Anno 1°

martedì, 1 dicembre 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Politica

L’assessore Bernardi querelato per minacce

sabato, 19 novembre 2016, 17:39

L’episodio risale al primo novembre in piena commemorazione dei defunti e si è svolto proprio fuori dal cimitero di Marcognano a Carrara. Protagonisti: l’assessore all’urbanistica Massimiliano Bernardi e Rosa Cambria, membro di Assemblea Permanente. Le minacce sarebbero state rivolte dall’assessore alla Cambria nel corso di uno scambio di opinioni in merito alla presenza della rivendita di fiori, di proprietà della madre di Bernardi, all’interno dello stesso cimitero. La rivendita è effettivamente gestita da almeno vent’anni dalla madre dell’assessore che l’ha rilevata dal nonno dell’assessore stesso.

Il problema è emerso per la collocazione della rivendita all’interno del cimitero che sarebbe in contrasto con la normativa nazionale che prevede che la compravendita di fiori sia fatta fuori da tutti i cimiteri. In effetti la legge, da diversi anni ha spostato tutti i fiorai fuori dai cimiteri, ma nel caso del cimitero di Marcognano, a causa della mancanza di spazi esterni, dovuta alla posizione che dà direttamente sulla strada che discende dalle cave del bacino di Torano, e quindi esposta al pericoloso e continuo passaggio di camion, era stata fatta una delibera che concedeva al titolare della rivendita di organizzare il suo esercizio all’interno del cimitero. Ma da alcuni anni il transito dei camion in quella strada è stato interdetto e per questo motivo la Cambria, che si trovava a far visita al cimitero, ha deciso di chiamare la Guardia di Finanza per un controllo.

Al chiosco dei fiori erano presenti anche l’assessore Bernardi e la moglie per dare una mano nei giorni di maggior passaggio dentro al cimitero per la festività dei morti. Una pattuglia della Guardia di Finanza è quindi intervenuta ed ha effettuato il controllo senza rilevare alcuna anomalia. A quel punto i famigliari dell’assessore hanno cominciato a rispondere per le rime alla Cambria che stava attendendo fuori dal cimitero.

In particolar modo la moglie dell’assessore ha dato vita ad un acceso diverbio con la Cambria tanto da richiedere l’intervento dell’assessore che avrebbe rivolto alla Cambria un monito dal contenuto intimidatorio riferito ai parenti della moglie ed alla loro facilità a passare alle maniere forti in difesa dei propri congiunti. Da qui la decisione di Cambria di denunciare la minaccia ricevuta presso il distretto di polizia. A sostegno della tesi della donna ci sarebbero anche le testimonianze di alcune persone presenti e una registrazione fatta con il cellulare.


Questo articolo è stato letto volte.


prenota

prenota

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Politica


lagazzetta spazio pubblicità


martedì, 1 dicembre 2020, 18:21

Si accendono le luminarie con le musiche natalizie trasmesse in filodiffusione

Con l’inizio del mese di dicembre saranno accese l’illuminazione e le decorazioni natalizie in tutta la città accompagnate dalle tradizionali canzoni


martedì, 1 dicembre 2020, 18:18

Giromini, partiti i lavori. Raggi: «Restituiremo a Marina la sua scuola più antica e prestigiosa»

Sono iniziati ufficialmente martedì 24 novembre i lavori di ristrutturazione della scuola Giromini di Marina di Carrara: in questi giorni sono in corso l’allestimento del cantiere e i sopralluoghi propedeutici all’inizio effettivo delle opere


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


martedì, 1 dicembre 2020, 18:15

Crisi economica, oltre 1,6 milioni di euro ai carraresi in difficoltà

100 mila euro per i buoni spesa alle famiglie in difficoltà e 300 mila euro per il bando a sostegno delle microimprese: con l’approvazione della salvaguardia da parte del consiglio comunale, ieri sera l’amministrazione è andata  a incrementare ulteriormente le risorse a sostegno dei carraresi più colpiti dalla crisi economica...


martedì, 1 dicembre 2020, 13:07

Ada: "Cerchiamo di aiutare gli anziani a sentirsi meno soli: sono i più colpiti dall'emergenza"

Lo sa bene Laura Menconi, presidente dell'Associazione per i diritti degli anziani, Ada, di Carrara e Fosdinovo, che ha dovuto limitare molto le proprie attività in questi mesi a supporto delle persone più fragili


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


lunedì, 30 novembre 2020, 19:31

Cesare Micheloni nuovo responsabile elettorale di Fratelli d’Italia

Oggi arriva per Cesare Micheloni l’incarico di responsabile elettorale da parte del coordinamento comunale di FdI: affiancherà il coordinatore comunale Lorenzo Baruzzo


lunedì, 30 novembre 2020, 19:25

Buoni spesa, stanziati 550 mila euro: “Speriamo di dare a chi è in difficoltà un Natale decoroso”

Oltre mezzo milione di euro per l’assegnazione di buoni pasto alle famiglie carraresi più colpite dalla crisi economica innescata dalla pandemia. Sì perché ai 350.448,74 euro destinati al Comune di Carrara dal governo con il decreto legge Ristori Ter del 23 novembre 2020, l’amministrazione ha potuto aggiungere altri 200 mila...


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara