Anno 1°

domenica, 21 gennaio 2018 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Politica

Bloccati i lavori alla Partaccia, Mangiaracina attacca: "Adesso basta, Volpi vada a casa"

sabato, 15 luglio 2017, 15:12

"L'amministrazione ormai è fuori controllo e naviga a vista, l'ultimo disastro di Volpi e dei suoi tecnici - spiega Mangiaracina - lo stanno pagando gli operatori turistici della Partaccia che si sono ritrovati al 10 luglio, a causa dell'incapacità dei nostri amministratori, con diversi metri di spiaggia in meno e con i mezzi di lavoro in acqua a pochi metri dai bagnanti".

"Non è finita qua - attacca Mangiaracina - perché è notizia di oggi che a quanto pare la capitaneria di porto ha bloccato i lavori in corso. Nemmeno a metà dell'opera vengono così bloccati i lavori che, in una città governata da una giunta capace, dovevano essere conclusi prima dell'inizio della stagione turistica".

"La mancanza di programmazione - aggiunge Mangiaracina - e l'incapacità di avere sotto controllo la città stanno affossando Massa e mettendo in ginocchio i massesi. A pagarne le conseguenze non possono essere sempre e comunque i cittadini, Volpi ci faccia il favore di togliersi di torno".

"Solo la metà degli stabilimenti balneari - conclude Mangiaracina - hanno avuto la fortuna di ricevere la sabbia necessaria al ripascimento. Basta fare un giro alla Partaccia per trovare la ruspa della ditta incaricata dei lavori parcheggiata in uno dei parcheggi della zona, fotografia del fallimento della nostra amministrazione".


Questo articolo è stato letto volte.


Franco Mare


prenota


Banca dinamica Carismi


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Politica


lagazzetta spazio pubblicità


venerdì, 19 gennaio 2018, 22:07

Baruzzo (Fdi): "Piena solidarietà a Alida Lobascio"

Lorenzo Baruzzo esprime piena solidarietà ad Alida Lobascio, vittima di un'aggressione da parte di un immigrato


venerdì, 19 gennaio 2018, 16:43

Avvisi di pagamento relativi al 2012, Guidi (FdI): "Le somme richieste sono senza dubbio non dovute per intervenuta prescrizione"

Marco Guidi, presidente provinciale Fratelli d'Italia a nome del partito interviene sulla vicenda degli avvisi di pagamento relativi al 2012


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


venerdì, 19 gennaio 2018, 12:23

Martinucci (Lega) attacca Volpi "Fine delle festività: ma le luci di Natale permangono e sprecano denaro"

Il pontile di Marina di Massa ha continuato ad essere addobbato con le luci di Natale fino al 18 gennaio, nonostante le festività fossero finite da un pezzo. A farlo notare al sindaco Volpi è il responsabile comunale della Lega Nicola Martinucci


venerdì, 19 gennaio 2018, 12:19

Minacce e intimidazioni ai consiglieri comunali, Benedetti parla di “clima pericoloso”

Il livello di esasperazione dei cittadini massesi per la situazione amministrativa in stallo da mesi a causa delle lotte interne alla maggioranza, è ormai molto alto e rischia di andare fuori controllo. A dirlo è il consigliere di Forza Italia, Stefano Benedetti


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


venerdì, 19 gennaio 2018, 09:43

Mascardi (Confartigianato): "L'amministrazione intervenga contro abusivismo, contraffazione ed accattonaggio"

Richiesta di intervento contro abusivismo, contraffazione ed accattonaggio da parte del segretario provinciale della Confartigianato Imprese Massa Carrara, il dottor Gabriele Mascardi, per conto del Gruppo Commercio dell'associazione, indirizzata all'assessore Andrea Raggi del comune di Carrara


giovedì, 18 gennaio 2018, 10:32

Bernardi (Alternativa per Carrara) attacca i 5 Stelle sui beni estimati

Parte al vetriolo l’opposizione di Massimiliano Bernardi, leader di Alternativa per Carrara, entrato due giorni in consiglio comunale sugli scranni dell’opposizione, dopo la rinuncia di Andrea Zanetti, candidato sindaco della coalizione del Pd. Un attacco frontale sull’annosissima questione dei beni estimati apre la sua esperienza di consigliere dell’opposizione


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara