Anno 1°

martedì, 22 gennaio 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Politica

Sul Waterfront i grillini hanno toppato?

sabato, 22 luglio 2017, 18:18

di vinicia tesconi

Il lotto 1, in verità, non era neanche preso in considerazione nel programma redatto e pubblicato in campagna elettorale dai 5 Stelle. Messi in ordine di importanza infatti comparivano: riqualificazione del viale a mare, il viale Da Verrazzano ed i percorsi pedonali esistenti, con la prioritaria finalità di recuperare il rapporto mare città e rilanciare il turismo ( ridefinizione lotto 2 Waterfront) , a cui seguiva: riqualificare il molo di ponente  con la realizzazione di un percorso pedonale  accessibile e panoramico sull’attuale diga foranea ( ridefinizione dei lotti 3 e 4 Water Front), per concludere con: promuovere la realizzazione del  porticciolo turistico all’interno del porto commerciale, verso il molo di ponente per consentire ai diportisti di raggiungere facilmente il centro a Marina ( negozi, locali, ecc) o la spiaggia.

La notizia di ieri dell’imminente partenza della realizzazione del lotto 1 del progetto Water Front annunciata dalla nuova amministrazione, ha sollevato non pochi commenti ed altrettante perplessità che  sono dilagate su Facebook, mezzo principe della comunicazione grillina, anche post vittoria alle elezioni. Dall’attacco ai limiti del sarcasmo fatto da Lorenzo Marchini su “Liberamente”, blog non nuovo ad invettive feroci e a volte anche offensive nei confronti della nuova giunta,  che non stupisce più di quel tanto visto il ruolo di portavoce ufficiale di Zanetti  avuto da Marchini durante la campagna elettorale, ai dubbi più pacati espressi dalla ex consigliera Claudia Bienaimè che invece aveva, in epoca di ballottaggio, esternato il suo appoggio ai grillini anche a scapito di una sua eventuale rielezione in consiglio comunale.

Per Marchini la scelta di attuare in prima istanza il lotto 1 non sarebbe altro che la riprova dell’inesistente considerazione mostrata dalla presidente dell’Autorità portuale di Carrara e di La Spezia, Carla Roncallo, nei confronti dell’attuale giunta carrarese, sottolineata anche dal fatto che la conferenza stampa nella quale sono state illustrate le future linee operative sia avvenuta a La Spezia e senza che fosse presente alcun consigliere della maggioranza carrarese, ed anche la dimostrazione dell’intenzione di proseguire esattamente con il progetto definito dalla giunta precedente targata Pd. Marchini non lesina ironia al vetriolo e commenti taglienti ma, si sa,  è troppo presto per sedare il dente avvelenato.

Bienaimè invece ha sempre avuto  una posizione molto vicina ai 5 Stelle sia nell’esperienza all’opposizione dell’ultimo mandato Zubbani sia nella parte finale della campagna elettorale pur essendo stata, in prima istanza, una candidata a sindaco avversaria ma ha detto: “ Vorrei capire meglio come si è arrivati a questa decisione perché mi parevano decisamente altre le priorità relative al porto che i 5 Stelle avevano sostenuto in campagna elettorale. Quello che adesso partirà sarà sostanzialmente un progetto per potenziare il porto di Carrara soprattutto nel senso della sua posizione satellitare rispetto a quello di Spezia cioè si agevolerà il trasporto delle merci da Marina di Carrara al sempre più importante porto ligure con cui siamo accorpati. Ma, in ogni caso, resto perplessa anche riguardo al fatto che il tipo di intervento previsto riguarda fondamentalmente il piano urbanistico di Marina quindi può essere messo in atto dopo che sarà  recepito dagli strumenti urbanistici. Il lotto 1 del progetto non deve essere fatto perché funzionale al progetto di ampliamento del porto e pericoloso per il deflusso a mare del Carrione . Di questo lotto non c'è traccia nel programma 5 stelle. Aspetto un comunicato ufficiale, ma voglio ribadire per chi ignora che il progetto del porto e Water Front si devono uniformare agli strumenti urbanistici del comune  e non il contrario.”. 


Questo articolo è stato letto volte.


prenota


prenota


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Politica


lagazzetta spazio pubblicità


martedì, 22 gennaio 2019, 15:54

Bernardi rigetta le accuse di conflitto di interessi per il suo ruolo di assessore nelle precedenti amministrazioni e chiama in causa Martinelli e Galleni

Assolutamente falsa è, per il consigliere dell’opposizione Massimiliano Bernardi, l’accusa di conflitto di interessi girata nei suoi confronti dal sindaco grillino  De Pasquale in relazione ai tredici anni in cui, fino al termine dell’ultima giunta Zubbani, rivestì il ruolo di assessore prima al sociale poi all’urbanistica, pur essendo un dipendente...


martedì, 22 gennaio 2019, 15:42

L'assessore Scaletti a Gaia: "Bene le opere straordinarie, ma l'impianto del Lavello resta un sorvegliato speciale".

L'assessore all'Ambiente Sarah Scaletti ha commentato così la notizia annunciata dai vertici di Gaia Spa alla commissione VIII in merito allo stanziamento di oltre un milione di euro destinati a nuove migliorie sull'impianto che sorge nel comuni di Massa ma al confine con il territorio carrarese


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


lunedì, 21 gennaio 2019, 17:16

I vigilini anche a Massa: la richiesta del gruppo consiliare di Forza Italia

Verrà sottoposta al consiglio comunale la mozione fatta da Stefano Benedetti, che dello stesso consiglio è anche presidente e Giovanbattista Ronchieri, del gruppo consigliare di Forza Italia, con la quale verrà richiesto di votare per individuare le opportune soluzioni amministrative finalizzate ad istituire le figure professionali di ausiliario della sosta


domenica, 20 gennaio 2019, 13:44

Ferri: "Un passo importante per il futuro della Sanac"

Cosimo Maria Ferri, componente della Commissione Giustizia alla Camera dei Deputati, commenta la notizia che i commissari straordinari hanno presentato l'istanza di aggiudicazione dei complessi industriali della SANAC al Ministero per lo Sviluppo Economico per Arcelor Mittal e che sono in attesa del parere del Comitato di sorveglianza


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


domenica, 20 gennaio 2019, 11:56

Conflitto di interessi del vicesindaco Martinelli: Lapucci chiede chiarimenti, il sindaco difende la sua squadra

Post al vetriolo messi e poi tolti da Facebook, comunicati a raffica di sdegno e di rigetto delle accuse, scritti dopo ragionata concertazione e per interposta persona hanno inevitabilmente dato segno al consigliere dell’opposizione Lapucci, ma anche a molti cittadini, che la giunta grillina a 5 stelle stia quanto meno...


domenica, 20 gennaio 2019, 11:29

Concerto di Capodanno a Marina di Carrara: fallimento secondo Spediacci

Il consigliere dell’opposizione Gianenrico Spediacci ha avanzato un’interrogazione all’assessore alla cultura Federica Forti, durante l’ultimo consiglio comunale per chiedere conto  di uno dei più grandi flop di Capodanno registrato dal comune di Carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara