Anno VIII

venerdì, 3 dicembre 2021 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Politica

“Qualcosa è cambiato”: Putamorsi blocca l’attività estrattiva della cava Madielle per incompatibilità ambientale

mercoledì, 22 marzo 2017, 17:05

di vinicia tesconi

Forse le moltissime contestazioni rivolte all’ex presidente del Parco delle Apuane, Alberto Putamorsi, ora commissario ad interim dell’ente Parco, cominciano a fare effetto. Accusato da tutte le associazioni ambientaliste del territorio apuano di aver curato principalmente gli interessi degli imprenditori del marmo che hanno concessioni per l’escavazione all’interno dell’area protetta del parco, Putamorsi, la cui riconferma nel ruolo di presidente dell’ente è fortemente a rischio, ha scelto una gestione del parco in qualità di commissario  che sembra più orientata ad andare incontro alle richieste dei suoi principali detrattori. Così giunge  in questi giorni l’ordinanza n° 3 del 15 marzo che impone l’immediata sospensione delle attività alla ditta De Angelis Giovanni s.r.l. che escava presso la cava Madielle che si trova sul Monte Belvedere sopra Massa, nei pressi della famosa fonte Amorosa. La ditta De Angelis  aveva chiesto al Parco il rilascio di una nuova pronuncia di compatibilità ambientale per scadenza dei termini della precedente,   lo scorso settembre ma non ha mai presentato la documentazione integrativa richiesta e neppure la planimetria che l’ente Parco aveva sollecitato nella quale dovevano essere evidenziate le opere in difformità relative all’estrazione e alla discarica  nonché  le foto e i dati  riferiti ai volumi abusivi escavati. Il parco aveva contestato alla De Angelis  la realizzazione di sbassi nel piazzale principale della cava, di ampliamenti nel cantiere intermedi, di un ravaneto nella parte sud e l’escavazione nella zona alta del sito estrattivo ed aveva imposto e la risistemazione e l’eventuale ricostruzione dell’assetto morfologico ed idrogeologico e delle specie vegetali ed animali. Adesso, dopo l’ordine di sospensione di ogni attività la ditta avrà 45 giorni per presentare un progetto e poi tre mesi per realizzarlo. Ecco il testo dell’ordinanza:

"Ad oggi  la ditta De Angelis Giovanni srl non ha trasmesso né la documentazione integrativa richiesta dalla conferenza dei servizi del 04.11.2016, né quanto richiesto con nota del Parco n. 3990 del 06.12.2016 e pertanto, essendo trascorsi 45 giorni assegnati nella nota n. 3712 del 08.11.2016 con cui è stato trasmesso il verbale della conferenza, la domanda di pronuncia di compatibilità ambientale è da intendersi archiviata."

 

 


Questo articolo è stato letto volte.


prenota

prenota

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Politica


lagazzetta spazio pubblicità


giovedì, 2 dicembre 2021, 15:26

Mastorci (Cisl-Fp): "Gli Oss rischiano il demansionamento con la CoopService"

Durante la riunione tra i sindacati l'Azienda Toscana Nord Ovest le cooperative Compass e Di Vittorio (uscenti) e la Coopservice vincitrice del nuovo appalto di trasporti per servizi sanitari, è emerso che da anno nuovo gli Oss dipendenti della Coopservice potranno subire dei demansionamenti


giovedì, 2 dicembre 2021, 14:00

Elezioni provinciali, sorteggiate candidature e liste

Si è svolto questa mattina presso la sede dell'ufficio elettorale della provincia di Massa-Carrara il sorteggio delle candidature a presidente e delle liste per il consiglio provinciale per determinare l'ordine all'interno delle schede elettorali per le elezioni provinciali di secondo livello in programma il 18 dicembre


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


giovedì, 2 dicembre 2021, 11:00

Gianni Musetti: "Dove finiscono i 27 milioni del marmo?"

Gianni Musetti (Forza Italia), in un comunicato, affronta questo tema, criticando aspramente l'operato dell'attuale amministrazione locale


mercoledì, 1 dicembre 2021, 21:17

Il nuovo piano di classificazione acustica approda in consiglio comunale a Carrara

Si tratta dello strumento di pianificazione territoriale attraverso il quale il comune suddivide il proprio territorio in zone acusticamente omogenee, a ciascuna delle quali corrispondono precisi limiti da rispettare e obiettivi di qualità da perseguire


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


mercoledì, 1 dicembre 2021, 12:01

Fratelli d'Italia: "L'Erp ha assegnato un alloggio con barriere architettoniche ad una disabile"

Il dipartimento disabilità di Fratelli d'italia, in un comunicato, interviene in merito al caso di Anna Maria Pigoni, di Carrara, disabile su sedia a rotelle, che ha ottenuto una casa popolare dall'Erp, casa che però presenta delle barriere architettoniche al suo interno e con un ascensore non funzionante


martedì, 30 novembre 2021, 21:04

Massa Città in Comune: "Un pedaggio urbano per i camion per migliorare la qualità della vita"

A seguito dell'ennesimo incidente con la perdita di un carico di marmo da parte dg in camion, si è nuovamente posto l'accento su l'introduzione di un pedaggio urbano per i mezzi pesanti superiori a 35 quintali, come ad esempio ha chiesto Massa Città in Comune, che, in una nota stampa,...


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara