studenti, futuri chef e responsabili di sala, a proporre l’acqua che proviene dalle nostre fonti.


lagazzetta spazio pubblicità


giovedì, 2 dicembre 2021, 13:45

Vento forte in arrivo, codice giallo venerdì

Vento forte in arrivo sulla Toscana dopo le piogge di questi giorni. Nella giornata di venerdì 3 le raffiche di vento saranno più forti nella valle dell'Arno a Firenze, nel Valdarno inferiore e nella valle del Bisenzio e dell'Ombrone pistoiese.


giovedì, 2 dicembre 2021, 13:14

Trenitalia, al via il nuovo orario invernale

Al via domenica 12 dicembre il nuovo orario ferroviario. Ecco le novità di Trenitalia in Toscana.


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


giovedì, 2 dicembre 2021, 12:45

Bugliani (Pd) interroga la giunta: "Progetto Speciale Cave tutela ambiente e sicurezza sul lavoro. Un piano prezioso per il territorio, deve andare avanti"

«La  provincia di Massa Carrara è sede di un importante comprensorio nel comparto estrattivo e lapideo, che vede occupati migliaia di lavoratori nella produzione di scaglie e di blocchi (marmo, granito e pietre) tagliati nei bacini marmiferi delle cave apuane; attività che spesso sono segnate da infortuni molto gravi e mortali.


mercoledì, 1 dicembre 2021, 21:16

Confartigianato Imprese Massa Carrara presente all’assemblea nazionale. Il ministro Giorgetti: “Questo è il tempo degli imprenditori”

“Vogliamo un paese che sostenga convintamente il nostro impegno a costruire il futuro. Chiediamo il pieno coinvolgimento delle piccole imprese nell’attuazione del Pnrr e grandi riforme per rimuovere gli ostacoli storici allo sviluppo del Paese e al rilancio delle attività produttive”.


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


mercoledì, 1 dicembre 2021, 21:15

Lunigiana International Music Festival: lanciata raccolta fondi per borse di studio e ampliamento dei concerti

Per la giornata del dono è partita su GoFundMe un'iniziativa lanciata da Chantal Balestri, la Direttrice Artistica e co-fondatrice del Lunigiana International Music Festival, che ha co-fondato il Festival da New York nel 2018. 


mercoledì, 1 dicembre 2021, 15:13

Fantozzi-Torselli (Fdi): "La Regione solleciti Governo e Parlamento affinché venga approvato il riordino del sistema di rilascio delle concessioni demaniali"

"La Regione solleciti Governo e Parlamento affinché venga approvato il riordino del sistema di rilascio delle concessioni demaniali, che contemperi le esigenze di tutela della concorrenza e del mercato con la tutela dei concessionari esistenti". Lo chiedono, con una mozione, il capogruppo di Fratelli d'Italia in Consiglio regionale, Francesco Torselli, ed il Consigliere...


mercoledì, 1 dicembre 2021, 13:45

Allerta per rischio idrogeologico e mareggiate

Emessa allerta codice giallo, per rischio idrogeologico reticolo minore, dalle ore 14 di di mercoledì 1 dicembre 2021, fino alle ore 14 di giovedì 2 dicembre 2021, e mareggiate in corso fino alle ore 3 di giovedì 2 dicembre 2021.


mercoledì, 1 dicembre 2021, 12:25

Rifondazione: "No alla privatizzazione dei servizi pubblici"

No alla privatizzazione dei servizi pubblici. Il consiglio comunale di Montignoso approva l'atto proposto da Rifondazione Comunista.

legionario