Anno 1°

venerdì, 23 febbraio 2018 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Politica

Regolamento cave, De Pasquale: “Ennesimo colpo di mano del Pd ai danni della città”

giovedì, 20 aprile 2017, 16:29

“È l’ennesimo colpo di mano perpetrato dai partiti di maggioranza in Consiglio comunale ai danni della città”. Duro attacco del Movimento 5 Stelle di Carrara a Pd e Psi che si apprestano a portare nell’assemblea cittadina il nuovo regolamento sulle cave.

“Il Pd e il Psi, o meglio ciò che ne rimane — dice il candidato sindaco Francesco De Pasquale — intenderebbero portare in Consiglio un nuovo regolamento negli ultimissimi giorni di consiliatura, come se la maggioranza non avesse avuto i precedenti quattro anni e mezzo per farlo, impedendo di fatto la partecipazione alla discussione di tutte le forze politiche, delle organizzazioni ambientaliste, dei sindacati, delle imprese e della collettività in generale”.

Il Movimento 5 Stelle ricorda che già nel 2012 portò in Consiglio una mozione con cui si chiedevano le modifiche necessarie “ad assicurare la piena legalità amministrativa. La spinta a questa accelerazione — proseguono i pentastellati — gli viene dalla giunta regionale che ha approvato una proposta di modifica della legge regionale”.

“Premesso che l’organo deliberante è il Consiglio regionale e non la giunta — precisa De Pasquale — le modifiche alla legge potrebbero essere quindi suscettibili di ulteriori aggiustamenti anche rilevanti, in commissione, con il rischio di dover rivedere alcuni aspetti essenziali del regolamento comunale”.

Nel merito, ricorda il Cinque Stelle, il nuovo regolamento proposto riconosce la proprietà privata di alcune cave o porzioni di esse”in aperto contrasto con gli obiettivi e gli indirizzi da sempre condivisi, almeno a parole, anche dalle forze di maggioranza”.

“La legge inoltre — ricorda il candidato sindaco — prevede procedimenti farraginosi, arbitrari e difficilmente attuabili per quelle cave in cui insistono beni estimati e agri marmiferi comunali, con il rischio di innescare nuovi ricorsi e contenziosi legali. Di contro — prosegue — non si prevede alcun vantaggio per il Comune in termini di incassi”.

Secondo il Movimento 5 Stelle, si tratta di un “colpo di mano di un partito che ha gettato la maschera, avendo perso definitivamente ogni collegamento con i cittadini per chinarsi di fronte ai suoi influenti sostenitori locali e preferendo gli interessi di pochi costruiti sul benessere della collettività”.

 


Questo articolo è stato letto volte.


Franco Mare


prenota


Banca dinamica Carismi


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Politica


lagazzetta spazio pubblicità


giovedì, 22 febbraio 2018, 18:22

Benedetti segnala il dirigente dei lavori pubblici Della Pina al nuovo segretario generale per mancata trasparenza

Ha apprezzato, il consigliere di Forza Italia Stefano Benedetti, l’intervento iniziale di insediamento del nuovo segretario generale del comune e non ne ha fatto mistero, anzi, ha subito colto la palla al balzo per segnalare al nuovo arrivato alcune situazioni relative all’operato di certi dirigenti comunali che tutto paiono fuorchè...


giovedì, 22 febbraio 2018, 17:48

Ferri visita le zone colpite dall'alluvione del 5 novembre 2014

Cosimo Maria Ferri, Sottosegretario alla Giustizia negli ultimi tre Governi e candidato alla Camera dei Deputati nel collegio uninominale Toscana 8, questa mattina ha fatto visita alle zone duramente colpite dall'alluvione dello scorso 5 novembre 2014


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


giovedì, 22 febbraio 2018, 16:41

Berti: "Ultimi passaggi entro la fine di marzo p poi daremo il via alle procedure di gara e ai lavori"

La valle del Frigido sarà finalmente messa in sicurezza: il 14 febbraio il Comune di Massa ha adempiuto all’ultima richiesta formale da parte della Regione Toscana e ha inviato il Codice unico di progetto (Cup) che identifica l’intervento pubblico da 2 milioni e 200mila euro che sarà così finanziato con i Fondi coesione e...


mercoledì, 21 febbraio 2018, 22:19

De Pasquale: “Rivendicheremo ciò che dice il regolamento comunale: i beni estimati sono pubblici”

Ha letto testualmente il verbale di uno degli ultimi consigli comunali della precedente amministrazione, il consigliere del Pd Cristiano Bottici, per ricordare al sindaco le reiterate interpellanze fatte dai banchi dell’opposizione con le quali ribadiva che la questione dei beni estimati si poteva risolvere con una semplice delibera del consiglio


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


mercoledì, 21 febbraio 2018, 19:36

FdI presenta tre punti del programma e Deborah Bergamini candidata alla Camera

A Marina di Massa, presso il Bar Tirreno, oggi pomeriggio, si è tenuto un incontro in cui il coordinatore comunale di Massa di Fratelli d’Italia, Marco Guidi e il vice-coordinatore, Umberto Zangani, hanno presentato tre punti del programma politico insieme alla candidata alla Camera dei deputati Deborah Bergamini


mercoledì, 21 febbraio 2018, 16:31

Sicurezza e riqualificazione zona Ricortola. Ferri incontra il Comitato dell’alluvione

"La sicurezza sarà una priorità. Piano straordinario di 10mila assunzioni. Servono più forze dell'ordine sul territorio. Aumenteremo i controlli". Questo è il segnale di Cosimo Maria Ferri, candidato alla Camera dei Deputati per il collegio uninominale Toscana 8, durante l'incontro avvenuto con il "Comitato alluvionati Ricortola, Casone, Bondano, Partaccia"


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara